Premio Strega 2017, Paolo Cognetti vincitore | In Diretta su Rai3

Eva Giovannini proclama il vincitore nella cerimonia di premiazione

cognetti premio strega

UPDATE: Vince il Premio Strega 2017 Paolo Cognetti, già in pole position e vincitore del Premio Strega Giovani, con 208 voti dato al suo romanzo Le otto montagne. Seconda classificata la Ciabatti con 119 voti, terza la Marasco con 87, quarto Nucci con 79 e ultimo Rollo con 52.

premio-strega.jpg

Il Premio Strega è pronto ad eleggere il suo vincitore del 2017, in diretta su Rai3 dalle 23.00 e in streaming su Rai Letteratura. La cerimonia di premiazione della 71a edizione, in cui verrà ricordato Tullio De Mauro, sarà condotta dalla giornalista ed ex inviata di Ballarò Eva Giovannini.

Torna nella sua casa, il Ninfeo di Villa Giulia a Roma, la serata finale del Premio Strega 2017 ma con una giuria allargata - che vede l'ingresso di 200 studiosi e intellettuali italiani e stranieri - per un numero totale di 660 votanti.

Dopo le ultime operazioni di voto dalle 20.30 alle 22 di giovedì 6 luglio 2017, è previsto l'avvio dello scrutinio che premierà in diretta tv uno dei cinque finalisti.

In pole position per la vittoria dopo la prima votazione resta Paolo Cognetti, autore pigliatutto con la sua storia di amicizia e amore per le vette Le otto montagne (Einaudi) che guida la cinquina ed ha vinto anche il Premio Strega Giovani. Mentre stasera si attende il nome del vincitore del Premio Strega Europeo.

Teresa Ciabatti, 'La più amata' (Mondadori), data per superfavorita fin dalla candidatura, dovrà vedersela a questo punto con Wanda Marasco e 'La compagnia delle anime finte' (Neri Pozza) della quale continuano a salire le quotazioni e con cui si è trovata quasi a pari merito in cinquina (177 voti contro 175).

Difficile prevedere che posto toccherà agli altri due finalisti Alberto Rollo con 'Un'educazione milanese' (Manni) e Matteo Nucci con 'E' giusto obbedire alla notte' (Ponte alle Grazie).

"La media di scarto tra il primo e il secondo posto è di 50 voti" ha spiegato il direttore della Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi. E "l'astensionismo dei votanti - ha aggiunto - si aggira, all'anno scorso, intorno al 10%".

Scelti da 20 istituti italiani di Cultura all'estero, i 200 studiosi e intellettuali italiani e straniero si aggiungono ai tradizionali 400 Amici della Domenica, ai 40 lettori forti selezionati dalle librerie indipendenti italiane associate all'ALI, e a nuovi 20 voti collettivi espressi da scuole, università e biblioteche.

  • shares
  • Mail