Shades of Blue, su Canale 5 Jennifer Lopez diventa una detective corrotta per necessità

Su Canale 5 Shades of Blue, serie tv con protagonista una detective che, con la sua squadra, si fa pagare dai criminali per non arrestarli, ma che dovrà collaborare con l'Fbi per non essere smascherata

Jennifer Lopez, per il suo debutto da protagonista di una serie tv, ha deciso di interpretare un ruolo al tempo stesso tradizionale e moderni, ovvero quello di una donna costretta a tradire la fiducia dei suoi colleghi per il bene della sua famiglia. Shades of Blue, in onda da questa sera alle 21:10 su Canale 5, è infatti un poliziesco dalle tinte non troppo violente, ma capace di intrattenere con i giusti colpi di scena.

Protagonista è la detective Harlee Santos (la Lopez), madre single di New York che si barcamena tra il Dipartimento di Polizia e la casa, dove vive con la figlia adolescente Cristina (Sarah Jeffery). Al lavoro, Harlee può fare affidamento su una squadra affiata, pronta a sostenersi l'un l'altro e composta dall'agente Tess Nazario (Drea de Matteo), che vive nel sospetto che il marito abbia un'amante; Patrick Tufo (Hampton Fluker), Carlos Espada (Vincent Laresca) e David Saperstein (Santino Fontana). A loro si è aggiunto da poco la recluta Michael Loman (Dayo Okeniyi). Un gruppo che fa capo al tenente Matt Wozniak (Ray Liotta), vero collante della squadra.

Il gruppo non condivide solo turni faticosi di lavoro e missioni pericolose, ma anche la necessità di sbarcare il lunario. Per questo, da tempo, i vari componenti hanno deciso di stringere degli accordi con i criminali della zona, promettendo loro di chiudere un occhio in cambio di tangenti.

Per Harlee questa è l'unica soluzione per riuscire a far frequentare alla figlia una scuola prestigiosa e non farle mancare nulla. Ma quando Loman spara per sbaglio ad un sospettato, Harlee si trova divisa: deve infatti proteggere il nuovo arrivato, ma al tempo stesso evitare che i suoi superiori scoprano cosa lei ed i suoi colleghi fanno.

Shades of Blue

Una situazione che si aggrava quando Harlee viene colta sul fatto dall'agente speciale dell'Fbi Robert Stahl (Warren Kole), che sta guidando un'indagine proprio su Wozniak. L'uomo propone alla donna un accordo: o lo aiuterà a smascherare gli affari illeciti del suo superiore, o rivelerà che è corrotta. Ad Harlee non resta altro che fare il doppio gioco: continuare a lavorare per il suo team passando informazioni a Stahl su Wozniak che, intanto, ha il sospetto che qualcuno sta facendo la talpa.

Con un'impostazione classica per una trama che si avvale di una trama che gioca a capovolgere lo stereotipo della poliziotta integerrima, Shades of Blue punta soprattutto sulla presenza della Lopez, che qui si mette in gioco non solo come protagonista, ma anche come produttrice (d'altra parte, ha già lavorato come produttrice ad altri show). Il telefilm della Nbc cerca di rinnovare il genere poliziesco senza però osare troppo, restando tra il già visto in thriller cinematografici ed il nuovo televisivo. Una sfida in parte vinta per la Lopez, che ha dimostrato di saper anche reggere una serie tv poliziesca e che può vantare nel proprio curriculum anche un ruolo di un'agente corrotta ma per necessità.

  • shares
  • Mail