I Retroscena di Blogo: Massimo Giletti-Rai, si apre uno spiraglio?

Non tutto è perduto per chi tifa che il conduttore dell’Arena resti in Rai

di

E’ ed è stato uno dei capitoli più roventi delle ultime giornate di telemercato. Ci riferiamo a Massimo Giletti, al suo rapporto con la Rai e alle voci di un possibile addio del giornalista piemontese verso altri lidi, per lui più confortevoli. La mamma certe volte può dimostrarsi più matrigna e la mamma per eccellenza del panorama televisivo nostrano, ovvero la Rai, si è dimostrata matrigna di fronte ad uno dei suoi figli, ovvero Massimo Giletti.

Dopo anni di successi dell’Arena, il programma che contiene più di tutti il DNA di Massimo Giletti, condito da alcuni spettacoli di prima serata – che in qualche caso hanno avuto l’ardire di superare lo show campione di ascolti della concorrenza – Giletti si è visto chiudere il suo programma più rappresentativo. Ebbene, l’offerta Rai è stata di 12 di prime serate, più alcuni reportage estivi dai luoghi di guerra.

E’ arrivata poi la controproposta di Giletti, che ha chiesto 20 seconde serate di attualità. La cosa sembrava dovesse fermarsi li, con le due parti lontane e ormai ai ferri corti. In tutto questo erano partite le sirene delle altre reti, con abboccamenti e qualcosa di più.

Nelle ultime ore però ci sarebbe stata un altra offerta da parte della Rai che cercherebbe di convincere Giletti a rimanere presso la televisione pubblica. I contorni di questa offerta appaiono piuttosto oscuri, ma l’offerta, dicono i bene informati, parrebbe interessante, ma si dice che Giletti la vorrebbe vedere concretizzata nero su bianco. Insomma, pare che si apra uno spiraglio, anche se piuttosto piccolo, nella trattativa che è tuttora in atto fra Rai e Giletti.

Giletti negli ultimi giorni ha ricevuto, da parte di molti colleghi, ma anche da parte di una buona fetta del mondo politico, tutta una serie di messaggi di solidarietà, con inviti, più o meno palesi, rivolti alla televisione di pubblica, di non farsi scappare un giornalista che tiene incollati tutte le domeniche su Rai1 una media di 4 milioni di telespettatori. Non solo, nelle ultime ore, anche alcune parti della maggioranza politica, dal Ministro Orlando, passando da Roberto Giachetti, fino a qualche uomo vicino al segretario del Partito Democratico, abbiano espresso dubbi sull’operazione Giletti-Rai.

Insomma, tutta una serie di circostanze, unite alle indiscrezioni dell’ultimo minuto di cui vi abbiamo dato conto e che parlano di un possibile disgelo dei rapporti fra Rai e Giletti, sembrano rimettere in moto un’auto che sembrava già abbondantemente ferma.

Nulla però è scontato, neppure di fronte ad offerte Rai editorialmente più interessanti, ma qualcosa sembra davvero muoversi e qualcuno giura che qualcosa possa accadere entro la presentazione romana alla Nuvola di Fukas dei palinsesti Rai prevista per il prossimo 4 di luglio, staremo a vedere.

Ultime notizie su Massimo Giletti

Tutto su Massimo Giletti →