Franca Leosini star dei Palinsesti Rai: applausi a scena aperta per il ritorno di Storie Maledette

Lungo applauso dei colleghi in sala alla presentazione dei Palinsesti Rai Autunno 2017: la Leosini sempre più cult, anche tra i 'pari'.

franca-leosini.png

È stata la più applaudita alla presentazione dei Palinsesti Rai per l'Autunno 2017 che si è tenuta oggi a Milano: Franca Leosini si conferma 'la più amata' della Rai e a quanto pare anche 'dalla' Rai. Il lungo applauso tributatole da colleghi e addetti ai lavori, giornalisti accreditati e dirigenti della Tv di Stato ha il sapore dell'incoronazione per colei che è già la regina nei cuori dei telespettatori più raffinati, giusto per parafrasare definizioni dedicate ad altre bionde dai tailleur impeccabili.

Al lungo applauso è seguita una punta di commozione, mascherata (o evidenziata, a seconda dei punti di vista) da un gesto misurato e da un leggero cenno del capo, regale come si confà a una vera istituzione della parola televisiva, capace di regalare narrazioni epiche e popolari, di coniugare stili e registri diversi, di rimestare nel torbido con l'arguzia del giallista e l'impeto del giustiziere, ricostruire eventi e stati d'animo con la freddezza del killer e l'empatia del confessore. Sarà questa capacità di fare di se stessa ogni volta un evento, di raccontare abissi umani senza precipitarvi - anzi lanciando sempre una corda di sicurezza per il pubblico e per la sua 'vittima' riuscendo nello stesso tempo a raccontare l'inenarrabile con evoluzioni linguistiche che fanno scuola - ad averla consacrata regina della narrazione crime in tv. Ma al di là del genere, la Leosini è ormai essa stessa format e si prepara a tornare nell'Autunno 2017 di Rai 3 nella seconda serata del sabato con Storie Maledette. Le nuove puntate erano state inizialmente previste per la Primavera, ma poi il tutto è slittato alla prossima stagione tv per decisione della stessa Leosini, che lo annunciò con tanto di solenne post su Facebook.

Si conferma, quindi, la collocazione nella seconda serata, come desiderato dalla Leosini, che non avrebbe particolarmente gradito una promozione in prime time. Ovviamente la aspettiamo: potrebbe anche raccontarci dell'unghia incarnita di nonna Concetta, ma come lo farebbe lei non potrebbe farlo nessun altro. L'unicità si conferma, mai come in queste ultime stagioni tv, come il vero valore aggiunto dell'offerta televisiva: non è un caso che l'altro applauso spontaneo agli upfronts l'abbia conquistato Alberto Angela e che tra le sorprese della prossima stagione ci sia Michela Murgia, portatrice di un altro personalissimo modo di raccontare qualcosa di solitamente piatto come i libri. Be Unique, si dice sempre a chi vuole emergere: loro lo sono, al di là dei riflettori.

  • shares
  • Mail