Fear The Walking Dead, la terza stagione su Mtv: l'America senza confini fa sempre più paura

Su Mtv la terza stagione di Fear The Walking Dead. Madison, Travis ed Alicia vengono portati in un compound militare, in cui si trova anche Nick con Luciana, mentre Strand cerca di gestire la situazione dell'hotel

Sempre più dentro l'apocalisse, con il rischio di scoprire lati inediti del proprio carattere: nella terza stagione di Fear The Walking Dead, in onda da questa sera alle 22:50 su Mtv (canale 133 di Sky) i protagonisti si sono lasciati alle spalle le loro vite, e devono affrontare un mondo che ancora non conoscono.

-Attenzione: spoiler-
Madison (Kim Dickens), Travis (Cliff Curtis) ed Alicia (Alycia Debnam-Carey) si ritrovano nel compound militare i cui membri li hanno catturati. Mentre Madison ed Alicia, ancora scossa per aver ucciso un uomo, vengono portare in una zona apparentemente tranquilla dell'edificio, Travis viene spostato in un reparto in cui reincontra Nick (Frank Dillane), catturato anche lui con Luciana (Danay García), la cui ferita si sta aggravando.

Fear The Walking Dead

Le intenzioni del gruppo militare, ovviamente, sono ambigue: il gruppo non solo dovrà capirle, ma dovrà anche riuscire a prendere in mano la situazione per restare uniti. E, per farlo, dovrà ovviamente prendere delle decisioni non facili, che li porteranno a scontrarsi con altri gruppi ed a stringere altre alleanze.

Nell'hotel, intanto, Strand (Colman Domingo) si è ripreso dalla ferita e deve cercare di gestire la crisi che rischia di far collassare la struttura, ormai non più un luogo sicuro, così come d'altra parte tutta l'America, i cui confini ormai non esistono più.

Fear The Walking Dead ha ormai trovato una sua strada rispetto a The Walking Dead: al centro resta il tema della famiglia e della sopravvivenza in un mondo che, a differenza della serie originale, deve ancora essere scoperto dai protagonisti. Riservando colpi di scena e sorprese nello stile di entrambi gli show, Fear The Walking Dead non cattura tanto quanto The Walking Dead, sopratutto a livello di personaggi, ma proprio evitando di scimmiottare quest'ultima dimostra delle intenzioni di volersi distaccare da delle aspettative scontate, che potrebbero regalare più successo ma anche meno idee originali.

  • shares
  • Mail