Serie Tv, American Crime Story: The Assasination of Gianni Versace in onda prima di Katrina

Deciso lo scambio tra i due capitoli di American Crime Story The Assasination of Gianni Versace e Katrina

american-crime-story-versace.jpg

American Crime Story: deciso lo scambio tra The Assasination of Gianni Versace e Katrina, adesso il primo sarà la seconda stagione in onda ad inizio 2018 mentre Katrina, incentrato sulle conseguenze dell'uragano omonimo, sarà ora la terza stagione. Inizialmente infatti, pur essendo iniziata la produzione di The Assasination of Gianni Versace prima di Katrina, Ryan Murphy e FX avevano annunciato che Versace sarebbe stata la terza stagione. Il rinvio ad inizio del 2018 delle riprese di Katrina per ragioni creative, produttive e logistiche avendo la necessità di girare a New Orleans, spesso soggetta a tempeste e uragani, ha portato al rinvio e alla slittamento. Annette Bening, Dennis Quaid e Matthew Broderick, che saranno tra i protagonisti di Katrina, dovrebbero essere confermati anche se le trattative sono ancora in corso. Katrina racconta il modo in cui gli USA hanno risposto all'uragano del 2005 e alle numerose polemiche che lo hanno accompagnato. Con Darren Criss. Edgar Ramirez, Penelope Cruz (in apertura una sua foto nei panni di Donatella Versace) e Ricky Martin, The Assasination of Gianni Versace ha fin da subito entusiasmato produzione e addetti ai lavori. Le prime sceneggiature di Tom Rob Smith colpirono immediatamente al punto che venne deciso di accelerare i tempi e di ordinarlo contestualmente a Katrina. Le riprese della serie che racconterà il mondo di Gianni Versace (Ramirez) e del suo omicidio compiuto nel 1997 sulle scale della sua villa di Miami, dal serial killer psicopatico Andrew Cunanan (Darren Criss). Ricky Martin sarà il compagno di Versace Antonio D'amico. American Crime Story: The Assasination of Gianni Versace andrà così in onda ad inizio 2018 negli USA su FX (e successivamente in Italia sui canali Fox).

Paradise Lost: Martin Freeman sta lavorando per portare in tv l'adattamento del poema di John Milton del XVII secolo. Freeman ne è produttore ma non è escluso che possa far parte del cast della potenziale serie tv che non ha al momento nè un network USA o UK di riferimento nè sceneggiatori, ma sarà prodotto da Dancing Ledge legata alla FremantleMedia. Paradise Lost è un racconto epico, moderno e entusiasmante, come lo ha definito lo stesso Freeman, in cui al centro c'è Satana. Nel libro Milton racconta la caduta dell'uomo da un punto di vista ebraico-cristiano-islamico, con la cacciata dall'Eden, la tentazione di Satana a Eva ed è composto da 12 capitoli che sostanzialmente si dividono tra l'epico racconto di Lucifero e quello di Adamo ed Eva che per la prima volta vengono descritti come intraprendenti e attivi anche prima della cacciata dal Paradiso. Tra ricostruzioni, temi e personaggi sarà un progetto molto complesso ma al tempo stesso interessante da realizzare e vedere in tv.

  • shares
  • Mail