Serie Tv, novità: Kevin Costner protagonista di Yellowstone; Leslie Grossman in American Horror Story

Kevin Costner in Yellowstone prima serie tv ordinata da Paramount Network. Novità anche per American Horror Story 7, Trust, Ghost Wars, Chance e Major Crimes

Yellowstone: Kevin Costner sarà il protagonista della serie tv ordinata da Paramount Network senza passare per la valutazione di un pilot, scritta da Taylor Sheridan e prodotta dalla The Weinstein Company. In Yellowstone Costner sarà il protagonista John Dutton padrone del più vasto ranch degli Stati Uniti che si ritrova costantemente attaccato dagli altri proprietari terrieri, dalla riserva indiana che ha accanto e dal principale parco americano. Si tratta di una serie che racconterà un mondo lontano dai riflettori dei media, dove girano milioni di dollari, dove i politici sono corrotti, dove gli imprenditori petroliferi controllano il territorio e non manca la violenza. Territori dove l'avvelenamento dell'acqua o un omicidio non fa notizia. La parte migliore e peggiore degli Stati Uniti raccontata attraverso una famiglia capace di incarnare entrambi. Yellowstone sarà la prima serie tv ordinata direttamente per Paramount Network, il nuovo canale di Viacom che da gennaio 2018 prenderà il posto di Spike.

American Horror Story: Leslie Grossman sarà nel cast della settima stagione della serie tv di Ryan Murphy che sarà incentrata sulle recenti elezioni americane e sicuramente il primo episodio sarà ambientato nel corso della nottata elettorale. Non ci sono dettagli sul suo ruolo ma Grossman dovrebbe interpretare un personaggio comico. Grossman raggiunge Sarah Paulson, Evan Peters, Billie Lourd e Billy Eichner.

Chance: Paul Schenider entra nel cast della seconda stagione del thriller psicologico di Hulu con Hugh Laurie nei panni del dottor Eldon Chance che finisce per farsi trascinare in un mondo fatto di malattie mentali, corruzione e violenza. Schneider sarà Ryan Winter un miliardario del settore tecnologico che il detective Hynes (Brian Goodman) pensa possa essere un serial killer, ma quando Chance si ritroverà ad analizzarlo scoprirà di avere fin troppe cose in comune con lui.

Ghost Wars: Kandyse McClure entra nella serie tv paranormale di Syfy e Netflix creata da Simon Barry. Ambientata in una remota cittadina dell'Alaska percorsa da strane forze soprannaturali, Ghost Wars vede al centro l'emarginato Roman Mercer (Avan Jogia) che deve superare i pregiudizi della città e i suoi stessi demoni interiori per iniziare ad usare i poteri in suo possesso e salvare tutti quanti da un'incombente minaccia. McClure sarà Landis Baker una scienziata che lavora in una struttura in città dove accadono strane cose. Nel cast troviamo anche Vincent D’Onofrio, Kim Coates e Kristin Lehman.

Major Crimes: Jessica Meraz e Lourdes Benedicto entrano nella sesta stagione della serie tv di TNT prodotta da Warner Bros. Meraz sarà la detective Camilla Paige che ha dovuto accudire i suoi cinque fratelli dopo la morte dei genitori, è molto amata dal capo Chief Mason (Leonard Roberts) e si è fatta un nome nella sezione Criminal Intelligence prima di essere trasferita alle persone scomparse, ha una relazione con il tenente Provenza (G.W. Bailey); Benedicto sarà invece ricorrente nei panni di Sara Garza, moglie di un importante chirurgo, che ha subito la scomparsa del figlio di quindici anni e cerca di mantenere la propria stabilità mentale.

Trust: Harris Dickinson sarà J. Paul Getty III nella prima stagione della limited series di FX in 10 episodi con Hilary Swank e Donald Sutherland che racconterà la storia vera del rapimento di Getty, avvenuto negli anni '70 a Roma. Infatti il giovane Getty (Dickinshttps://www.tvblog.it/categoria/truston), ribelle e idealista nipote del miliardario Paul Getty (Sutherland) viene rapito dalla 'ndragheta a Roma nel 1973, ma nessuno sembra interessarsi a lui, al punto che all'inizio la polizia pensa ad uno scherzo. Infatti il padre era dipendente dall'eroina e viveva a Londra, il nonno si stava divertendo in campagna con cinque prostitute e l'unica che si preoccupava per lui era la madre (Swank), l'unica senza un soldo. Trust è prodotto da Danny Boyle, che sarà anche regista e scritto da Simon Beaufoy.

  • shares
  • Mail