La 'coatta' del Grande Fratello dà lustro al suo nome: Floriana aggredisce fidanzato e polizia in una sola notte

Floriana SecondiL'autore televisivo Cesare Lanza aveva definito, qui su TvBlog, i protagonisti dei Reality Show come dei pari, dei succedanei degli "sciuscià" di Rossellini: la cosa aveva innescato una fitta ridda di polemiche, tra i lettori e commentatori, non a torto, per la verità: nella notte uno degli interpreti più celebri di questo neorealismo de' noantri, Floriana Secondi, al secolo la coatta di una delle edizioni più trash del Grande Fratello italiano, ha dato in escandescenze prima tra le mura domestiche e poi contro una volante della polizia intervenuta a sedare la rissa. Neorealismo all'ennesima potenza, questo, se vogliamo intendere così il malessere di vivere che coglie il cittadino medio, quello che tutte le mattine ci ritroviamo sulla cronaca locale dei giornali, in taglio basso.

Floriana ha rimediato una denuncia per danneggiamento aggravato ai beni dello Stato e dovrà rispondere anche di aggressione a pubblico ufficiale: non male per un personaggio che con forza e determinazione stava provando ad uscire dal cliché che s'era ritagliato, volente o nolente, durante la permanenza nella casa. La trentaduenne ha malmenato il fidanzato: da lì la chiamata degli agenti del commissariato Aurelio, allertati da vicini: questi, arrivati sul posto, hanno trovato Floriana nel pieno di una crisi isterica e in stato di ebbrezza. Nella colluttazione successiva per poco le forze dell'ordine non hanno avuto la peggio. La seratina neorealista è finita in caserma con tutte le conseguenze del caso.

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: