Piccoli giganti, manca il Fascino di Pequenos gigantes e di Giorgino ce n'è uno solo

Resoconto, recensione e fotogallery della prima puntata di Piccoli giganti, in onda su Real Time.

"Che differenze ci saranno tra Pequenos gigantes (riproposto "perfidamente" da Mediaset in replica su La5) e Piccoli giganti?": è la domanda più scontata che si sono posti i telespettatori prima di sintonizzarsi su Real Time.

La risposta è: innumerevoli.

Innanzitutto la durata: quasi tre ore l'anno scorso su Canale 5, appena un'ora e mezza su Real Time (con pochissime interruzioni pubblicitarie).

Poi la conduzione: si è passati dalla sensualità di Belen Rodriguez, che si metteva in gioco in prima persona nel programma tra favole e danze, a Gabriele Corsi, che ha svolto il compito del "bravo presentatore" dando soprattutto ritmo alla gara.

A tal proposito il numero delle squadre è sceso da 5 a 3 mentre quello dei giudici è rimasto fisso a 3. In questo caso la rete Discovery ha "giocato in casa" con i suoi volti più rappresentativi che hanno dato vita - inevitabilmente - a giudizi buonisti e fatto spesso riferimento alle loro professioni o alle loro famiglie.

Quello che probabilmente ha deluso di più sono proprio i bambini. Nelle esibizioni di canto e ballo sono sembrati già fin troppo "consapevoli" di cosa significa proporsi al centro di un palco, a scapito della naturalezza, mentre nelle candid camera difficilmente hanno strappato un sorriso.

A questo si aggiunge la mancanza di situazioni extra-gara. Quando si guardava Pequenos c'era anche la curiosità di scoprire se avrebbero interagito Belen e l'ex Stefano De Martino, poteva palesarsi all'improvviso Tina Cipollari e gli ospiti erano decisamente più di "peso" rispetto ai pur apprezzabili attori di Alex & Co.

Qui, invece, non sono mancati i momenti "piatti" o prevedibili.

Resta come nota di merito l'aver puntato molto sul sociale grazie al coinvolgimento dell'Unicef.

Ma il Fascino (parola usata non a caso) dell'edizione vista su Mediaset o piccoli concorrenti convincenti come Giorgino (l'unico che sorprende e affascina per il disincanto e la capacità di interagire con tutti) sono gli elementi di assenza... e di conseguenza di debolezza della "nuova edizione".

  • 21.10

    Si parte con Gabriele Corsi, che promette 12 bambini "speciali" per il loro talento, e il piccolo Giorgio, presentato come "una star internazionale" a soli 5 anni. E vengono riproposte le immagini di lui a Pequenos gigantes, ora in onda in replica su La5.

  • 21.17

    Ecco i tre giudici da bambini e oggi in studio. Enzo Miccio promuove Giorgino per l'"eleganza". E il bambino conosce perfettamente il "curriculum" della giuria: "Lo so che Serena è la voce di Frozen". La sua raccomandazione ai tre? "Siate buoni!".

  • 21.21

    Ogni squadra ha il suo cavallo di battaglia. C'è anche una forte impronta sociale nel programma, garantita dalla collaborazione con Unicef.

  • 21.25

    Leonardo Decarli schiera i ballerini Rebecca e Andrea che fanno "incontrare" mondi decisamente distinti come la danza classica e l'hip hop. La Parodi sottolinea il loro affiatamento... Per Miccio "il messaggio è che non ci sono diversità". Per la Rossi "hanno emozionato e garantito tanta energia".

  • 21.28

    I voti della giuria possono oscillare tra 6 e 10 ma per ora restano segreti, al termine delle 6 puntate si farà la somma e si capirà chi vincerà la borsa di studio.

  • 21.32

    Massimiliano Rosolino "gioca in casa" con il piccolo Gennaro che innanzitutto è "vittima" di una candid camera: deve saper usare le bacchette mentre mangia cipo giapponese... compresa una cavalletta. Ma lui ignora che sia un insetto. E per scherzo deve mangiare le formiche.

  • 21.36

    La Parodi è conquistata: "Vieni a cucinare con me, sei coraggioso perché assaggi tutto". Miccio elogia la sua spontaneità. La Rossi: "Sono napoletana come te". E lui: "Ti ho visto anche dentro un film!". Poi sul palco dà prova delle sue abilità da ballerino... ma questo deve restare fuori dal giudizio.

  • 21.40

    Rossella Brescia propone Gaia e Rebecca, sorelle cantanti, che si esibiscono sulle note di Stardust-Vieni con me. "Bravissime, qualche piccola imprecisione ma va bene così", dice la Rossi. Miccio è rimasto colpito dall'accento inglese. La Parodi dice di essersi commossa.

  • 21.46

    Nella classifica provvisoria al secondo posto ci sono le Stelle filanti.

  • 21.47

    Per la gioia dei bambini in studio ma anche dei più grandicelli cantano i tre protagonisti del telefilm cult Alex&Co. E anche in questo momento viene ricordato come poter donare per l'Unicef.

  • 21.51

    Domande dei bambini ai tre. E si scopre che Alex-Leonardo non è fidanzato, che Lucrezia si diverte a recitare nel ruolo di un personaggio cattivo mentre Federico ama la pizza margherita.

  • 21.52

    La seconda manche inizia con gli Aquiloni: Gabriel e Giulia danzano in un quadro sull'ambiente e sulla frenesia. La Parodi: "Messaggio bellissimo". Miccio: "Ai miei tempi non c'era la coscienza ecologica, i bimbi possono insegnarci qualcosa". La Rossi: "Sono stati pazzeschi".

  • 21.56

    Tocca alle Stelle filanti e al piccolo Nicholas che ci tiene a sottolineare: "Solo Ilaria è la mia fidanzata ma qui non ci sta!". In una candid si ritrova a "parlare" con un uomo (lo "zio" della Brescia) che si esprime in modo incomprensibile. Dialogo decisamente surreale tra i due.

  • 22.01

    Per Miccio "se l'è cavata benissimo anche se non capiva nulla". Per la Parodi è stato "schietto e diretto". Per la Rossi "non si è perso d'animo e ha trovato una soluzione".

  • 22.03

    Per le Bolle di sapone è la volta di Vincenzo che rigorosamente in bianco e nero canta un brano classico della tradizionale musicale italiana, Tanto pe' canta'. La Rossi: "Mi piacciono i tuoi gusti vintage, eri un po' in ritardo ma hai recuperato". Miccio: "Ti trovo contemporaneo". La Parodi: "Mi hai comunicato entusiasmo e allegria".

  • 22.08

    E, per fortuna, viste le precedenti candid decisamente poco riuscite, tocca anche a Giorgino essere ripreso con le telecamere nascoste. Lui deve bluffare con l'insegnante di inglese dicendo che Gabriele è svenuto e convincendolo a rinviare la lezione.

  • 22.15

    Ancora al secondo posto provvisorio le Stelle filanti. La terza manche inizia con gli Aquiloni: la cantante Teodora si cimenta in Meraviglioso amore mio, dedicato al padre che l'ammira in studio e si commuove.

  • 22.18

    La Parodi l'ha sentita un po' emozionata all'inizio ma poi "sei partita come un treno". Anche la Rossi evidenzia delle imprecisioni sulle note basse. Miccio: "C'era tantissimo cuore".

  • 22.21

    La "mascotte" delle Bolle di sapone è Carlotta che in una candid non deve avvicinarsi all'uovo di Pasqua. Promessa non mantenuta. Ma alla fine è la signora delle pulizie a farlo cadere e rompere. La soluzione proposta dalla bambina a Leonardo: "Ci mangiamo l'uovo e ne andiamo a comprare un altro!". Miccio: "Che creatività nel dire le bugie!". La Parodi: "La bugia è un modo per prendere confidenza con la realtà". La Rossi: "Furbacchiona! Ma l'ha fatto per aiutare un amico".

  • 22.29

    Stelle filanti: Miriana si è fatta leggermente male alla gamba nel backstage ma danza comunque in una coreografia all'insegna della speranza, della vita e del sogno. La Parodi: "Ho visto un'intensità tale che sembravi una donna". Miccio: "Sicurezza incredibile". La Rossi è stupita dalla sua preparazione.

  • 22.36

    Altro momento Unicef con i "concorrenti" che, senza distinzione di squadre, intonano un brano sulle gocce d'acqua. Corsi ricorda che 350 milioni di bambini al mondo non hanno accesso all'acqua.

  • 22.40

    Ed ecco la classifica della prima puntata: al terzo posto le Bolle di sapone, al secondo le Stelle filanti, vincono gli Aquiloni. In premio per loro c'è un piccolo tablet.

real-time_piccoli-giganti_gabriele-corsi-e-giorgino-zacchia_dsc_5978.jpg

Stasera, mercoledì 26 aprile, alle 21.10 su Real Time andrà in onda la prima puntata di Piccoli giganti e la seguiremo in liveblogging. Conduce Gabriele Corsi con il piccolo Giorgio Zacchia.


Piccoli giganti, le squadre e i capitani vip


I protagonisti sono i bambini, tra i 4 e gli 11 anni, che si divertono a esibirsi, mostrando il loro talento e le loro capacità in diverse discipline artistiche, suddivisi in tre squadre: gli Aquiloni, le Stelle Filanti e le Bolle di Sapone, capitanate dal campione olimpico di nuoto Massimiliano Rosolino (Aquiloni), dalla ballerina, conduttrice e attrice Rossella Brescia (Stelle Filanti) e dalla star di YouTube, amatissima dai ragazzi, Leonardo Decarli (Bolle di Sapone). Ogni squadra ha un rappresentante delle tre categorie: Mascotte (un bambino tra i 4 e i 7 anni), Canto e Ballo (per il canto e il ballo, può esserci anche una coppia di bambini) e i tre capitani decidono di volta in volta chi far esibire, tra momenti di musica, danza e gag divertenti.


Piccoli giganti, i giudici


Le esibizioni dei componenti delle tre squadre sono commentate da una giuria composta dai volti di Real Time Enzo Miccio, Benedetta Parodi e Serena Rossi.

Piccoli giganti, il meccanismo e la collaborazione con Unicef


Alla fine di ogni puntata, esibizione dopo esibizione, ogni squadra ha un punteggio e la squadra che al termine delle sei puntate avrà guadagnato il punteggio più alto vincerà una borsa di studio per tutti i suoi componenti. Sarà l’Unicef, che collabora alla realizzazione del programma, a mettere in palio la borsa di studio che permetterà ai bambini che la vinceranno di coltivare le proprie inclinazioni artistiche e culturali. Grazie alla collaborazione con l’Unicef, inoltre, nel corso del programma vengono raccontate anche le storie di bambini meno fortunati, “piccoli giganti” che lottano quotidianamente contro le ingiustizie, le violenze, le guerre e la povertà. Con i suoi interventi per l’acqua – tema affrontato durante la prima puntata -, l’istruzione, l’alimentazione e la salute, l’Unicef aiuta tanti “piccoli giganti” a crescere e sognare, perché i bambini hanno gli stessi sogni e desideri ovunque nascano o crescano, nonostante gli orrori e i traumi che sono costretti a vivere. Per sostenere l’Unicef basta chiamare il numero 800939322 o collegarsi al sito web www.unicef.it.

Piccoli giganti, gli ospiti della prima puntata di mercoledì 26 aprile 2017


Primi ospiti i protagonisti della serie cult tra i giovani Alex & Co.: Leonardo Cecchi, Federico Russo e Lucrezia Di Michele, interpreti, rispettivamente, di Alex, Sam e Linda.



Piccoli giganti, dove vederlo


Il programma va in onda su Real Time (canale 31 dtt), a partire dalle ore 21.10, ogni mercoledì sera.

La puntata e i video sono disponibili su DPlay.

Piccoli giganti, second screen


SITO UFFICIALE: www.realtimetv.it – TWITTER: @realtimetvit hashtag #PiccoliGiganti – FACEBOOK: www.facebook.com/realtimeitalia




  • shares
  • Mail