Golden Globe 2006 - Desperate Housewives

Ci sono ben 4 nomination per Desperate Housewives nella categoria "Miglior attrice di commedia" dei Golden Globe - ammesso e non concesso che abbia un senso parlare di commedia per Desperate Housewives -. Finalmente entra nel novero delle grandi attrici Eva Longoria, che dovrò vedersela con Marcia Cross, Teri Hatcher e Felicity Huffman. La quinta la tengo fuori di proposito per parlarne con calma, perché merita un post a sé stante. Le quattro star casalinghe e disperate sembrano contendersi senza rivali il premio più ambito per la serialità televisiva. Difficile la scelta. Eva Longoria, per quanto brava, appare già tagliata fuori - troppo bella, troppi preconcetti in partenza. Strada difficile anche per Felicity Huffman, a giudizio di chi scrive. Favorite invece le altre due.

Teri Hatcher è indiscutibilmente brava - sulla bellezza non si discute, tutte e quattro lo sono, in maniera differente - e impersona la casalinga più amata dal pubblico. Semplice, acqua e sapone, non mangia gli uomini, è timida e dimessa. La donna qualsiasi, un connubio perfetto con una grande attrice.

Marcia Cross, che invece meriterebbe di più il premio, a giudizio del sottoscritto, potrebbe pagare il fatto di interpretare un ruolo particolarmente difficile, quello della casalinga frustrata eppure sempre perfetta, che salva l'apparenza e la facciata della propria persona e della propria famiglia di plastica. Ma resta la mia favorita e - spero - anche la vostra.

Nicolette Sheridan e il suo ruolo difficile, invece, sembra non meritare, questa volta, attenzione da parte della critica, che doveva prima o poi riconoscere un minimo di capacità a Eva Longoria.

  • shares
  • Mail