• Tv

Canalis – Corvaglia: il ritorno

Che sia un bel vedere non c’è dubbio. Ma è anche la fine. A meno che Paolo Bonolis non decida, con un colpo di coda che gli frutterebbe dell’ipocrita a vita, di tornare a Striscia, credo fermamente che il tg satirico di Ricci dovrebbe chiudere i battenti. E’ il capolinea, il ritorno di due veline

di


Che sia un bel vedere non c’è dubbio.
Ma è anche la fine. A meno che Paolo Bonolis non decida, con un colpo di coda che gli frutterebbe dell’ipocrita a vita, di tornare a Striscia, credo fermamente che il tg satirico di Ricci dovrebbe chiudere i battenti. E’ il capolinea, il ritorno di due veline (CanalisCorvaglia) ma non già come veline, bensì come conduttrici. E’ la fine dei giochi, dello spirito che per anni ha animato la trasmissione e l’ha resa culto per milioni di italiani.
Invece di correre ai ripari in questo modo, sarebbe più elegante chiudere bottega e inventarsi qualcosa di nuovo.
L’albergo a ore sta diventando un vero e proprio porto di mare.
L’esclusiva è di Sorrisi&CanzoniTv, da cui citiamo la dichiarazione della Corvaglia:

Sia chiaro, però, che non siamo diventate stupide facendo le veline né diventeremo più intelligenti facendo le conduttrici

Bene. A questo punto mi candido ufficialmente per la conduzione, almeno di una settimana. Ce la posso fare, tanto le risate registrate aiutano.