Standing Ovation, Loredana Bertè stronca un concorrente. La reazione: "Tu sei massacrata dalla natura" (VIDEO)

Il concorrente Gino Doria contro Loredana Bertè a Standing Ovation.


Puntata scoppiettante quella di Standing Ovation terminata poco fa. E non è stato solo merito dell'ospite - mattatore Paolo Bonolis che ha animato la serata prima scherzando con Antonella Clerici ricordando il loro Sanremo 2005 e poi confrontandosi con i ragazzini dello show in una sorta di momento "Chi ha incastrato Peter Pan".

A rendere frizzante la serata una super pungente Loredana Bertè, valore aggiunto della giuria di questo talent. Se è vero che anche Nek in questa puntata è sembrato più critico del solito, a bilanciare lo zucchero elargito a suon di standing ovation per tutti i concorrenti da Romina Power, ci pensa la cantante di "Dedicato" (performata anche live sul finire della puntata) con i giudizi più taglienti. Tra una critica fuori dai denti qua ("Miagolava, lui non classificato. Forse la tonalità.. Lei sembrava un gattino bagnato") e una bordata al vetriolo là ("Questa canzone mi emoziona cantarla. E loro l'hanno massacrata. Mi sono alzata solo per Tenco") Loredana non ha gradito l'esibizione dei neomelodici Emanuele Doria con il papà Gino sulle note della canzone Napule è di Pino Daniele. Pur regalando loro la standing ovation, ha giudicato in maniera tranchant il duetto:

"Io mi sono alzata solo per Pino. Questa canzone va sussurrata, Pino la cantava con un filo di voce. Io lo conoscevo Pino, non c'era bisogno di urlare. L'avete massacrata".

Il giudizio non è piaciuto al papà del bambino che, preso il microfono, ha reagito attaccando la cantante con una frase abbastanza pesante: "Tu sei massacrata dalla natura!". La Bertè (purtroppo o per fortuna) non ha sentito e quando ha chiesto al concorrente di ripetergliela, lui ha tergiversato. La conduttrice (probabilmente anche lei non ha colto) ha poi chiuso la piccola querelle con un diplomatico "Il giudizio della giuria è insindacabile". Il video del momento, immortalato subito in una clip su Twitter, lo trovate in apertura di questo post.

Una reazione tutto sommato esagerata. Innegabile che la Berté sia stata "severa" nel suo giudizio, ma si tratta pur sempre di una grande artista della musica italiana alla quale va il dovuto rispetto e la replica avrebbe dovuto attenersi all'argomento, cioè all'esibizione, e non trasformarsi in un attacco alla persona.

1-standing-ovation-diretta-3-marzo-2017-doria-contro-loredana-berte.jpg

  • shares
  • Mail