La verità di Lance Armstrong ad Oprah Winfrey venerdì 18 gennaio alle 21:15 in esclusiva su DMAX

Lei è Oprah Winfrey, considerata una delle donne più potenti degli Stati Uniti d’America, lui, Lance Edward Armstrong campione del mondo di ciclismo ai mondali di Oslo nel 1993 e sette volte maglia gialla a Parigi in sette edizioni consecutive del Tour de France, vittorie queste per altro cancellate per doping. Entrambi saranno faccia faccia in una intervista della regina dei talk show al controverso campione di ciclismo. L’intervista sarà trasmessa giovedì 17 gennaio sul canale Own (Oprah Winfrey Network) ed in diretta streaming sul sito oprah.com, mentre per l’Italia andrà in onda in esclusiva su DMAX venerdì 18 gennaio alle ore 21:15 (Canale 52 digitale terrestre e Canale 28 di TivùSat e canale 808 di Sky) e in replica domenica 20 gennaio alle ore 10,55.

Lo speciale della durata prevista di 90 minuti, sarà registrato presso la casa di Armstrong ad Austin in Texas, dove molto probabilmente ci sarà una “mezza” confessione dell’ex ciclista di aver usato sostanze proibite negli anni che lo hanno visto per sette volte vincitore della celebre corsa ciclistica francese. Fonti bene informate dicono che l’ex atleta non fornirà una dettagliata descrizione del sistema che gli ha permesso di vincere tutte quelle gare. Si dice però che potrebbe essere un mea culpa, con una richiesta di perdono dopo lo scandalo che lo ha travolto. Finora Armostrong ha sempre negato il doping, ora però ha promesso alla Winfrey di rispondere a tutte le domande che gli verranno rivolte con “onestà e sincerità”.

Sono molti i problemi legali per Armstrong, c’è per esempio una società di promozioni di Dallas che ha minacciato di farsi ridare 7,5 milioni di dollari, che gli vennero pagati dopo le 7 vittorie al Tour. Ci sarebbe poi anche la necessità di rifarsi un’immagine per poter aiutare la fondazione che sostiene i malati di cancro Live Strong, di cui fu costretto a dimettersi dalla presidenza e che starebbe attraversando una crisi per colpa sua. Insomma ci sono tutta una serie di elementi che renderebbero quasi “necessaria” una confessione ed una richiesta di perdono da parte di Armstrong.

L’appuntamento è dunque previsto per la versione italiana, sottotitolata, venerdì 18 gennaio alle ore 21:15 ed in replica domenica 20 alle ore 10:55 su DMAX.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: