La mia grossa grassa cucina, Platinette in seconda serata su La5 da venerdì 24 febbraio

Da opinionista senza peli sulla lingua a chef contro il politically correct del cooking tv: Platinette debutta ai fornelli

platinette.jpg

Il rapporto di Platinette con il cibo è iniziato in tv in tempi non sospetti, vista la sua partecipazione a diversi programmi pomeridiani - nonché a Ballando con le stelle - per raccontare la sua perdita di peso.

Stavolta l'opinionista più irriverente del piccolo schermo si svela eccezionalmente al pubblico in versione chef, con il primo programma a tema tutto suo. Debutta venerdì 24 febbraio su La5 La mia grossa grassa cucina, sei puntate in onda in seconda serata che giocano con il politically correct del food catodico.

Un uomo di peso - prima intellettuale, che fisico - come Platinette (e la sua coscienza critica Maurizio Mauro Coruzzi), racconterà con intelligenza, empatia e verve il mangiare, rispettando solo la qualità degli ingredienti e la tradizione culinaria italiana e del territorio di provenienza.

Il conduttore si ispirerà al suo personalissimo ricettario, messo a punto in anni e anni di amore e odio per il cibo. I piatti preparati non rispettano le regole fondamentali di quantità, tempi di cottura o apporti calorici. Sono ricette elaborate con una buona dose di leggerezza, con grande propensione all’eccesso, in un’atmosfera ironica e giocosa, che non disdegna qualche annotazione storica.

Alla coscienza Mauro, il lato serio, equilibrato e riflessivo della drag queen più nota d’Italia, il compito di arginare l’alter ego Platinette, in un dialogo a tratti psicoterapeutico. In ogni puntata, infine, verranno presentate due ricette: un primo o piatto unico ed, a seguire, un dolce o liquore.

La mia grossa grassa cucina, le ricette


pt1 Torta fritta e Cento erbe
pt2 Tortello di erbetta e Torta Ungherese
pt3 Cipollata e Liquore alla violetta
pt4 Bollito misto e Tiramisù alla Violetta di Parma
pt5 Vecia al caval pist e Torta Duchessa di Parma
pt6 Bomba di piccione e Torta della Nonna

  • shares
  • Mail