A torto o a ragione, Monica Leofreddi lo rilancia dall'amica Clerici: "Diventeremo un tribunale di servizio"

Ospite a La prova del cuoco, la Leofreddi ha annunciato che il suo programma virerà verso l'attualità

monica leofreddi

Nuovo corso per A torto o a ragione. Il programma Endemol non ha solo cambiato fascia oraria, tornando alla delicata collocazione post-prandiale delle 14.00, ma anche "mission".

Ad anticiparlo è stata Monica Leofreddi, approfittando del suo giorno di riposo (oggi non andava in onda per uno speciale Fuori Luogo sul Rigopiano) per fare la giudice a La prova del cuoco. A legarla ad Antonellina Clerici è la stessa casa di produzione, la Endemol, ma a quanto pare la sincera regina del mezzogiorno apprezza di suo la collega:

"Tu sei sempre stata molto brava, hai un bel modo di porti. Adesso ti posso vedere, finisco La prova del cuoco e ti seguo. Quello è un orario che ho praticato anch'io (con il provvisorio Dolci dopo il tiggì ndr)".

La Leofreddi le ha risposto preannunciando delle importanti novità:

"Sono un po' tornata ai miei vecchi orari di qualche anno fa. Ma quello è che nuovo è che abbiamo cercato di cambiare il taglio dei nostri processi andando verso l'attualità. Ormai tutti viviamo una vita così faticosa che il nostro dev'essere un tribunale di servizio, uno strumento per essere utili. Già da domani ci occuperemo di adolescenti che postano foto intime, del mondo dei social. A volte gli adolescenti, quando vivono una storia d'amore, mandano immagini intime e non sempre le persone ne fanno un uso corretto. Credo che questo sia un tema per informare e sensibilizzare… innamorarsi sì, ma sempre con attenzione e un po' di cautela".

La Leofreddi non è nuova alla difesa del proprio lavoro, ultimamente. Tramite il suo profilo Twitter ha risposto ad alcune voci che girano sul web e danno il suo Tribunale televisivo in chiusura:


"Nessuno ha le prove che ‪#tortooragione‬ chiuderà,ma io ho le prove che ogni giorno la nostra squadra lavora con serietà ed entusiasmo.a dopo".

Una cosa è certa… la Leofreddi ha ammesso dalla Clerici di non dormirci la notte … perché la sua nuova passione è diventata fare torte e ciambelloni per i suoi figli:

"Il pan di Spagna non arrivo a farlo, devo ammetterlo, quello lo compro, ma tutto il resto, dalle decorazioni alla panna passando per lo sciroppo, lo faccio io".

L'udienza è tolta.

  • shares
  • Mail