Boss in incognito 4, puntata 24 gennaio 2017

Boss in incognito 2017, la prima puntata con Nicola Savino dopo lo speciale natalizio.

  • 21.20

    Parte la prima puntata del Boss in incognito condotto da Nicola Savino.

  • 21.22

    Presentazione del Boss Guido Di Stefano e della sua azienda, il Maglificio Gran Sasso dicui racconta la storia e l'affermazione nel mondo. Nella vita provata è separato e ha 5 figli.

  • 21.28

    Partecipa per vedere la reale condizione lavorativa dei dipendenti e di ottimizzare alcune fasi produttive. Spera di farsi apprezzare dai dipendenti. Ecco il momento trucco per il camuffamento: gli aggiungono pancia e basettoni.

  • 21.31

    Lo stratagemma per entrare in azienda è un programma del tipo "Cambio lavoro, cambio vita". Prima dipendente è Antonella che si occupa della specchiatura. Antonella spiega il lavoro e dice di riuscire a controllarne 150 teli all'ora. Il Boss invece è lento e impacciato.

  • 21.35

    Si passa poi al rammendo. Il Boss si limita a guardare essendo richiesta una manualità specifica. Antonella si dice felice del suo lavoro.

  • 21.38

    Antonella comincia il suo racconto: ha cominciato a lavorare per aiutare i suoi genitori malati. Per lavorare ha sacrificato la sua passione di diventare giornalista e viaggiare. La figlia studia Interpretariato a Bruxelles e lei racconta il terrore degli attentati.

  • 21.40

    Di Stefano: "Ho conosciuto una brava mamma e una brava dipendente". Savino spiega che ora il Boss incontrerà Cristiano addetto alla lavanderia.

  • 21.45

    Cristiano commette l'errore di togliersi la maschera prima di chiudere l'oblò. Inoltre dimostra di non sapere cosa fare al suono di un allarme.

  • 21.48

    Comincia il racconto durante la pausa pranzo. Cristiano, dipendente da 18 anni, dice di essere separato con due figli. Vive insieme al papà e ha chiesto un prestito in azienda con cessione del quinto. La mamma è morta all'età di 33 anni. Per questo ha sofferto e sente di essere cresciuto da solo.

  • 21.51

    Con Serafina si passa al reparto stiratura. La donna è precisissima e meticolosa, ma anche appassionata.

  • 22.01

    Serafina mentre stira non può fare a meno di "pungolare" bonariamente il Boss in incognito che ha difficoltà con la stiratura. Alla fine del turno i due chiacchierano. Serafina ha origini siciliane, non ha fatto il viaggio di nozze.. Vive un dramma: ha un figlio malato di sclerosi multipla. Il Boss si commuove quando la donna ha raccontato che sua nuora ha voluto continuare a stare con il figlio nonostante tutto. Anche Serafina si commuove.

  • 22.04

    I due si abbracciano.

  • 22.07

    Il Boss pensa di dover registrare dei momenti per la troupe e invece videomessaggi dei suoi 5 figli. Che poi arrivano e gli cantano una canzone scritta per lui. Il Boss si emoziona.

  • 22.10

    Alexandra, una donna portoghese, spiega la piegatura. Nota alcune macchioline per cui ritiene necessario un ulteriore controllo. Poi lamenta che il bancone è troppo basso e affatica la schiena.

  • 22.14

    Alexandra si racconta e piange perché essendo un po' jolly a lavoro non riesce mai ad andare a trovare la mamma 70enne a Lisbona. E' arrivata in Italia per seguire l'amore diretta a Roma. ma invece si trova vicino Teramo.. Quando erano piccoli ha mandato i figli a Lisbona dalla sua famiglia e lei è rimasta a lavorare qui. Tornando indietro non lo rifarebbe. Alla fine della giornata lavorativa il Boss si dice molto provato..

  • 22.19

    Irene è la prossima dipendente: una mamma lavoratrice molto esigente e si occupa del taglio maglieria ed assemblaggio. Irene è pignola e precisissima.

  • 22.22

    Irene è esigentissima: il lavoro richiede massima precisione e non fa sconti. Tre errori su tre, Irene: "Sicuro di voler fare questo lavoro? Ti piace? Non si direbbe". Irene è terribile: "Visto che il taglio non fa per te, andiamo all'assemblaggio". Ma anche qui la donna è intransigente ai limiti dell'antipatico.

  • 22.27

    Arriva il momento degli incontri con il Boss. Cristiano e Antonella lo riconoscono come Fiorindo..

  • 22.31

    Finta ramanzina per Alexandra (per una svista), poi gli elogi: "Lavori con grande dedizione". Per lei 15 biglietti aerei a/r per Lisona. Il Boss dona 30 jolly alla dona: 30 giorni di ferie che potrà scegliere quando vorrà. Poi videomessaggio dei figli. Si piange,e non poco.

  • 22.35

    Il Boss incontra Antonella. Il Boss le dice che hanno prodotto poco per la lentezza, ma poi la giustifica: "Sei un esempio di lavoratrice preparata e appassionata". Per lei col sogno di diventare giornalista una penna e un tablet e la possibilità di pubblicare articoli sul blog aziendale con contratto da 3mila euro. Poi per passare un po' di tempo con la figlia un soggiorno benessere.

  • 22.42

    Incontro con Cristiano. Il Boss gli ricorda l'errore di aver tolto prima del tempo la maschera e dell'immobilità durante il suono della sirena. Di questa mancata conoscenza delle norme di sicurezza il Boss si prende la responsabilità. Il Boss dice di aver apprezzato il suo altruismo e vuole farsi carico di metà del suo mutuo.

  • 22.47

    Il Boss redarguisce Irene per non essere stata una brava tutor: "Se al posto mio ci fosse stato un ragazzo bisognoso di lavoro? La mia azienda accoglie non mette in fuga. Come maestra sei pessima, ma la tua pignoleria è musica per le mie orecchie. Sei attenta e precisa". Il Boss decise di non premiare lei, ma i figli che la sopportano con un fondo di 5000euro.

  • 22.56

    Infine Serafina. Il Boss: "Tu sei eccezionale. L'insegnante che ogni apprendista vorrebbe avere e la dipendente che tutti i Boss vorrebbero avere. Voglio premiare la passione". Il Boss vuole regalarle 3000euro, lei modesta non vuole accettarli: "Non posso, mi avete dato tanto in questi 35 anni". Per lei anche una scatola con delle statuette: tutte le statuette sono le città in cui andrà Serafina per il viaggio di nozze che non ha fatto.

  • 23.00

    Il Boss vuole donare, infine, una somma all'Aism e Serafina decide di unirsi con i 3000euro regalati dal Boss.

  • 23.02

    Puntata finita.

Dopo la speciale prima puntata natalizia, andata in onda lo scorso 28 dicembre 2016, parte ufficialmente la quarta stagione di Boss in incognito. Alla conduzione quest'anno Nicola Savino che racconterà le gesta dei 'boss', ciascuno protagonista di una puntata e tutti a capo di importanti realtà imprenditoriali, che hanno accettato la sfida di lavorare, sotto copertura, insieme ai dipendenti della loro società. Su TvBlog seguiremo in diretta la puntata con il nostro liveblogging di commento.

Boss in incognito 4, puntata 24 gennaio 2017: anticipazioni | Chi è il Boss Guido Di Stefano


boss-in-incognito-4-nicola-savino.jpg

Boss in incognito sarà Guido Di Stefano, figlio di uno dei quattro fondatori (i fratelli Nello, Eraldo, Alceo e Francesco Di Stefano) del Maglificio Gran Sasso, creato nel 1952 a Sant'Egidio alla Vibrata, piccolo paese a sud del confine tra Marche e Abruzzo. Grazie allo spirito imprenditoriale dei quattro fratelli negli anni ’70 l’azienda da familiare è diventata industriale e si è affermata sul mercato nazionale e su quello estero. Oggi il Maglificio Gran Sasso è un’azienda leader nella produzione e commercializzazione di maglieria e abbigliamento di alta gamma, con prodotti che si contraddistinguono per essere eseguiti tutti a mano. Tradizione e modernità sono i valori del maglificio che produce ogni anno 1 milione di capi e ha uffici in 40 paesi.

Guido si definisce un capo azienda molto vicino alle esigenze dei dipendenti e ha deciso di andare in incognito proprio per rendersi conto di quali siano le loro reali condizioni di lavoro e anche per verificare la possibilità di ottimizzare alcune fasi lavorative. Nel corso della sua esperienza sotto copertura, Guido incontrerà Antonella, che si occupa del rammendo; Isabela, che si occupa del controllo finale sul capo (piegatura, imbustatura ed etichette); Cristiano della lavanderia; Serafina, che si occupa della stiratura; Irene che si occupa del taglio maglieria e dell’assemblaggio.

Boss in incognito 4, il format


Cambia la “copertura” della troupe di Boss in incognito: in questa nuova edizione, infatti, il Boss camuffa sì il suo aspetto e si crea un’identità fittizia, ma, sul filone di una serie di programmi in cui ci si scambia, per un periodo, vita, moglie, ecc., finge di essere il protagonista di un nuovo docu-reality in cui due lavoratori si scambiano, per una settimana, azienda. Il boss si presenta quindi come l’operaio di un’azienda fittizia che ha deciso di partecipare a questa trasmissione televisiva, e ai suoi dipendenti viene fatto credere che uno di loro sarà protagonista dello scambio e andrà poi a lavorare per una settimana nell’azienda del nuovo, finto, collega. In questo modo le telecamere possono infiltrarsi nelle aziende senza destare sospetti. Solo alla fine del suo viaggio sotto copertura il Boss svela ai dipendenti con cui ha avuto a che fare la sua vera identità, commentando quanto fatto insieme e il loro modo di lavorare, che potrà essere premiato. Il Boss e gli spettatori hanno così modo di conoscere le storie di persone spesso lontane dalle grandi ribalte mediatiche ma che, in realtà, sono i nuovi eroi dei nostri giorni: persone che amano il proprio lavoro, che, nonostante qualche difficoltà, riescono a vedere il lato positivo delle cose e a vincere le piccole e grandi sfide quotidiane, con coraggio e determinazione.

Boss in incognito 2017 | Come seguirlo in tv e in live streaming


Dopo questa prima puntata, la quarta edizione di Boss in Incognito tornerà su Rai 2 dal 24 gennaio, sempre in prima serata. Il programma si può seguire in live streaming su Raiplay, dove sarà disponibile on-demand dopo la prima tv.

Boss in incognito 4 | Second Screen


Boss in Incognito ha un proprio sito Internet, una pagina Facebook ufficiale, un account Twitter e come hashtag ufficiale #BossinIncognito.


  • shares
  • Mail