Serie Tv, trailer di Snatch con Rupert Grint e Genius su Albert Einstein con Geoffrey Rush

Rupert Grint e Ed Westwick tra i protagonisti di Snatch, serie tv di Crackle rilasciata il prossimo 16 marzo (video). Trailer esteso per la prima stagione di Genius su Albert Einstein

Presentato il trailer di Snatch serie tv di Sony/Crackle adattamento dell'omonimo film di Guy Ritchie con Brad Pitt, Benicio del Toro e Jason Statham. Il modello seguito dalla serie tv Snatch è quello di Fargo, prendere il mondo e le atmosfere del film e inserirlo in una storia diversa e con altri personaggi. Guardando il trailer rilasciato da Crackle, Snatch ci trascinerà all'interno della criminalità inglese, tra slang e linguaggio di strada a tratti incomprensibili anche agli stessi anglofoni, tra omicidi e rapine.

Snatch debutterà su Crackle con 10 episodi il prossimo 16 marzo, prodotta dalla Sony già produttrice del film, con nel cast Rupert Grint (Harry Potter),  Luke Pasqualino (The Musketeers) e Ed Westwick (Gossip Girl). Al centro della serie tv troviamo un gruppo di ventenni, piccoli truffatori e criminali, che si imbattono in un camion pieno di lingotti d'oro e finiscono invischiati con criminali più grandi di loro e dovranno così imparare a sopravvivere nel pericoloso mondo della criminalità londinese, tra poliziotti rudi, lottatori gypsy, mafia internazionale e locale.

crackle.jpg

Rupert Grint in Snatch sarà Charlie Cavendish un ragazzo che ama vestirsi elegante, strafottente, caotico e iperattivo, mentre Weswick sarà il proprietario di un nightclub Sonny Castillo di origini cubane, Pasqualino sarà invece Albert Hill. Come ha fatto notare un critico durante la presentazione della serie, si può capire come Snatch sia una serie inglese dal fatto che i personaggi si picchiano piuttosto che sparare, come gli americani. Un particolare confermato da Alex De Rakoff, showrunner e sceneggiatore della serie, che ha sottolineato come anche in questo si nasconda il fascino inglese.

Trailer esteso per la prima stagione di Genius, serie tv antologica di National Geographic, prodotta da Ron Howard e Brian Grazer, la cui prima stagione in 10 episodi racconterà la vita di Albert Einstein. Tratta dal romanzo Einstein: His Life and Universe di Walter Isaacson, Genius vedrà Geoffrey Rush interpretare Einstein tra i 40 e i 70 anni, mentre Johny Flynn (Brotherood, Lovesick) lo interpreterà tra l'adolescenza e i 30 anni, mentre Emily Watson sarà la seconda moglie e cugina Elsa Einstein. Ron Howard ha diretto il primo episodio di Genius atteso prossimamente sui canali National Geographic di tutto il mondo, un progetto nato per raccontare grandi figure "geniali" fuori dallo schema del documentario utilizzando lo strumento della "fiction".

Genius seguirà la storia di Einstein da quando era un impiegato dell'ufficio brevetti dall'animo ribelle, alle difficoltà di trovare un lavoro come insegnate fino a scoprire i misteri dell'universo e dell'atomo. Howard e Grazer hanno sottolineato come abbiano scoperto il fascino, l'umanità, la complessità di queste figure geniali conosciute solo per le loro scoperte.

  • shares
  • Mail