Speciale TgLa7, Mentana su Rigopiano: "Non facciamone Vermicino"

Lo speciale TgLa7 sull'Inauguration Day parte mezz'ora prima per dar conto delle notizie dal Rigopiano (aggiornamenti live su Blogo).

I salvataggi all'Hotel Rigopiano hanno riacceso le speranze di chi pensava che non ci fossero sopravvissuti. Arriva, invece, qualche buona notizia dal resort sepolto dalla slavina avvenuta nel pomeriggio di mercoledì 18 gennaio, dopo le scosse di terremoto avvertite in tutto il Centro Italia. Dalla tarda mattinata di oggi, quindi, si susseguono le edizioni straordinarie e gli speciali dedicati alle operazioni di soccorso. Anche Enrico Mentana scende in campo, sulla scia delle immagini del salvataggio di un bambino di 8 anni diffuse dai Vigili del Fuoco e rimbalzate immediatamente su media e social.

Il direttore Mentana anticipa, quindi, di mezz'ora lo speciale sull'Inauguration Day di Donald Trump, previsto alle 17.00, proprio con le immagini dei soccorritori che festeggiano il recupero del piccolo e con un collegamento col centro operativo allestito a qualche chilometro dal luogo del disastro.

Tante le fonti sul fronte dei soccorritori, tante le cifre rimbalzate riguardanti il numero di persone sopravvissute, individuate, recuperate, trasportate in ospedale, che si sovrappongono e si confondono: 6, 8 addirittura 11, ma la Protezione Civile invita tutti alla massima cautela, cercando di frenare l'entusiasmo da notizia.

Difficile per chi ha qualche anno in più non associare dirette no-stop in attesa di salvataggi con l'interminabile live da Vermicino, quando l'Italia si fermò per seguire le operazioni di soccorso del piccolo Alfredino Rampi caduto in un pozzo artesiano. Operazioni che sembravano destinate al successo e che si trasformarono in una tragedia che ha segnato il Paese.

Conscio dei paralleli, Mentana ci ha tenuto a marcare le differenze in apertura del suo live:

"Noi siamo in collegamento col centro operativo prima di tutto per non ostacolare le operazioni di soccorso e poi perché un conto è documentare, come hanno fatto i vigili del fuoco con le loro telecamere, un momento felice, un conto è stare ad attenderlo. Chi è meno giovane ricorda Vermicino che ha vaccinato tutta l'informazione: speriamo di avere buone notizie, ma non vogliamo documentare in diretta i tentativi di salvataggio. Tanto per essere chiari".

Alle 17.00, quindi, prende il via la diretta per la cerimonia del giuramento di Trump a Washington. In attesa di notizie dall'Hotel Rigopiano. E Mentana riesce così a fare un doppio speciale: se non sono qualità queste... E quando la rete gli chiede di andare in pubblicità, un minuto prima del giuramento, Mentana non ha dubbi:

"Piuttosto mi faccio licenziare, ma la pubblicità ora non la mando".
  • shares
  • Mail