Criminal Minds, l'addio di Thomas Gibson raccontato dalla showrunner della serie tv

Erica Messer showrunner di Criminal Minds racconta l'addio di Thomas Gibson, l'arrivo di Adam Rodriguez e l'aggiunta (non voluta) di Damon Gupton

Criminal Minds

Arrivare alla dodicesima stagione e vedersi il cast stravolto, per ragioni personali, lavorative, operative e addirittura legali. Non è stato facile il compito di Erica Messer boss di Criminal Minds che ha raccontato a TvLine i cambiamenti affrontati negli ultimi mesi, in particolare il traumatico addio di Thomas Gibson/Aaron Hotchner.

Ripensando allo scorso luglio o allo scorso giugno, è facile per Erica Messer considerando che erano mesi tranquilli rispetto a quelli che si è ritrovata a vivere subito dopo:

Proprio così. Ora stiamo girando una parte di episodi con una trama molto serializzata (in onda nella seconda parte di stagione, ndr.) e mi ritrovo a pensare "Ti ricordi quando questa era la cosa più complicata cui stavamo pensando la scorsa estate?" Questa era la nostra, mia e del mio staff, per cui ci preoccupavamo.

A giugno/luglio infatti l'unico cambiamento che Messer doveva affrontare, riguardava l'ingresso di Luke Alvez, interpretato da Adam Rodriguez, chiamato all'arduo compito di sostituire Derek Morgan (Shermar Moore), dopo la decisione dell'attore di lasciare la serie per dedicarsi ad altri impegni, nel corso dell'undicesima stagione. Messer, showrunner di Criminal Minds, ha sottolineato come la sua aggiunta è stata perfetta "Fin dal primo minuto in cui il pubblico lo ha incontrato e la squadra ha iniziato a lavorare con lui, è sembrato perfettamente integrato nella storia e per questo sono molto riconoscente".

Ovviamente non è un rimpiazzo di Shermar Moore, ma nemmeno Adam [Rodriguez2] aveva intenzione di esserlo. Ha dato fin da subito vita al suo personaggio. Si è subito integrato sia sullo schermo che sul set.

adam rodriguez

Ma solo due mesi dopo l'aggiunta di Adam Rodriguez, proprio mentre erano nel pieno delle riprese della dodicesima stagione di Criminal Minds quando si è verificato lo scontro tra Thomas Gibson e lo sceneggiatore e produttore Virgil Williams, con il primo che ha fisicamente aggredito Williams, con conseguente licenziamento immediato dell'attore. Una scelta disciplinare necessaria, ma non facile per uno dei membri originari del cast e volto familiare per il pubblico. Ma un addio ancora più complicato per Messer e la sua squadra che si è ritrovata a dover dire addio a un personaggio senza che fisicamente questi fosse presente.

Attenzione Spoiler sulla dodicesima stagione di Criminal Minds

Il primo step è stato quello di usare come scusa per la mancata presenza di Hotchner, leader della squadra, una serie di missioni personali, per poi passare a legare il suo addio al tema del serial killer chiamato Mr. Scratch che già la scorsa stagione ha tormentato la squadra. Infine recentemente è stato rivelato che Hotch e suo figlio sono entrati nel sistema di protezione dei testimoni dopo che Mr. Scratch si era pericolosamente avvicinato al figlio dell'agente.


Non so quanto posso dire riguardo al caso (per ragioni legali, ndr). Ma personalmente sono stata davvero dispiaciuta di dover scrivere l'episodio in cui abbiamo dovuto dire addio al personaggio, perchè so bene che per quanto potessimo fare, non potrebbe mai essere perfetto. E' impossibile accontentare i fan quando non hai un volto a cui dire addio.

PASADENA, CA - JANUARY 15: Actress Paget Brewster attends the FOX Winter TCA 2016 All-Star Party at The Langham Huntington Hotel and Spa on January 15, 2016 in Pasadena, California. (Photo by Alberto E. Rodriguez/Getty Images)

Come conseguenza dell'addio di Hotch, Aisha Tyler è stata promossa regular e Paget Brewster, che sarebbe dovuta essere guest star solo di alcuni episodi di inizio stagione, è stata promossa a regular, tornando a pieno regime nella serie e prendendo lei le redini della squadra dell'FBI al centro di Criminal Minds. Nel corso della stagione è stato aggiunto un altro personaggio, Stephen Walker, interpretato da Damon Gupton. Un'aggiunta non richiesta da Messer:

In verità questa è stata una decisione della rete. Loro sono parte integrante del nostro "mondo", anzi sono i capi, per questo dopo aver sentito le loro ragioni, ho accolto con favore la loro decisione. Per noi è sempre una sfida inserire qualcuno di nuovo in un gruppo ben oliato e che lavora insieme da così tanto tempo. Quindi abbiamo ragionato su quale ruolo potesse mancare. Così abbiamo deciso di renderlo un esperto nel mondo dello spionaggio. L'idea che potesse avere della capacità utili per trovare Scratch aveva senso per noi.

Criminal Minds va in onda su CBS il mercoledì sera, mentre in Italia ritornerà prossimamente su FoxCrime con i nuovi episodi della dodicesima stagione.

  • shares
  • Mail