Il mio vicino del piano di sopra, un passatempo prevedibile che non regala soprese

Il liveblogging del film-tv della serie Purché finisca bene, Il mio vicino del piano di sopra, con protagonista un designer che stringe un patto con la vicina di casa per lasciarle l'appartamento da lei comprato

Il mio vicino del piano di sopra è, dei tre film-tv del ciclo di Purché finisca bene, quello più classico: un'impostazione da commedia romantica già visto altrove, con i due protagonisti agli antipodi destinati ad innamorarsi alla fine del film.

In questi casi, a dover fare la differenza è il cast: Barbora Bobulova riesce bene ad interpretare la donna d'azienda totalmente immersa nel lavoro, così come Sergio Rubini impersona molto bene il designer in crisi che non vuole scendere a compromessi.

Il loro lavoro non serve molto di fronte ad una storia che, come detto, non riserva sorprese fin dal primo minuti: il film-tv si rivela così un passatempo prevedibile, ben recitato ma comunque scontato. Non si trovano particolari innovazioni: Il mio vicino del piano di sopra preferisce inserirsi nel contesto di Purché finisca bene senza particolari colpi di scena, offrendo una situazione dai ritmi veloci che però non sfrutta al meglio i suoi pregi. Un film-tv che fa semplicemente il suo dovere.

  • 21:25

    Claudia è il nuovo amministratore delegato di una multinazionale.

  • 21:26

    Bruno, invece, cerca di tenersi in forma.

  • 21:27

    Il rapporto tra i due non è idilliaco: lei lo odia, lui, invece, la trova simpatica.

  • 21:28

    Claudia lo odia perchè Bruno non vuole lasciare il superattico che lei ha comprato.

  • 21:29

    Nell'appartamento di Bruno c'è sua figlia Gea, che si prende anche fin troppa cura del padre, mentre a casa della madre non tocca nulla.

  • 21:32

    Claudia, al piano di sotto, non deve che rassegnarsi e mettere in casa tutte le sue piante.

  • 21:33

    Gli amici di Claudia sono estasiati da tutte quelle piante.

  • 21:34

    Bruno fa il designer, ma non sembra ispirato.

  • 21:35

    Si mette quindi ad ascoltare una discussione di Claudia con il futuro marito Mattia.

  • 21:36

    Un movimento brusco, e la scarpa di Bruno finisce nella zuppa della cena.

  • 21:38

    Bruno si fa rimproverare da Nichi, il suo collega, perchè non riesce a portare a termine il suo lavoro.

  • 21:39

    Claudia, invece, al lavoro è uno squalo: la sua missione è rimettere in sesto i conti dell'azienda.

  • 21:40

    E' così presa che si porta anche il lavoro a casa, nonostante le richieste di Mattia di andare al party d'apertura del Roland Garros.

  • 21:42

    L'ennesima lite tra Bruno e Mattia si tiene nel posto auto: finisce con Mattia che tira un pugno a Bruno.

  • 21:44

    Claudia non riesce a concentrarsi, perchè Mattia gioca facendo rumore. Neanche il suo tentativo di farle fare una pausa cambia le cose.

  • 21:45

    Bruno confessa alla figlia di non sentirsi fatto per la frenesia del lavoro di oggi.

  • 21.46

    Ma Gea deve dirgli che la sua ex moglie si sposa. Lei vorrebbe vivere con lui, ma se non ha una casa, sua madre non glielo permetterebbe mai.

  • 21:47

    Claudia prova a far fare un po' di giardinaggio a Mattia, ma questo continua a distrarla.

  • 21:47

    Bruno scopre che la sua ex moglie si sposa con Riccardo Minardi, suo ex compagno di scuola.

  • 21:53

    Claudia non riesce a lavorare, dal momento che Mattia vuole parlare di figli.

  • 21:55

    Un mozzicone buttato da Bruno per sbaglio infiamma il fertilizzante di Claudia.

  • 21:56

    Bruno, che ha promesso a Gea di non dire niente del matrimonio, va da Riccardo per accusargli di avergli rubato la moglie.

  • 21:58

    Claudia si confida con l'amica Monica: non sa più se vuole sposare Mattia, ma l'amica la rassicura che è solo un momento. Le consiglia di cedere sulla casa, e di rinunciare al superattico.

  • 22:00

    La donna segue il consiglio dell'amica, e prova a parlare con bruno, cercando di essere più accomodante. Lo invita a pranzo.

  • 22:02

    Claudia non vuole fare ciò che le chiedono i membri dell'azienda, ovvero licenziare per risanarla.

  • 22:03

    Bruno non riesce a smettere di pensare a Susanna, anche quando Nichi gli ricorda che ci sono dei termini da rispettare.

  • 22:06

    Bruno va a cena da Claudia, ma non vuole che creda di riuscire a convincerlo a cederle l'appartamento. I due parlano delle loro vite private.

  • 22:07

    Nello stesso ristorante ci sono anche Riccardo e Susanna. Bruno mente loro, e dice che Claudia è la sua fidanzata.

  • 22:08

    Riccardo li invita ad una festa che terranno nella sua casa di campagna. Bruno è costretto ad accettare.

  • 22:09

    Claudia propone un accordo a Bruno: lui lascerà il superattico e lei s'impegna a trovargli un nuovo appartamento ed a pagargli l'affitto. Lui le chiede, semplicemente, se vuole fingersi la sua fidanzata.

  • 22:10

    Claudia ovviamente s'indigna. Per Bruno la cosa è semplice: se lei non accetta, lui non firmerà il contratto.

  • 22:11

    Mattia chiama Claudia da Losanna, dove si trova per lavoro. Ma la donna, tramite il gps, scopre che in realtà si trova a Siena.

  • 22:13

    Bruno sogna di "salvare" Susanna dal suo matrimonio.

  • 22:20

    Claudia accetta la proposta di Bruno. In viaggio verso la casa di Riccardo, organizzano le rispettive versioni.

  • 22:22

    Bruno continua a parlarle di Susanna: per Claudia è depresso.

  • 22:24

    I due arrivano alla festa: Claudia non ha il look adatto per una festa in campagna.

  • 22:29

    Claudia non riesce a togliere lo sguardo dal cellulare e dalla posizione di Mattia.

  • 22:30

    Susanna nota che qualcosa in Bruno è cambiato, ed a Claudia dice di avere pazienza con lui, perchè merita il meglio.

  • 22:32

    Mattia continua a mentire a Claudia: la sta tradendo con Monica.

  • 22:34

    Claudia sente Susanna parlar male di lei con Bruno, che invece cerca di difenderla.

  • 22:35

    La donna prende alla lettera il consiglio di Susanna di lasciarsi andare: inizia a bere.

  • 22:36

    Le serve poco per ubriacarsi.

  • 22:37

    Gea di nascosto fruga nella borsa di Claudia e trova il contratto che ha proposto a Bruno.

  • 22:40

    Claudia non regge l'alcool e si sente male. Lei e Bruno restano a dormire da Riccardo.

  • 22:41

    Ma quando Claudia si sveglia vicino a Bruno non reagisce bene: vuole tornare a casa.

  • 22:42

    Claudia a casa trova Mattia, a cui dà poche spiegazioni. Nella borsa, però, non trova il contratto.

  • 22:43

    Ma Bruno non ne sa niente.

  • 22:43

    Mattia vuole dare una lezione a Bruno, ma questa volta riceve lui il pugno.

  • 22:53

    Il contratto non si trova: Gea, che l'ha visto, va a parlare con Claudia, che le confida che aveva un fratello per cui il padre stravedeva, e che l'ha spinta a dare sempre il meglio.

  • 22:56

    La donna approfitta di Gea per entrare in casa di Bruno e cercare il contratto.

  • 22:57

    Gea la scopre: il contratto ce l'ha lei. Lo strappa.

  • 22:58

    Gea mostra a Bruno il video in cui Claudia s'intrufola in casa sua. Bruno, però, non vuole condannarla: forse prova qualcosa per lei.

  • 22:59

    Per Claudia ormai i giochi sono fatti: manda la Polizia a sfrattare Bruno.

  • 23:00

    Claudia si sente un po' in colpa, anche perchè a convincerla a mandare la Polizia è stato Mattia.

  • 23:01

    La donna inizia a capire: Mattia la tradisce con Monica. Ora che lo sa, lo lascia.

  • 23:04

    Bruno scopre che il progetto a cui stava lavorando era quello dell'azienda di Claudia, con cui ha un incontro mentre si sta tenendo un sit-in degli operai.

  • 23:05

    L'uomo non vuole più lavorare per l'azienda, ma Claudia lo avverte che se si ritira non potrà rilanciare il prodotto, e dovrà licenziare.

  • 23:08

    Susanna prova far ragionare Bruno, anche dopo che ha ceduto il suo disegno, che ha permesso il rilancio del prodotto. Ma per lui è questione di principio.

  • 23:09

    Gea parla con Claudia: la donna le chiede di pranzare con lei.

  • 23:10

    Bruno riceve dalla figlia un libro che ha lasciato nell'appartamento, con la foto di Claudia. Anche Gea, ora, gli consiglia di parlarle.

  • 23:12

    Claudia riesce a vedere Bruno nel superattico: tra i due scatta la passione, così come l'ammissione di tutti i dispetti che si sono fatti.

  • 23:13

    I due, tempo dopo, hanno avuto una figlia. Ma le divergenze restano. Il film-tv finisce.

Il mio vicino del piano di sopra, 29 dicembre 2016: anticipazioni


Il mio vicino del piano di sopra

Si conclude, questa sera alle 21:25 su Raiuno, il secondo ciclo di Purché finisca bene, la serie antologica che ha raccontato l'Italia di oggi tramite la commedia romantica. Il film-tv di stasera, Il mio vicino del piano di sopra, mette due protagonisti molto diversi tra di loro alla prova, tra compromessi ed un piano che riserverà qualche sorpresa.

Il protagonista è Bruno Gargiulo (Sergio Rubini), designer 45enne e disoccupato, che vive un periodo di depressione. La sua vicina di casa, Claudia Pessini (Barbora Bobulova), è invece l'amministratrice delegata di una multinazionale, una dipendente dal lavoro molto ambiziosa. Quando la donna compra l'attico ed il superattico dello stabile in cui i due vivono, abitato da Bruno, quest'ultimo si rifiuta di lasciarle l'appartamento.

Ma Claudia lo vuole ristrutturare e realizzare un duplex, in cui andare ad abitare con il futuro sposo Mattia (Massimo Nicolini). Quando Bruno scopre, dalla figlia Gea (Giorgia Boni), che la sua ex moglie Susanna (Simona Nasli) sta per risposarsi con il dentista nonché ex amico del protagonista Riccardo (Luigi Di Fiore), l'uomo propone a Claudia un accordo: lei dovrà accompagnarlo al matrimonio fingendo di essere la sua fidanzata, e lui, subito dopo, lascerà l'appartamento. Il piano, dopo che Claudia fa firmare un contratto a Bruno, sembra essere perfetto, ma qualcosa sfugge di mano ai due.

Una commedia sentimentale dal lieto fine prevedibile che, però, secondo Rubini, non è sintomo di superficialità:

"Col passare degli anni ho capito che nell'happy end c'è l'indicazione di una strada. Come se gli autori volessero dire 'guarda, per andare bene, dovresti fare più o meno così', invece un end che non sia happy, un end appeso significa che gli autori non si prendono alcuna responsabilità. Al 'fai tu' preferisco l'assunzione di responsabilità. L'happy end delle volte può essere ancora un atto di coraggio".

Il mio vicino del piano di sopra, dunque, promette sorrisi e riflessioni con due protagonisti costretti a sopportarsi l'un l'altro.

Il mio vicino del piano di sopra, 29 dicembre 2016: come vederlo in streaming


E' possibile vedere Il mio vicino del piano di sopra in streaming sul sito della Rai, mentre da domani sarà possibile vederlo nella sezione Rai Replay.

Il mio vicino del piano di sopra, 29 dicembre 2016: Second screen


Si può commentare Il mio vicino del piano di sopra su Twitter, usando l'hashtag #IlMioVicinoDelPianoDiSopra.



  • shares
  • Mail