La mafia uccide solo d’estate | Puntata 19 dicembre 2016 | Diretta | Riassunto

Il liveblogging della puntata del 19 dicembre 2016 de La mafia uccide solo d’estate, la fiction con al centro una famiglia di Palermo alle prese con diversi problemi e sullo sfondo una città in cui si inizia a parlare di mafia

Palermo è in fermento per la finale di Coppa Italia tra Palermo e Juventus. Preso dall’entusiasmo, Lorenzo scommette 500mila lire al Totonero, mentre grazie al padre di Alice, il Dr. Guarnieri, inizia a pensare alla concreta possibilità di ottenere un mutuo per la casa.

Massimo esce dal carcere, diventando il braccio destro dei cugini Nino (Maurizio Marchetti) ed Ignazio Salvo (Orio Scaduto). Ma quando questi gli chiedono di diventare violento con le persone a cui devono dei soldi, inizia a dubitare della convenienza del lavoro.

Pia scopre che la maestra che stava sostituendo vuole rientrare in classe e deve lasciare il lavoro. La classe le fa una festa, ed Ayala (Gaetano Bruno) le chiede di rivedersi. I due si abbracciano sotto gli occhi di Lorenzo, che era andato a prenderla.

Il Palermo perde e tutta la città cade nello sconforto, ma l’argomento di discussione diventa un altro: le elezioni politiche. Lorenzo, contattato da Guarneri, ottiene la proposta di un mutuo agevolato per prendere casa, a patto di fargli un favore, ovvero consegnargli la lista delle persone anziane presenti in città. La lista servirà per Cosa Nostra, a cui è legato, per rintracciare voti facili e far vincere la Democrazia Cristiana.

Marco (Alessandro Piavani) non riesce a dichiararsi ad Angela (Angela Curri), che crede che al ragazzo piaccia Simonetta, conosciuta in spiaggia. Si rende però conto che la cosa le dà fastidio. Lorenzo dice a Pia di averla vista con Ayala: Pia gli spiega che teme che tra loro due possa essere finito tutto. Lorenzo, così, va via di casa.

L’uomo non è quindi vicino a Salvatore nei giorni degli esami di quinta elementare, che il ragazzino supera brillantemente. Neanche Pia è presente, però, ai quadri di fine anno, perchè la sera prima è riuscita ad ottenere da Cusumano (Carmelo Galati) l’indirizzo di dove stava. I due fanno pace e passano la notte insieme: è l’occasione per rivelare a Pia che la casa in cui Lorenzo ha dormito è quella che ha comprato con il mutuo.

  • 21:33

    Fra Giacinto tiene una messa perchè il Palermo vinca contro la Juve in Coppa Italia. Tutti i cittadini sperano che una vittoria cambi le sorti della città.

  • 21:36

    Anche Salvatore sogna che la vittoria del Palermo gli dia più possibilità con Alice.

  • 21:36

    Lorenzo scopre che i suoi colleghi stanno giocando la vittoria del Palermo al totonero. Lui accetta di scommettere, e convinto dai suoi colleghi di una vittoria certa, punta 500mila lire.

  • 21:39

    Pia scopre che la collega che sostituisce vuole riprendere a lavorare.

  • 21:39

    Ayala le chiede ancora di andare via con lui ma lei, nonostante ci pensi, gli dice ancora dino.

  • 21:41

    Lorenzo va in chiesa per pregare per la partita.

  • 21:42

    Incontra Pia, che però gli nasconde quanto ha saputo.

  • 21:42

    Angela e Marco non sono interessati alla partita: lei gli propone un giro per la città di sera.

  • 21:43

    Massimo informa Buscetta che tutte le accuse su di lui sono cadute: è libero. Buscetta è contento che esca, perchè così potrà essere utile per Cosa Nostra.

  • 21:46

    Ad attenderlo ci sono Patrizia e Pia.

  • 21:47

    Il padre di Alice non è ancora passato a prenderla a scuola. Lei è triste, ma sa che il padre è troppo preso dal tennis. Lorenzo la rincuore, dicendole che è venuto a prendere anche lei.

  • 21:49

    Lorenzo informa il padre di Alice, direttore del Banco di Trinacria. Per scherzo, Lorenzo gli parla del mutuo, ma l’uomo lo prende sul serio ed invita lui e Salvatore a vedere la partita da lui il giorno dopo.

  • 21:52

    Pia è tesa per la serata, ma Salvatore la convince ad andare. Lorenzo è certo che sia la strada giusta per il mutuo.

  • 21:53

    Cosa Nostra si prende cura di Massimo, fin dalla macchina.

  • 21:54

    Ad aiutarlo sono Mino ed Ignazio Salvo, tra gli imprenditori più ricchi della Sicilia e legati a Buscetta.

  • 21:56

    Massimo non deve fare altro che riscuotere denaro per conto dei cugini Salvo, che approfittano della loro vicinanza alla Democrazia Cristiana per fare i propri affari.

  • 21:58

    L’uomo è contento del proprio lavoro, così come i Salvo, che hanno invitato Massimo a vedere la partita da loro. Massimo dice alla madre che lui e Patrizia si sono sposati. La donna non lo sapeva, perchè non sa che Massimo era in carcere.

  • 22:01

    La madre di Massimo e Pia ha capito che c’è qualcosa di strano, ma Pia la rassicura.

  • 22:03

    Ma Lorenzo, dal canto suo, ha capito che Massimo è invischiato in qualcosa di losco.

  • 22:04

    Alice al telefono dice a Salvatore che spera che le due famiglia facciano amicizia, così loro potranno passare più tempo insieme.

  • 22:05

    Lorenzo chiede a Cusumano se può ritirare la scommessa, ma è troppo tardi.

  • 22:06

    Fofò scopre che Salvatore vedrà la finale di Coppa Italia da Alice.

  • 22:19

    Angela deve andare alla partita con i genitori e deve disdire l’appuntamento con Marco. Ma lui non ce l’ha con lei.

  • 22:22

    Lorenzo riceve una telefonata dall’assistente di Guarneri: deve cancellare la cena, ma non si dimenticherà di quello che ha fatto.

  • 22:23

    Angela riesce a portare Marco a fare un giro della città.

  • 22:24

    Massimo e Patrizia sono alla cena dei cugini Salvo.

  • 22:26

    Lorenzo e Salvatore seguono la partita da casa. Tutta Palermo è ferma davanti alla tv.

  • 22:28

    Angela è convinta che il suo giro servirà a Marco per sedurre qualche altra ragazza, ma a Marco interessa solo lei.

  • 22:29

    Guarneri è alla festa dei Salvo.

  • 22:30

    Il Palermo perde: tutta la città è sconvolta.

  • 22:31

    Pia si appresta al suo ultimo giorno di scuola, ma i suoi alunni e gli insegnanti le hanno fatto una sorpresa.

  • 22:32

    Ma Pia deve anche salutare Ayala. Lorenzo li vede abbracciati.

  • 22:34

    I Salvo chiedono a Massimo un favore: uccidere una persona.

  • 22:35

    Inizia l’episodio “Difendere la democrazia”. La città è ancora triste per la partita, ma ora si deve pensare alle elezioni.

  • 22:38

    I ragazzi, invece, pensano ad un’altra scadenza: gli esami di quinta elementare.

  • 22:40

    Lorenzo è convinto che Pia lo tradisca, ma non trova indizi.

  • 22:41

    Decide di pedinarla.

  • 22:42

    Angela aiuta Marco a buttarsi con Simonetta, ragazza che ha conosciuto in spiaggia, ma Marco è sempre meno interessato a lei.

  • 22:44

    Pia scopre Lorenzo. La donna aveva mentito, ma per andare a dare ripetizioni a Fofò, che aveva chiesto di non dire niente a nessuno.

  • 22:45

    Lorenzo ammette di aver visto Pia abbracciare Ayala, ma lei gli dice di aver abbracciato tutti quel giorno: mente per salvare il suo matrimonio.

  • 22:47

    L’uomo è deciso a farsi valere, e continua a cercare Guarneri, che però non si fa trovare.

  • 22:48

    Ma non è l’unico che non vuole farsi trovare: anche i cugini Salvo pensano di andarsene, nel mirino di Boris Giuliano.

  • 22:49

    Alice dice a Salvatore che suo padre è in Svizzera.

  • 22:51

    Massimo inizia a capire che lavorare per i cugini Salvo non è cosa semplice.

  • 22:56

    Pia cerca di parlare con Lorenzo: hanno smesso di sognare, il loro matrimonio è a rischio. La donna ammette che Ayala l’ha corteggiata.

  • 22:59

    Lorenzo è sconvolto.

  • 23:01

    Al lavoro, Lorenzo riceve una visita dal Dr. Minnini, l’assistente di Guarneri.

  • 23:03

    Lorenzo riceve la proposta di una casa ad prezzo bassissimo. Dovrà semplicemente fare un favore a Guarneri.

  • 23:04

    Guarneri non è in Svizzera, ma si nasconde, sperando che Lorenzo gli dia una lista dall’anagrafe.

  • 23:05

    Il compito di Massimo cambia: non deve più far del male a nessuno, ma deve recuperare voti.

  • 23:06

    Minnini chiede a Lorenzo la lista delle persone anziane della città.

  • 23:07

    Lorenzo accetta, sapendo che se non lo fa lui questo favore, lo farà qualcun altro. Ma capisce che è sceso a compromessi.

  • 23:10

    Ma a casa non riesce proprio ad andare.

  • 23:12

    Massimo non approva il fatto che Pia abbia detto la verità a Lorenzo.

  • 23:14

    L’elenco dato da Lorenzo serve a Cosa Nostra per assicurarsi dei voti.

  • 23:15

    Proprio su loro lavora Giuliano.

  • 23:16

    Salvatore affronta l’esame di quinta.

  • 23:21

    Pia raggiunge Lorenzo al lavoro.

  • 23:24

    E’ il giorno del voto, ma Lorenzo non è ancora andato a casa.

  • 23:26

    Angela capisce che c’è qualcosa che non va tra i suoi genitori e chiede spiegazioni. La madre le dice tutto. Poi esce e va in un condominio, portandosi dietro le melanzane ed una bottiglia di vino.

  • 23:28

    Gli esami sono andati bene. Salvatore ha preso tutti 10.

  • 23:30

    In un momento di rabbia, Fofò dice a Sebastiano la verità su suo padre.

  • 23:31

    Alice dice a Salvatore che sta per andare in Svizzera, in collegio.

  • 23:32

    La Democrazia Cristiana ha vinto.

  • 23:33

    Pia era andata da Lorenzo: si era fatto dare l’indirizzo da Cusumano. I due fanno pace.

  • 23:34

    La casa in cui si trovava Lorenzo era quella da lui comprata con il mutuo. La puntata finisce.

La mafia uccide solo d’estate, puntata 19 dicembre 2016: anticipazioni

Nuovo appuntamento, questa sera alle 21:25 su Raiuno, con La mafia uccide solo d’estate, la serie tratta dall’omonimo film di Pif che racconta le vicende di una famiglia di Palermo negli anni Settanta, sullo sfondo di una città in cui la mafia sta muovendo i primi passi.

Nel primo episodio in onda, tutta Palermo è in attesa dell’evento che potrebbe cambiare le sorti della città, la finale di Coppa Italia Palermo-Juventus. Anche Lorenzo (Claudio Gioè) spera che una possibile vittoria del Palermo possa migliorare le sorti della propria famiglia, soprattutto dopo aver ottenuto dal padre di Alice (Andrea Castellana) una facilitazione per il mutuo. Ma l’esito della partita smorza gli entusiasmi di tutta la città. Massimo (Francesco Scianna), intanto, inizia a rendersi conto di cosa voglia dire far parte di Cosa Nostra, a cui ha aderito tramite Tommaso Buscetta (Sergio Vespertino).

Nel secondo episodio, invece, mentre la città si prepara alle elezioni politiche, il rapporto tra Pia (Anna Foglietta) e Lorenzo si fa più complicato, soprattutto a causa delle gelosie di lui. Anche per questo, Lorenzo decide di scendere ad un compromesso per ottenere il mutuo. Cosa Nostra, infine, commissiona a Massimo un omicidio, ma l’uomo capisce di non poter svolgere il compito.

La mafia uccide solo d’estate, puntata 19 dicembre 2016: come vederlo in streaming

E’ possibile vedere La mafia uccide solo d’estate in streaming sul sito ufficiale della Rai, mentre da domani sarà possibile vederlo nella sezione Replay.

La mafia uccide solo d’estate, puntata 19 dicembre 2016: Second screen

Si può commentare La mafia uccide solo d’estate sulla pagina ufficiale di Facebook o su Twitter, usando l’hashtag #LaMafiaUccideSoloDEstate.


I Video di TvBlog