Junior Bake Off Italia 2 pecca di coraggio e glassa (troppo) una gara cattiva q.b.

Junior Bake Off Italia, la prima puntata della seconda stagione live su Blogo.

 

Ben quattro eliminati, su 16 concorrenti, nella prima puntata di Junior Bake Off Italia 2: la versione ‘kids’ del cooking talent di Real Time si gioca un quarto dei concorrenti in un’ora. Fuori dopo la prima prova a base di Ciambelle Annachiara e Marco, eliminati dopo la prova sulla Torta più brutta i fin troppo ‘estetici’ Edoardo Maria e Alessia. Roba che neanche in una edizione ‘senior’ si è mai vista, così come si rivela splendidamente cattiva per la sua incredibile difficoltà la seconda prova creativa di questo kick-off, che chiedeva ai 14 concorrenti, preparati a realizzare dolci perfetti e decorati, simmetrici e accattivanti, di realizzare il dolce più brutto che mente umana potesse concepire, capace di essere più brutto di quello ideato da Knam, tra escrementi e topi morti.

Vero è che la fantasia del bambini gioca molto con l’orrido e con la violazione di quelli che per gli adulti sono i canoni estetici, ma è anche vero che questi ragazzini, il più piccolo di 7 e il più grande di 12 anni, si sono allenati all’esatto contrario. Una prova che farebbe impallidire gli adulti, ma che in questo caso potrebbe avere anche la funzione di ricordare ai bambini che l’obiettivo è il divertimento, è la fantasia, è quel che dice loro la testa, non quello che raccomandano loro nonni e genitori a casa, facendo le prove dei dolci con i libri di Knam e d’Onofrio.

Il divertimento è un mantra, la dolcezza pervade tutto, ma alla fine si tratta solo si una copertura, di una glassatura di superficie che rende tutto pastello, ma che non addolcisce – più di tanto – la gara. Troppo zucchero, però, in questa confezione, che costruisce confessionali con bambini entusiasti dell’uscita e nasconde le inevitabili lacrime di chi non ce la fa. Capisco la necessità di ‘depurare’ il programma dalla delusione infantile per non scatenare le ire funeste di chi non ama le versioni junior, ma alla lunga si rischia di soffocare non tanto le potenzialità della gara, ma quelle del racconto, sotto un velo troppo spesso di zucchero a velo, che rischia di falsare il sapore.

Il gusto di questo Junior Bake Off, quindi, si muove su un equilibrio sottilissimo che cerca di mettere insieme prove puntute vs giudizi fin troppo condiscendenti (almeno in questo debutto) di Clelia e Martino – col solo Knam a dosare convintamente critica e consolazione da una parte -, nonché batterie di eliminazioni, ma tutte rigorosamente senza lacrime e delusione dall’altra. Va bene la favola, ma se non si equilibrano azioni e reazioni si finisce per diventare la parodia di un talent. E sarebbe un delitto, visto che in tralice si legge tutta l’intenzione di non trattare questi piccoli pasticcieri da bambini. Il programma finisce, così, per oscillare tra ‘l’ipocrisia’ di non voler incappare nelle critiche di chi grida ai piccoli mostri e la furbizia di chi riesce a ‘vendere’ un pan pepato travestendolo da meringa: e non mi è ancora chiaro verso quale piatto della bilancia si orienti questa seconda edizione.

Un po’ più coraggio, insomma, non guasterebbe: è vero che la cifra del Bake Off italiano, anche per i senior, è quella ‘pastello’, ma la bellezza delle edizioni kids sta nel far brillare le qualità straordinarie dei piccoli protagonisti. E allora, se li si tratta da adulti nelle prove (cfr la torta più brutta), li si racconti anche con le loro inevitabili lacrime e delusioni, arrabbiature e cattiverie e non solo con le irresistibili faccette e manifestazioni di amicizia. Un dolce troppo dolce stanca. Lo dice anche Knam. Sarebbe perfetto se si accentuasse di un pizzico l’amaro e il piccante: magari nelle prossime puntate ci si arriverà, una volta rotto il ghiaccio.

Ultima notazione, il casting: Pietro è già il nuovo Guglielmo (insuperabile), Giuseppe il romanaccio sembra ricordare la Francesca della versione adulta… a confrontare i cast delle due versioni junior si possono identificare gli stessi archetipi, o quasi. La pasticceria, si sa, è precisione nelle dosi: il casting di Bake Off non è da meno.

Junior Bake Off Italia 2 | 16 dicembre 2016 | Diretta | Quattro eliminati

  • 21.04

    prima di Junior Bake Off appuntamento con #AdessoParloIo, contro il cyberbullismo e la violenza sulle donne.

  • 21.11

    “In un bosco popolato da misteriose creature, dei piccoli esploratori cercano il regno dei dolci”: si sceglie un’ambientazione da bosco delle fiabe per questa seconda edizione di Junior Bake Off.

  • 21.13

    Nuvolette, giochi, caramelle: il tendone di Villa Annoni è ancora più pastello del solito.

  • 21.14

    Pietro è già il personaggio dell’anno.

  • 21,15

    Divertitevi, sporcatevi dicono i giudici. Ma si inizia già con una doppia eliminazione: due concorrenti saranno eliminati dopo la prima prova Creativa, altri due dopo la seconda prova, che questa volta non sarà Tecnica, ma Creativa. Ancora.

  • 21.17

    Knam prepara ciambelle per tutti i concorrenti. E loro adesso dovranno prepararla ai giudici per convincerli e non farsi eliminare. In 120′.

  • 21.18

    Martina ha in camera un poster di Knam.

  • 21.18

    Giuseppe: “E come se non ce divertimo!” dice il romanaccio, che deve la sua passione al fratello bielorusso di 22 anni.

  • 21.19

    Triplice impasto per Luca, il più grande del gruppo, mentre Irene si sbizzarrisce con le spezie.

  • 21.20

    “Come ci chiamiamo?” chiede Clelia ad Anna: la bambina fa uan faccia stupenda e risponde: “Clelia, Antonio e Knam….”, che poi le concede di chiamarlo Ernesto.

  • 21.22

    Giuseppe ha qualche problema col suo impasto. E lo butta.

  • 21.22

    Cosa farò da grande? Non lo so ancora, ma ci sono almeno un paio di alternative: fisico o cardiologo…. dice Francesco.

  • 21.23

    Edoardo Mario, il marchese, è a dir poco precisino…

  • 21.24

    Arianna ha la faccia della prepotente: “Mi arrabbio, ma non picchio…”. Uhm.

  • 2.1.24

    Vabbè, questa prova serve solo a presentare i concorrenti. Ma il troppo zucchero stanca..

  • 21.25

    Ciambella al caffè per la salernitana Annachiara.

  • 21.26

    La ciambella di Christian si rompe e mai come in questi casi Benedetta è fondamentale: lo tranquillizza e gli dà una soluzione.

  • 21.27

    “Hai un accento strano…” dice Knam a Pietro, che è di Città di Castello, la stessa città di Monica Bellucci. “Quando la conoscerai, mi chiami?” gli chiede Knam…

  • 21.28

    Siamo ormai pronti all’assaggio dopo gli ultimi, rapidi, aggiustamenti. Quella di Pietro è rotta (ma Guglielmo dello scorso anno non si batte).

  • 21.30

    Si distinguono un paio di coppie già. Francesco ed Edoardo Maria e Arianna e Irene…

  • 21.30

    Arianna convince con la sua ciambella. Non mettono il nome del concorrente, ma del dolce.

  • 21.31

    La marmellata non rende equilibrata la torta di Alessia.

  • 21.31

    Perfetta la ciambella di ???

  • 21.32

    Sontuosa quella di Luca, ma poco dolce dice Knam.

  • 21.33

    Bella la torta di Camilla, alias la Principessa Leila.

  • 21.33

    Fragole e caffè, ma poco lievito per Annachiara, che ha messo anche lo zucchero a velo troppo presto.

  • 21.34

    Cruda quella di Marco. Che mette il musino.

  • 21.35

    Bella la torta di Christian. E dire che era rotta.

  • 21.35

    Duretta quella di Teresa.

  • 21.36

    “Ops, mi è caduta la ciambella!”: ecco il nome scelto da Pietro per il suo ‘disastro’. Antonio se la porta a casa per la colazione.

  • 21.37

    Knam riprende Irene che non ha tostato le mandorle esterne. “Non volevo coprissero il sapore della torta!” risponde. Un mito! Knam ridacchia.

  • 21.38

    Bella quella biancorosa.

  • 21.38

    Bella e buona quella di Giuseppe.

  • 21.39

    Ed ecco Anna, nominata da Knam la Principessa delle Torte.

  • 21,39

    Bingo per Francesco.

  • 21.40

    Angel Cake per ‘Sir’ Edward Mario: così lo chiama Knam.

  • 21.40

    Complimenti da Knam: alcune ciambelle sono state davvero spettacolari. Ma è il momento del primo verdetto.

  • 21.41

    Eliminati subito Annachiara e Marco? La conferma dopo la pubblicità.

  • 21.47

    Sì, sono proprio loro due. Inutile che Benedetta dica che “hanno giocato con noi”: a occhio Annachiara piange, anche se poi scatta il confessionale entusiasta.

  • 21.48

    Seconda prova creativa: devono fare la torta più brutta del mondo. Bella prova! Ecco quella di Knam. Ed effettivamente tra topi morti e cioccolata arrotolata…

  • 21.52

    “Per me la bruttezza non esiste” dice l’elegante e nobile Edoardo Maria. Prova difficile per lui.

  • 21.53

    Irene sta facendo un occhio. Non è che poi viene bellissima?

  • 21.55

    Christian, figlio di pasticciere, col capello alla Martino, caccia i giudici: deve montare la panna…

  • 21.55

    “Ho inventato il colore cacca!” dice entusiasta Anna.

  • 21.56

    Brutte ma buone: questo l’obiettivo. Come prova creatività è davvero cattiva, eh. Questo Bake Off cerca equilibrio…

  • 22.03

    Benedetta chiede pietà per i concorrenti che hanno usato tanto colorante. Siamo alla torta ‘macellaio’ di Giuseppe.

  • 22.04

    Cosa sono quelle cose marroncine, chiede Clelia: “Preferisco non dirlo” dice Anna. Muoro.

  • 22.04

    Mi sa che Edoardo Mario non ce l’ha fatta a fare una cosa brutta. Ma forse è troppo dolce…

  • 22.05

    Il prato desolato (aka Vomito Verde) di Arianna è veramente terribile. Ma è buonissima.

  • 22.06

    Il Dolce disordine di Alessia non è poi così brutta, ma sottotono col sapore.

  • 22.07

    Torta Fortunata quella di Luca, tutta marrone: se la si calpesta…

  • 22.07

    Quasi bella quella di Camilla.

  • 22.08

    La Sacher Triste di Mattia conquista.

  • 22.08

    Anche quella di Christian.

  • 22.09

    Brutta ma un po’ troppo asciutta quella di Teresa.

  • 22.09

    Orrenda la torta Vampiresca di Pietro. Ma brutta assai proprio. Ed è buonissima.

  • 21.10

    Quella di Irene è proprio bella, altroché.

  • 22.11

    Uova incrostata per Martina, che mutua la ricetta dalla crostata di Knam.

  • 22.13

    Tempo di verdetti: Anna conquista il grembiule Blu. “Mi son sentita felice”… ma tesoro!

  • 22.14

    Chi sarà eliminato? Vuoi vedere che l’eleganza ha tirato un brutto scherzo ad Edoardo Mario e Alessia?

  • 22.19

    Camilla passa. Lasciano subito il tendone Alessia ed Edoardo Mario.

  • 22.20

    “‘Sto spirito del Natale mi si è rivoltato proprio!”: Giuseppe ci darà grandi soddisfazioni la prossima settimana, ne sono certa.

Junior Bake Off Italia 2 | 16 dicembre 2016 | Anticipazioni

Tornano i piccoli pasticceri di Junior Bake Off Italia, che inaugura la sua seconda stagione questa sera, venerdì 16 dicembre, su Real Time (DTT, 31) e che seguiremo in liveblogging su TvBlog. Dopo la quarta stagione ‘adulta’, vinta da Joyce Escano, e lo speciale Celebrity per sostenere Emergency, il tendone di Bake Off Italia accoglie 16 piccoli aspiranti pasticceri, pronti a darsi battaglia a suon di sablé e coulis al cospetto dei veterani Ernst Knam e Clelia d’Onofrio, con l’aggiunta di Antonio Martino, che resta nel cast di giudici anche per la versione kids. Clima natalizio perfetto, quindi, con i bambini ricoperti di farina e il tendone di Villa Annoni di Cuggiono addobbato a festa e ‘gestito’, come sempre, da Benedetta Parodi. Prepariamoci a tanta dolcezza. E speriamo anche nel ritmo.

Junior Bake Off Italia 2 | Il format

Come dicevamo, sono 16 i piccoli pasticceri protagonisti di questa stagione, tutti di età compresa tra i 7 e i 12 anni e provenienti dall’intera penisola. Anche loro dovranno misurarsi con almeno due prove, ovvero quella Creativa e quella Tecnica, per dimostrare le proprie capacità ai giudici e cercare di superare le tante eliminazioni previste. Come già lo scorso anno, in ogni puntata saranno due i concorrenti a dover lasciare il tendone: mal comune, mezzo gaudio. E soprattutto sempre tante lodi: l’impostazione che viene data al programma è quello del gioco. Poi cosa succeda davvero dietro le quinte Dio solo lo sa. O meglio, solo i genitori sanno.

Solo uno dei 16 aspiranti si aggiudicherà il titolo di Miglior piccolo pasticcere d’Italia. L’anno scorso il titolo andò a Roberta, che vinse anche un viaggio a New York per conoscere Buddy Valastro, il Boss delle Torte.

In tutto sono 8 le puntate, da un’ora ciascuno, è prodotto da Magnolia per Discovery Italia. 

Junior Bake Off Italia 2 | Concorrenti

Ecco i 16 concorrenti di Junior Bake Off Italia: sono otto maschietti e otto femminucce. La ‘squadra’ dei maschietti è composta da Christian, Edoardo Mario, Francesco, Giuseppe, Luca, Mattia, Marco, Pietro; la compagine delle femminucce, invece, è formata da Alessia, Anna,  Annachiara, Arianna, Camilla, Irene, Martina e Teresa.

Junior Bake Off Italia 2o16 | Come seguirlo in tv e in streaming

Il programma va in onda ogni venerdì in prima serata su Real Time, visibile al canale 31 del Digitale Terrestre, su Sky canali 131 e 132, Tivùsat Canale 31. Non è disponibile in live streaming, ma si può rivedere sulla piattaforma Dplay. L’hashtag ufficiale è #JuniorBakeOff.

Junior Bake Off Italia 2o16 | Second Screen

Il programma non ha pagine o profili ufficiali, ma si ‘appoggia’ a quelli della rete, dal sito alla pagina Facebook ufficiale di Real Time, arrivando al suo account Twitter. L’hashtag ufficiale, però, è #JuniorBakeOff.


I Video di TvBlog