Sanremo 2017, Maldestro a Blogo: "Onorato di poter rappresentare la mia categoria, che è quella che viene dal basso"

Maldestro sarà in gara a Sanremo Giovani 2017 con Canzone per Federica: guarda la video intervista su Blogo.it

Maldestro, che ieri sera ha conquistato un posto nella sezione giovani del Festival di Sanremo 2017 con il brano Canzone per Federica, si è gentilmente prestato al gioco e ha rilasciato una scherzosa video intervista a TvBlog. Ecco cosa ci ha detto.

Maldrestro: oggi dimostra la tua felicità per aver superato anche questo turno...

Sono felicissimo, sono proprio una Pasqua. Non ho dormito per niente. Sto ubriaco da ieri...

Da ieri prima di cantare?

Prima di cantare stavo ubriaco, poi ho cantato, poi mi hanno detto che sono passato e che sono a Sanremo e mi sono ubriacato fino alle otto di questa mattina e ora sto qua alla conferenza. Quindi domande brevi...

Domande brevi e circoncise come direbbe qualcuno...

(ride)

Torniamo a te: le emozioni quando... è difficile chiederti le emozioni che hai provato quando te l'hanno detto.

L'emozione è stata grande. E' stata una attesa lunga, però quando hanno fatto il mio nome ho sentito dentro tutti i sacrifici, tutte le nottate, tutto il lavoro fatto. Lì poi ho realizzato di aver scelto di avercela fatta. Ma in realtà non di avercela fatta, perché questo è solo un piccolo mattoncino...

Un piccolo passo per l'uomo, un grande passo per l'umanità diciamo!

(ride) Non esageriamo. Un piccolo passo per continuare a costruire.

Non ci pensi mai che i tuoi colleghi che ci hanno provato 142 volte adesso sono a casa a guardarti sorridente, e tu tranquillamente, come il buon Leonardo, alla prima partecipazione entri subito... e subito anche apprezzato, perché ti hanno fatto un sacco di complimenti ieri sera.

Infatti io dicevo: "Secondo me si sono sbagliati". Ai miei colleghi che ci provano da tanto tempo... che vi devo dire? Ci avete provato male. No, non è vero, anzi, io faccio questo da tre anni e per me è già un grandissimo risultato e sono orgoglioso e onorato di poter rappresentare la mia categoria, che è quella che viene dal basso, quella che ha fatto la gavetta, quella che ha suonato nelle cantine e nei peggiori locali di Caracas. Ho già chiamato gli amici che fanno questo come me e sono contenti che possa rappresentarli nel migliore dei modi.

Si dice che pronunciando "Forza Juventus" vinci Sanremo...

No, si dice che pronunciando "Forza Juventus" tu ti becchi un cazzotto sulla testa. Non me ne vogliano, ma sono tifoso del Napoli sin da bambino. Quindi sempre forza Napoli! Fino alla morte!

Forza Napoli fino alla morte o fino al prossimo disco. Hai pronto il tuo disco? Ci stai lavorando?

Il disco è stato progettato, le canzoni ci sono - anche troppe, devo eliminarne qualcuna - e tra qualche giorno andrò subito in studio per farlo uscire a febbraio.

Allora ci vediamo a febbraio per la prossima seduta psicanalitica...

(ride)

Sempre con lo stesso sorriso e lo stesso entusiasmo che ti contraddistingue.

Va bene! Grazie mille.

(scherzo) Saluta i lettori di TvBlog che sennò poi loro non ti votano che già sono tutti juventini ... e napoletani anche.

Allora ragazzi, a parte questa cosa della Juventus - non tutti sono perfetti, ognuno c'ha le sue disgrazie e voi avete la vostra - io però vi ringrazio e spero di rivedervi presto, ma mandate qualcun altro, non so magari una ragazza un po' più carina di quest'uomo qua simpatico.

Quindi niente travestismo. Si dice così? (in realtà è spagnolo, perché in italiano si dice travestitismo n.d.r.)

(ride) No. Hai detto una cosa un po' strana, però...

Ci siamo capiti!

(ride) Ciao!

Ciao, grazie.

sanremo-2017-maldestro-video-intervista.jpg

  • shares
  • Mail