Sarà Sanremo, Carlo Conti se la canta e se la suona (in vista del Festival)

Carlo Conti annuncia i 22 Big e le 8 Nuove Proposte in gara a Sanremo 2017: il live su Blogo.

Carlo Conti mattatore unico di uno show ad uso e consumo non tanto di Sanremo quanto della sua conduzione e della sua direzione artistica e si preannuncia come un perfetto 'cartamodello' di quello che sarà il Festival di Sanremo 2017.
Questo Sarà Sanremo è tutto nelle sue mani e nel suo ritmo: non ha bisogno di vallette 'mangiatempo' e 'mangiaspazio'; gli basta il parterre di giornalisti che trasforma in una sua 'spalla' mettendo in piedi una sorta di conferenza stampa di presentazione del Festival ma nel prime time di Rai 1. La sua zavorra stasera è data dalla giuria, spesso logorroica, soprattutto con Massimo Ranieri che gli spezza il ritmo, ma gli regala il miglior fuori programma della serata, ovvero l'eliminazione dei La Rua, osannati dal pubblico e in predicato di tornare a Sanremo come autori della sigla o del jingle della prossima edizione.

Tutto è ridotto al minimo dalla scenografia alla regia, che non è all'altezza degli standard sanremesi, purtroppo. L'unico effetto 'scenografico' è destinato a Conti, con quel fascio di luci che lo colpisce quando la 'lista' è nelle sue mani. La lista dei Big è il vero motore della serata, l'unico concreto filo narrativo, con buona pace dei Giovani, che però conquistano spazio e visibilità (sarà interessante vedere le curve domani).

E quella lista restituisce un elenco di Big che sembra concepita da Crozza visto il mix tra Big anni '80 e nuovi autori, cantanti da talent e cantautori. Si va dalla Mannoia, a 30 anni dalla sua ultima volta (in gara con Quello che le donne non dicono) ad Al Bano, che nel 2017 festeggia anche i 50 anni di Nel Sole oltre che i 30 anni da Nostalgia Canaglia, terzo posto a Sanremo 1987), da Zarrillo, che proprio nel 1987 vinse con La notte dei pensieri, a Paola Turci, che 31 anni fa debuttò tra le Nuove Proposte e che ha come ultima volta in gara il Sanremo 2001. Dopo la vittoria degli Stadio ecco anche il ritorno di Ron, già a Sanremo nel 2014, mentre Marco Masini ha già riassaggiato l'Ariston lo scorso anno.

La lista include anche Gigi D'Alessio e Chiara, Clementino e Raige insieme a Giulia Luzi, Michele Bravi e Giusy Ferreri, Nesli (insieme ad Alice Paba da The Voice) e Fabrizio Moro, gli Amici Elodie e Sergio Sylvestre, l'ormai ultratelevisiva Lodovica Comello (che domenica ha esordito a Kid's Got Talent, giusto per dire la sua ultima apparizione) e Bianca Atzei, Alessio Bernabei e Samuel dai Subsonica, Fabrizio Moro ed Ermal Meta, già in pectore per il premio della Critica da parte della stampa senza ancor mai aver ascoltato il brano, per arrivare a Francesco Gabbani, vincitore delle Nuove Proposte 2016 con Amen. Una lista che Conti ha definito "un bellissimo mazzo di fiori, tutti diversi" e che configura 22 sfumature di Big in grado di unire davanti alle tv le maggiori fette del mercato discografico. E a chi lamenta la mancanza dei gruppi indie di gran trend - The Giornalisti, Lo Stato Sociale et similia - Conti fa presente che la partecipazione del mondo indie è stata fredda. Diciamo anche che non si sono presentati.

La sensazione, alla luce delle due precedenti edizioni di Sanremo e di questo 'prequel' dell'edizione 2017, è che Conti sia arrivato alla perfetta confezione di un Festival a sua immagine e somiglianza. Così come a Sarà Sanremo se la canta e se la suona praticamente da solo, così dalla lista dei Big emerge un Sanremo 2017 perfettamente imbastito sulle sue forme. Capisco quando dice che la prossima edizione potrebbe non avere vallette: se non fosse per l'inevitabile richiamo glam0ur sono convinta farebbe a meno delle appendici fashion (maschili o femminili che siano).

Sanremo 2017 si presenta, quindi, come l'ennesimo Festival cucito addosso a Conti: questo terzo più degli altri anni. E questo speciale di Prime time lo dimostra. La domanda è, a questo punto, una sola: chi potrà mai sfilarglielo di dosso? Per adesso vediamo come andrà questo Sanremo 2017. Ma non mi stupirei se Rai 1 avesse pronto già un altro contrattino biennale, per arrivare almeno a un lustro e per preparare la successione. Sarebbe l'unica legislatura resistente in Italia.

Sarà Sanremo | 12 dicembre 2016 | Diretta


  • 21.13

    "E' l'amore" cantano Mina e Celentano... io opterei per "E' l'ansia!". Su, forza co' 'sti nomi.

  • 21.25

    Ancora 10 minuti dello Speciale MinaCelentano. Una volta che dovevano partire alle 20.35...

  • 21.26

    Primo collegamento con Carlo Conti in diretta da Villa Ormond. La lista è già nelle sue mani.

  • 21.35

    'Sto speciale di MinaCelentano è una condanna, non un access prime time :D

  • 21.37

    Amen, titoli di coda. Su, altrimenti Sarà Sanremo direttamente a Febbraio.

  • 21.38

    Eccoci. Conti entra su una versione 'stilizzata' di Amen, di Gabbani, vincitore delle Nuove Proposte 2016.

  • 21.39

    "Anche io ho una lista, meno importante di quella dei ministri", scherza Conti

  • 21.40

    Presentata la giuria.

  • 21.41

    E anche i giornalisti pronti al commento. Pubblicità e poi i nomi dei primi 5 big in gara.

  • 21.46

    Pronti ai primi 5 nomi: - Al Bano, Di Rose e di Spine; - Elodie, Tutta colpa mia; - Paola Turci, Fatti bella per te; - Samuel, Vedrai; - Fiorella Mannoia, Che sia benedetta.

  • 21.48

    "Quest'anno Sanremo è un mazzo di fiori fatto di tanti colori diversi" dice Conti, che inizia a presentare le Nuove Proposte. Si esibiranno a Gruppi di 3, uno verrà eliminato.

  • 21.49

    Carola Campagna, Marianna Mirage e Maldestro sono i primi tre ad esibirsi: uno lascerà la gara.

  • 21.50

    Carola Campagna rompe il ghiaccio con "Prima che arrivi il giorno".

  • 21.54

    Seconda ad esibirsi, Marianne Mirage, con Le Canzoni Fanno Male. Quella che le ha fatto più male? Lei dice 'Rien de rien' della Piaf. Che in realtà sarebbe "Je ne regrette rien".

  • 21.58

    Maldestro sembra un bel personaggetto. Per lui Canzone per Federica.

  • 22,02

    Inizia il giro dei verdetti: Canino trova nel suo terzetto due dei suoi preferiti e quindi elimina Carola; Andrea in situazione analoga ed elimina Carola (trova la sua canzone troppo adulta per lei, uhm); Amadeus trova la canzone di Carola poco interessante; anche la Foglietta elimina Carola. E quindi è lei a dover abbandonare la gara.

  • 22.06

    Arriva la consolazione di Ranieri a lei che fa il labbruccio: "Sei intonata ed è cosa rara. E hai 18 anni. Hai tre vite davanti".

  • 22.09

    "Stai dando un'altra chance a Bravi che si credeva perso; sono contento del ritorno di Moro..." dice Dondoni che aggiunge di non conoscere la Paba ("Ah, ecco perché non la conoscevo... The Voice..."). Subito interviene chi ricorda di avere un atteggiamento più laico per i talent, che è il bacino dei talenti di oggi.

  • 22.12

    Siamo al secondo gruppo di aspiranti Nuove Proposte: Chiara Grispo, La Rua e Lele.

  • 22.14

    Tocca a Chiara Grispo aprire la seconda terzina con "Niente è impossibile".

  • 22.17

    Clip e subito all'esibizione dei La Rua con Tutta la vita questa vita. Super-applauditi a Villa Ormond.

  • 22.22

    Chiude Lele con Ora Mai. Applausi a scena aperta anche per lui.

  • 22.35

    Questa volta la giuria parte da Massimo Ranieri: "Di Chiara mi ha colpito il video con i guantini da boxe. L'ho fatta anche io e c'è la voglia di esaudire i propri sogni. I La Rua mi hanno ricordato i Coldplay...." MASSIMOOOO, IL VOTOOOO. Alla fine fa fare un passo indietro a Lele.

  • 22.29

    Tutti indietro di almeno un passo: Amadeus salva i La Rua e fa indietreggiare Chiara, che raggunge i La Rua. E tocca a Massimo decidere chi eliminare tra La Rua e Chiara. Che vota per Chiara ed elimina, incredibilmente, La Rua. Lo studio rumoreggia. Ed esplode il boato del saluto. Il frontman piange. Ma ormai hanno una loro storia. Pubblicità.

  • 22.37

    Pronti altri 6 nomi di Big: - Raige e Giulia Luzi, Togliamo la voglia; - Ron, L'ottava meraviglia; - Ermal Meta, Vietato morire; - Michele Zarrillo, Mani nelle mani; - Lodovica Comello, Il cielo non mi basta; - Sergio Sylvestre, Con Te.

  • 22.44

    Mangiarotti nota il ritorno degli autori e il mix tra giovani e ritorni.

  • 22.45

    Terzo gruppo di aspiranti Nuove Proposte: si parte da Leonardo Lamacchia con Ciò che resta.

  • 22.48

    Sara e Alex sono i The Shalalalas. Insieme cantano Difficile. E non sono fidanzati.

  • 22.53

    Chiude questa terzina Valeria con La vita è un'illusione. Pubblicità e poi verdetto.

  • 23.10

    Gli ultimi 6 big: - Clementino, Ragazzi Fuori; - Alessio Bernabei, Nel mezzo di un applauso; - Chiara, Nessun posto è casa mia; - Francesco Gabbani, Occidentalis Karma; - Bianca Atzei, Ora esisti solo tu; - Marco Masini, Spostato di un secondo.

  • 23.14

    Marta Cagnola chiede il discrimine tra giovani e Big, visti i tanti volti giovani: le vendite sono decisive. Ermal Meta ne è un caso.

  • 23.18

    Quarto gruppo di aspiranti nuove proposte: si parte con Silvia Aprile e Sade Mangiaracina che cantano Il Cielo di Napoli. Applausi a scena aperta. Brano estremamente raffinato.

  • 23.21

    Si continua col fiorentino Tommaso Pini, per la terza volta a Sanremo, a provare. Andrea Delogu prova a cantare canzoni di cui non sa le parole.

  • 23.25

    Anche Francesco Guasti ci ha provato l'anno scorso: si è fermato ai 12.

  • 23.30

    Tocca alla giuria: Andrea Delogu fa fare un passo indietro ad Aprile e Mangiaracina; grande imbarazzo per Amadeus che dice di conoscere Silvia, anche perché partecipa a Edicola Fiore, ma trova la canzone povera nel testo e fa fare loro un passo indietro; Ranieri (che non conosce gli hipster e pensa che la barba di Guasti sia ottocentesca) fa fare un passo indietro a Tommaso Pini; Canino e Foglietta d'accordo a eliminare le ragazze. La canzone non è alla loro altezza, dicono.

  • 23.36

    Ogni giudice adesso stila la propria classifica degli 8 reduci, che verranno sommate e daranno la lista dei sei ammessi a Sanremo 2017.

  • 23.37

    "Mi scuso con i fans dei cantanti che non sono entrati, mi scuso con i cantanti, ma tutto è stato fatto con estrema onestà. poi può capitare che sia stato fatto qualche errore.: così Conti cerca di placare l'ira funesta degli esclusi.

  • 23.45

    Si prende un po' di tempo prima delle classifiche finali con l'esibizione di Massimo Ranieri.

  • 23.51

    Siamo ai nomi dei due prescelti da Area Sanremo. Ma siamo anche in ritardo. La prima è Valeria Farinacci, con Insieme.

  • 23.57

    Il secondo, e ultimo, scelto da Area Sanremo è Braschi con Nel mare ci sono i coccodrilli.

  • 00.12

    Ma non doveva finire alle 23.50 la serata? Adesso spazio ai giornalisti in questa specie di conferenza stampa. C'è chi nota che non è stato lasciato fuori neanche un segmento di mercato 'potenzialmente' sanemese. Manca il rock per Laffranchi, che nota la mancanza de nomi come i The Giornalisti, Lo Stato Sociale, insomma quei nomi indie ormai popolari. Conti dice che "quel mondo lì non si è presentato, così come ci sono stati pochi rapper, mentre molto rappresentato il pop maschile e femminile". Pochi gruppi in generale, quindi, praticamente zero il mondo indie.

  • 00.15

    Mangiarotti nota come Conti abbia avuto coraggio a non usare il Manuale Cencelli per i talent, puntando quindi su due nomi forti di Amici e ricorda che il mondo Indie ha paura delle reazioni eventuali dai social a una partecipazione a Sanremo.

  • 00.17

    Mannoia, Al Bano e Zarrillo 30 anni fa erano a Sanremo ricorda Antonella Nesi di AdnKronos.

  • 00.18

    Non si sente Salomone visto che ha accolto la Mannoia cacciata dalle piazze per le sue idee politiche e D'Alessio in crisi finanziaria e dalle amicizie discusse. "No - dice Conti - ho sentito prima le canzoni e poi ho visto di chi si trattava".

  • 00.19

    Dondoni chiede come peserà la forza social sui nomi forti come Meta e i talent a fronte di nomi più deboli: giustamente Conti ricorda il bilanciamento dei voti e l'andamento concorde delle ultime due edizioni tra pubblico, critica e vendite.

  • 00.21

    "Nessuna preclusione per nessuno, protagonista la musica, così la nonna può sentire qualcosa che non conosce e anche il nipote" dice Conti. La bilancia è dentro Conti.

  • 00.23

    Terminata questa pseudo conferenza stampa senza ascolto si annunciano i 6 Giovani: - Leonardo Lamacchia, Ciò che resta; - Tommaso Pini, Cose che danno ansia; - Maldestro (che si bacia Conti), Canzone per Federica; - Marianne Mirage, Le canzoni fanno male; - Lele, Ora Mai; - Francesco Giusti, Universo. E questa volta ce la fa.

  • 00.28

    Fuori Valeria e Chiara Grispo (che aveva fatto fuori i La Rua).

  • 00.30

    E sulle note di Amen, e con un buon Natale, si chiude questo Sarà Sanremo. E la lunghezza non promette nulla di buono per Sanremo 2016.


Sarà Sanremo | 12 dicembre 2016 | Anticipazioni

sanremo-carlo-conti-microfono-nastro-arcobaleno.jpg

Sarà Sanremo (2017) è il primo atto ufficiale della 67esima edizione del Festival della Canzone Italiana e va in onda questa sera, lunedì 12 dicembre 2016, in diretta su Rai 1 e in liveblogging su TvBlog a partire dalle 21.35. Carlo Conti annuncia i 22 Big di Sanremo 2017 e sceglie, con un'apposita giuria, le 6 Nuove Proposte che gareggeranno dal 7 all'11 febbraio sul palco del Teatro Ariston.

"Questa è stata un'annata in cui gli autori si sono espressi al massimo e ci sono state davvero tante belle canzoni, tra cui è stato difficile scegliere. E così l'idea di far cantare tutti la prima sera, come volevo fare, non si può fare: ne canteranno 11 la prima sera e 11 la seconda"

ha detto Conti a L'Arena presentando Sarà Sanremo. Ma vediamo come funzionerà la serata.

Sanremo 2017 | I Big


Sono 22 i Big che parteciperanno a Sanremo 2017: Carlo Conti li annuncerà nel corso della serata in quattro distinti blocchi da 5-5-6-6. Gli ultimi saranno annunciati verso le 23.00.

Sarà Sanremo | Le Nuove Proposte 2017


Tempo di verdetti per le Nuove Proposte di Sanremo 2017: tra i 561 iscritti, la Commissione Musicale ne ha dapprima selezionati 60, scesi a 12 nella selezione di novembre. Proprio questi 12 aspiranti concorrenti si esibiranno in diretta e saranno giudicati da una giuria di esperti che deciderà i 6 che approderanno all'Ariston per la 67° edizione del Festival di Sanremo.

La Giuria è composta da Massimo Ranieri, Anna Foglietta, Amadeus, Fabio Canino e Andrea Delogu.

Dopo l’ascolto dei singoli brani, la prima fase di scelta avverrà con votazione palese e vedrà il gruppo dei giovani passare da 12 a 8. La seconda, con voto segreto, ne eliminerà altri due. Ai 6 'promossi' si affiancheranno i due Giovani selezionati da Area Sanremo, annunciati sempre oggi.

Di seguito i 12 aspiranti Giovani di Sanremo 2017

APRILE & MANGIARACINAIL CIELO DI NAPOLI [Testo e Video]
CAROLA CAMPAGNA - PRIMA CHE ARRIVI IL GIORNO [Testo e Video]
CHIARA GRISPO - NIENTE È IMPOSSIBILE [Testo e Video]
FRANCESCO GUASTI - UNIVERSO [Testo e Video]
LA RUA - TUTTA LA VITA QUESTA VITA [Testo e Video]
LELE - ORA MAI [Testo e Video]
LEO STAIN (Leonardo Lamacchia) - CIÒ CHE RESTA [Testo e Video]
MALDESTRO - CANZONE PER FEDERICA [Testo e Video]
MARIANNE MIRAGE - LE CANZONI FANNO MALE [Testo e video]
THE SHALALALAS - DIFFICILE
TOMMASO PINI - COSE CHE DANNO ANSIA
VALERIA - LA VITA È UN'ILLUSIONE

 

Sarà Sanremo | Come seguirlo in tv e in live streaming


Il programma va in onda questa sera, lunedì 11 dicembre, dalle 21.35 su Rai 1 e Rai HD (DTT, 501). E' possibile seguire la serata live su Raiplay, dove poi sarà disponibile on demand. Sarà Sanremo è in diretta anche su Radio 2.

Sarà Sanremo | Second Screen


Potete seguire la diretta di Sarà Sanremo su TvBlog dall 21.35. Per seguire Sanremo sui social si può andare sulla pagina ufficiale Facebook, sul profilo Twitter con @SanremoRai e anche sul profilo ufficiale di Instagram.

Gli hashtag sono #Sanremo2017 e #SaràSanremo.


  • shares
  • Mail