No Offence su FoxCrime, il poliziesco inglese che rinnova il genere a colpi di ironia

Creata da Paul Abbott autore di Shameless, arriva su FoxCrime (canale 116 di Sky) No Offence

Un poliziesco inglese con tanto umorismo tipico delle produzioni britanniche. Così si può presentare No Offence nuova serie tv in partenza questa sera alle 21:00 su FoxCrime (canale 116 di Sky) con un doppio episodio. Ennesimo tassello dei polizieschi europei che stanno prendendo sempre più spazio nel palinsesto della rete, accanto ai più classici procedurali americani come Criminal Minds o The Blacklist e a sorprendenti novità come American Crime Story.

Creata da Paul Abbott, l'irriverente autore della versione inglese di Shameless, No Offence andrà in onda per quattro settimane, ogni giovedì con due episodi a settimana su FoxCrime. In onda nel Regno Unito ad agosto del 2015, la serie è stata rinnovata per una seconda stagione che ancora deve andare in onda in patria, proprio ad evidenziare l'originalità delle produzioni inglesi, incostanti anche nella loro messa in onda.

no-offence-4.jpg

No Offence è sicuramente un poliziesco con omicidi da risolvere e soprattutto un serial killer da catturare, ma è cosparso di un tono leggero e ironico che spesso fa dimenticare di ritrovarsi davanti ad un crime. L'Indipendent dice che è il genere di serie che ti tiene per la prima metà dell’episodio a chiederti che cosa stia succedendo e la secondo a sperare che qualunque cosa sia non finisca mai e poi mai” ed è impossibile non essere d'accordo.

Al centro di No Offence ci sono tre donne, tre agenti di polizia di un distretto alla periferia di Manchester. Tre donne diverse con tre gradi diversi: Vivienne (Joanna Scanlan) è il capo, la più matura del gruppo ma anche la più imprevedibile, costretta a moderare il suo lato più irriverente a causa del suo ruolo, ma capace anche di mostrare una profonda e sorprendente umanità; Joy (Alexandra Roach) è la più timida e tranquilla delle tre, rispettosa delle regole è stata da poco promossa a sergente proprio per queste sue qualità che le hanno permesso di prevalere su Dina, (Elaine Cassidy). Dina è totalmente imprevedibile, ricorda molto Vivienne e forse proprio per questo non ha ottenuto la promozione, ma è un'abile detective, testarda e perspicace. E' proprio Dina infatti a scoprire il nesso tra le sparizioni di alcune ragazze down.

No Offence è una serie tv che riesce a colpire e a catturare lo spettatore su tre diversi fronti, lasciandosi conquistare per il caso poliziesco da risolvere, per la profonda umanità e complessità delle tre donne protagoniste ma anche per l'ironia irriverente dei personaggi. Dio salvi la Regina e la serialità inglese.

L'appuntamento con No Offence è da questa sera su FoxCrime alle 21 con un doppio episodio.

  • shares
  • Mail