Stranger Things, la bufala sull'uscita in settimana della seconda stagione

Un sito ha dato per errore il debutto della seconda stagione di Stranger Things per mercoledì prossimo. Ma la produzione della serie tv è iniziata da poco

Stranger Things

Le magie di internet possono, a quanto pare, tutto. Anche anticipare di mesi la messa in onda della seconda stagione di una delle serie tv rivelazioni di quest'anno: su Twitter, nelle ore scorse, ha iniziato infatti a circolare una voce, secondo cui la seconda stagione di Stranger Things sarebbe stata pubblicata da Netflix mercoledì prossimo.

Una notizia che ha scatenato la gioia dei fan, ma che ha anche -ovviamente- suscitato numerose perplessità: com'è possibile che una serie, la cui produzione della seconda stagione è iniziata solo da poche settimane, sia già pronta? Ed in effetti, le cose stanno diversamente da quanto circolato.

A quanto pare, l'applicazione TvShow Time -che dovrebbe avere lo scopo di informare i suoi abbonati sulle uscite delle loro serie tv preferite- ha combinato un pasticcio: come vedete dalla foto in alto, ha dato in partenza la seconda stagione di Stranger Things per mercoledì.

Peccato che non ci sia nulla di vero: trattasi di semplice errore, che però è bastato a far diventare lo show trending topic su Twitter, con i fan che si chiedevano se fosse possibile che Netflix fosse già pronto a distribuire la seconda stagione del telefilm.

Così non è: come detto, la produzione della seconda stagione è iniziata da poco. A testimoniarlo un tweet dell'account ufficiale della serie tv, che mostra, in stile Sottosopra, il primo table read del cast:


"Tornati in produzione, ci vediamo l'anno prossimo #StrangerThings".

Bisognerà aspettare, quindi, ma con la buona notizia che tutto il cast principale della prima stagione è stato confermato.

  • shares
  • Mail