Zecchino d'Oro 2016, la tradizione della gara canora dall'animo rassicurante (anche 59 edizioni dopo)

Parte lo Zecchino d'Oro su Rai Uno, da sabato 19 novembre -fino al 10 dicembre. Scopri tutte le novità, il regolamento e le canzoni in gara.

zecchino d'oro.png

59 edizioni sono tante. Gli anni passano, la televisione inevitabilmente cambia ma questa gara canora tra i bimbi, rimane l'appuntamento irrinunciabile per Rai Uno. Un programma che resta la tradizione e l'occasione per ascoltare una innocua competizioni musicali. Nulla sembra essere cambiato, conduzione a parte. E' il sapore rassicurante -per chi ama questo genere di show- che non subisce variazioni estreme ma si adagia sul classico. Volti nuovi per questa 59esima edizione con Francesca Fialdini e Giovanni Caccamo: la prima solare e dinamica (ripetiamo, per quanto possa permetterlo lo Zecchino...), il secondo -cantante apprezzato- prestato al piccolo schermo e in grado di sciogliersi col passare dei minuti. Un mix di compostezza e solarità. A sorreggere i due, con interventi ovviamente politically correct al massimo assoluto, Presidenti di giuria Antonello Dose e Marco Presta di Radio2.

Lo Zecchino d'oro è sicuramente amato dai più piccoli e dai nostalgici che hanno vissuto il clou di questo concorso canoro, durante gli anni che hanno portato al successo (e alla memoria) brani come 44 Gatti e Il coccodrillo come fa, per dirne due. Difficile possa riuscire a coinvolgere anche il pubblico meno legato a questa kermesse, poco portato ad emozionarsi o lasciarsi coinvolgere dall'animo comprensibilmente zuccheroso dell'evento.

La giuria di bimbi alza le palette dopo l'ascolto della canzone -oro, argento o bronzo- in base alla loro preferenza. E' sempre un ottimo risultato (ovviamente...) anche quando lo sfondo è mezzo/quasi tutto grigio. Una gara che decreterà la canzone vincitrice solo il 10 dicembre, fra quattro sabati. Fino ad allora è tutto un turbinio di colorate performance. Le clip presentano i bimbi tra amore per la famiglia, per gli animali, amici di scuola e hobby. E' tutto rassicurante al massimo, come non può che essere. Inevitabilmente.

Zecchino d'Oro 2016 su Rai1: prima puntata oggi, 19 novembre dalle 16.45

zecchino-doro-2016.png

Lo Zecchino d’Oro giunge alla 59ª edizione, e torna su Rai1 dal 19 novembre al 10 dicembre, tutti i sabati, in diretta dall’Antoniano di Bologna dalle 16.45 alle 18.40, e fino alle 20 per la finale. Sono 12 le canzoni inedite in gara, con le quali il repertorio dello Zecchino d’Oro sale a 740 brani, 2 Paesi Esteri rappresentati, Inghilterra e Finlandia, 18 autori di testi e musiche, 5 arrangiatori, 18 artisti dell’animazione, 15 piccoli interpreti provenienti da 10 diverse regioni d’Italia e selezionati dopo un tour che ha attraversato 18 regioni e 33 città, 60 i bambini del Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni che canteranno insieme ai solisti, e 2 conduttori, Francesca Fialdini e Giovanni Caccamo, per uno Zecchino d’Oro ricco di novità a partire dal format. Saranno 4 i pomeriggi in cui le 12 canzoni verranno ascoltate giorno per giorno in un meccanismo di gara che quest’anno non prevede eliminazioni.

Questa la struttura delle giornate:

19 novembre. Puntata di presentazione. Le 12 canzoni eseguite dai solisti e dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni vengono ascoltate tutte, abbinate ai 12 cartoni animati inediti realizzati, in collaborazione con Rai Fiction, da alcune tra le più importanti case di produzione italiane di animazione.
Toccherà a una giuria di bambini dare il proprio voto ad ogni brano.

26 novembre. Le canzoni e le performance. L’esecuzione delle 12 canzoni è contestualizzata all’interno di “quadri” e arricchita da performance pensate ad hoc con interventi di ballerini, giocolieri, dj e altri artisti. Anche in questa giornata a votare i 12 brani ci sarà una giuria di bambini.

3 dicembre.Zecchino d’Oro Story. La gara si concede una pausa e lascia il posto ad una giornata di emozioni e ricordi: conduttori, ospiti e bambini ripercorreranno insieme le canzoni e i momenti più belli della storia dello Zecchino d’Oro, intervallandoli al riascolto in versione ridotta delle 12 canzoni.

10 dicembre. La finalissima. I 12 brani giungono al momento culmine della gara: la giuria di soli bambini assegnerà il 59° Zecchino d’Oro.

Una vera e propria ventata di novità, in questa 59ª edizione, passa anche per l’inedita coppia di conduttori, nuova per la trasmissione ma non per il mondo Zecchino d’Oro, e che si prospetta frizzante e ben assortita. Francesca Fialdini, volto noto di Uno Mattina, è un’amica storica dell’Antoniano e ha accompagnato il tour delle Selezioni Nazionali dello Zecchino d’Oro 2016; Giovanni Caccamo, cantautore e vincitore di Sanremo Giovani 2015, è cresciuto musicalmente all’interno di un coro della Galassia dell’Antoniano (Coro “Mariele Ventre” di Ragusa) e aveva calcato il palco dello Zecchino nel 2009 in occasione di della trasmissione Music Gate.

Ci sarà un ruolo importante anche per il mondo dei social network che diventerà parte integrante della trasmissione e si creerà una vera e propria interazione con il pubblico a casa attraverso l'hashtag dedicato: #Zecchino59.

Molti i cambiamenti, dunque, ma resta invariato il lancio della campagna di raccolta fondi di Antoniano onlus legata al progetto “Il Cuore dello Zecchino d’Oro” e patrocinata dal Segretariato Sociale Rai, “Operazione Pane”, per il terzo anno consecutivo rivolto alle persone che vivono in povertà. Dal 19 novembre al 10 dicembre, chiamando da rete fissa o inviando un
SMS al 45511, si potrà sostenere la campagna di Antoniano onlus a supporto delle mense e dei servizi di accoglienza francescani in Italia per chi vive in povertà. L’obiettivo è quello di rafforzare l’esperienza avviata da due anni, supportando le mense nell’erogazione quotidiana dei pasti e nelle successive attività di reinserimento per gli ospiti; visti i recenti accadimenti, in questi giorni Antoniano sta lavorando per estendere il progetto anche ad una realtà situata nelle zone colpite dal terremoto in centro Italia.

Lo Zecchino d’Oro sarà trasmesso a seguire anche su Rai Yoyo ogni sabato alle 21.30. Il programma è sottotitolato per i non udenti alla pagina 777 di Televideo. Gli internauti potranno seguire la manifestazione collegandosi ai siti www.zecchinodoro.rai.it e www.zecchinodoro.org e in streaming attraverso il portale www.rai

Il programma è firmato da Ennio Meloni, Giovanna Ciorciolini, Fabrizio Palaferri e Angela Senatore. La regia è di Roberto Croce.

Su Soundsblog sarà possibile seguire la diretta, minuto per minuto.

  • shares
  • Mail