Che Tempo Che Fa | 13 novembre 2016 | I Coldplay trainano Renzi, Mastrandrea traina il tavolo

Che Tempo Che Fa, Fazio ‘cattura’ i Coldplay e ospita, di nuovo, Matteo Renzi: la puntata live su Blogo.

  • 19.50

    Pochi minuti prima della nuova puntata di CTCF.

  • 20.02

    Fazio annuncia una puntata imprevedibile. “Raramente ho visto tanto talento e tanta gentilezza insieme” dice Fazio. Che invece di andare subito agli ospiti, commenta il flop dei commentatori delle Presidenziali USA 2016.

  • 20.03

    Il punto di Fazio, mi pare, sia quello di dire che peggio di quel che già fa, gli USA non possono fare. E ovviamente il parallelo va subito a Berlusconi.

  • 20.05

    Si parte da una colonna del teatro e del cinema italiano: Toni Servillo.

  • 20.09

    Servillo, con la sua compagnia Teatri Uniti, inaugura la stagione del Piccolo con Elvira, testo poco conosciuto col quale Louis Jouvet cerca di spiegare il teatro. Sette lezioni date dal regista a un’attrice sono diventate uno spettacolo, ma Servillo ci tiene a spiegare che non si tratta di un’opera di metateatro. Intanto le date sono già tutte sold-out.

  • 20.11

    Queste lezioni sono state tenute, davvero, nel settembre 1940, fino all’occupazione nazista.

  • 20.20

    Sarà Geppetto nel Pinocchio di Garrone: “Sono molto contento di tornare a lavorare con Matteo dopo Gomorra. Geppetto non è poi tanto diverso da Jouvet: tutti e due sospendono l’incredulità per raccontare.

  • 20.21

    “Sono le 20.21, stanno per arrivare il Coldplay” dice Fazio che sottolinea così la diretta. Ma è solo una clip. Loro arrivano dopo la pubblicità.

  • 20.29

    Cartello CTCF e siamo alla presentazione dei Coldplay. In studio c’è anche la Littizzetto, che pare quasi entusiasmi più dei Coldplay. Ah no, si è alzato il sipario senza neanche la presentazione. Come a dire “Facit’ampress'”?

  • 20.32

    “Buonasera, grazie!” la voce di Chris Martin saluta il pubblico. E l’intro al piano è già da brividi. Quanto mi manca Forzano…

  • 20.34

    Si inizia con Everglow. Bellissima questa versione piano, voce e chitarra. E alla fine Martin ringrazia pure in italiano. Brividissimo.

  • 20.36

    Li raggiunge, ahimè, Fazio. Farli cantare ancora no?

  • 20.36

    Oddio, scenetta cambio poltrone con qualcosa di più inglese…

  • 20.37

    Bello Chris che non vuole perdere tempo e va subito al sodo, il libro Kiss of God, poesie scritte da un ragazzo che non può muoversi. “Penso ti piaccia” dice Chris.

  • 20.38

    Qualche problema con la traduzione. “Quello che volevamo fare era comunicare ottimismo con questo disco, perché intorno a noi c’è tanto buio. E allora abbiamo letto tanto, anche libri come quello che ti ho dato per trovare il bene. Anche in Italia ci sono stati tanti problemi negli ultimi anni…”.

  • 20.39

    Ecco una foto dei Coldplay di 11 anni fa a Che Tempo Che Fa, esattamente lo stesso giorno. Una meglio non c’era?

  • 20.40

    Una clip ripercorre la carriera del gruppo. “Vogliamo essere eccellenti la prossima volta che suoneremo qui”.

  • 20.42

    “Disco particolarmente speciale perché c’è tutto, da Obama alle voci dei vostri bambini” dice Fazio che chiede come hanno avuto la voce di Obama. “Gli abbiamo detto, senti, visto che a novembre hai bisogno di un nuovo lavoro puoi provare a cantare…”.

  • 20.43

    Mamma e che tristezza la fotina nel rettangolino. “Siamo molto contenti di tornare in Italia l’anno prossimo e siamo davvero contenti di questo tour. Partiremo presto per l’India. Siamo davvero molto fortunati” dice Jonny.

  • 20.46

    “Com’è che ti vengono le canzoni mentre cammini?” chiede Fazio. “Perché non vado in bicicletta… Scherzi a parte, quando cammini ti rendi conto di cose che altrimenti, quando voli o guidi, non vedi neppure. “Se preferisci chiacchierare e camminare lo facciamo” dice Fazio e parte l’intervista in cammino…

  • 20.48

    “Tanti pensavano che non sapessi cantare” dice Chris.

  • 20.49

    E se Dio vuole cantano di nuovo: tocca a Hymn for the weekend. “Mai avuto artisti di questo calibro così disponibili” dice Fazio. Ah, Madonna non lo era, eh…

  • 20.51

    Che meraviglia anche questa versione. Deliziosa.

  • 20.55

    “Non si è mai visto niente di simile” dice Fazio ai due. Ma forse si esagera un tantino.

  • 20.55

    “Ho studiato latino per 15 anni ma poi ho capito che in Italia non lo parla più nessuno. Che spreco!” scherza Fazio.

  • 20.55

    Anche questa volta Fazio tenta di mettere in difficoltà il gruppo. Cerca di fare l’improvvisata, ma avevano già concordato un pezzo di Up & Up che piace tanto alla figlia di Fazio. “La facciamo anche perché non vediamo l’ora di venire a suonare qui in Italia”.

  • 20.57

    La ricominciano, chiedendo al pubblico di non applaudire ritmicamente. E alla fine un “Grazie a tutti” moltiplica i brividi.

  • 21.08

    Certo, venire dopo i Coldplay non è facile. Ci scherza: “Dai Coldplay a Renzi, pensa il pubblico…”. Chissà se si è presentato ai camerini; chissà che hanno pensato i Coldplay a sapere che il premier italiano è loro fans e anche che i loro brani vengono usati (“Ma paghiamo la Siae”) per le iniziative PD.

  • 21.11

    Commento su Trump: “Vedo politici nostri diventati tutti superesperti di elezioni. Salvini che sembra le abbia vinte lui le elezioni in Michigan e Pennsylvania… lui ha vinto Gallarate e Cascina”:

  • 21.12

    “Con la vittoria di Trump gli elettori hanno scelto, in maniera radicale, il cambiamento. Noi ovviamente rispettiamo Trump. Vedremo cosa farà: penso che il Trump presidente sarà diverso dal Trump candidato. L’ho sentito, ci siamo salutati con un ‘Ciao’. Sono fiducioso che istituzionalmente Italia e USA lavoreremo come sempre”.

  • 21.14

    “C’è voglia di cambiare ma bisogna capire cos’è questo cambiamento? Cos’è l’establishment ora in Italia?”

  • 21.16

    Renzi e Europa: “L’Ungheria alza i muri con i nostri soldi. Un qualche governo tecnico ha deciso che noi diamo una cifra e ne prendiamo meno. Va bene, ma poi non può girare le spalle per i migranti. A me non sta bene che l’Ungheria usi i soldi europei per fare cose profondamente antieuropee”. E ribadisce la volontà di mettere il veto sul bilancio: “Senza di noi farebbero fatica a chiudere il bilancio”.

  • 21.19

    Pubblicità.

  • 21.25

    “Ce lo chiede l’Europa è una frase bruttissima” dice Renzi che cerca di conquistare i partner europei. “Sa chi sarà il nuovo presidente francese?” chiede Fazio; “Visti i miei ultimi pronostici, meglio che stia zitto”.

  • 21.27

    “Perché parliamo di me e non del quesito? Sì, ho sbagliato anche io a personalizzare questo referendum”: eh, Matteo, toglierei l’anche. Persino Fazio sottolinea la tua personalizzazione.

  • 21.29

    “Facciamo servizio pubblico: nel quesito la Legge Elettorale non c’è. E’ un altro film” dice Renzi. Fazio controbatte che nella riforma non si capisce come verrebbero eletti i Senatori. Ma quello si decide dopo, dice Renzi.

  • 21.35

    “Io ho provato a tirar fuori l’Italia dal pantano: abbiamo fatto un sacco di errori, ma abbiamo bisogno di portare questo Paese nel futuro” dice Renzi, che svicola sulle eventuali dimissioni in caso di vittoria del No. Frecciatine a Berlusconi, D’Alema e Bersani: “Se avessero avuto poltrone non avrebbero cambiato idea”.

  • 21.37

    “Stasera è stato chiarissimo. Ci rivediamo l’anno prossimo” dice Fazio. “Spero di esserci” dice Renzi. E Fazio promette di parlare di lavoro.

  • 21.39

    Fazio manda la pubblicità, ma non c’è. Entra direttamente la Littizzetto, mentre Renzi esce solo soletto.

  • 21.39

    “La pubblicità? E poi quando entro stasera…” dice la Littizzetto.

  • 21.44

    Commento di Luciana su Trump.

  • 21.47

    Altri 15 minuti di monologo? Ma è un atto teatrale!

  • 21.47

    La Littizzetto ricorda di aver ‘molestato’ Trump: fu ospite in uno speciale Bocelli. Si propose come nuova moglie, con una ‘jolanda’ disponibile in transoceanica. Era il 2008.

  • 21.50

    Si continua con le notizie, come quella della fabbrica di Bari che ha deciso due pause collettive per andare in bagno. E non è Lercio.

  • 21.57

    Devo controllare, ma a occhio direi che è durato più il suo monologo dell’esibizione dei Coldplay.

  • 21.57

    Si inizia a far entrare gli ospiti del tavolo, ma senza tavolo. Pubblicità.

  • 22.07

    Entrano gli ospiti: dopo Frassica ecco Volo, ma subito Chef Rubio.

  • 22.08

    Seguono Cristiana Capotondi, Valerio Mastandrea che incontra Roberto Pruzzo

  • 22.09

    Il tema sono gli anni ’80 ed ecco Raf. Conservato benissimo.

  • 22.10

    Siamo a Marzullo. E Mastandrea minaccia di andarsene subito, mentre arriva anche la parodia di Sottovoce che fa Quelli che il calcio. E arriva Luca Ravenna. Siamo al metaMarzullo.

  • 22.13

    Sei contento di essere qui? “Sì, so’ contento di essere qui da 8 ore” dice Mastandrea. Sono in ritardo, ma Fazio non asciuga.

  • 22.14

    L’incontro al vertice tra Mastrandrea e Pruzzo. Ricordi di infanzia. E arriva un filmato di Roma-Atalanta al 90° Minuto.

  • 22.18

    “Se mi sono divertito a giocare a calcio? Fino ai 16 anni sì, poi le cose cambiano, diventano un lavoro, una cosa seria. Il calcio è noioso, in fondo, se non ci giochi…”: e io Pruzzo me lo ricordo riccio, scuro e con i baffi.

  • 22.23

    Rubio chiede a Raf se sia vero che è il fratello di Rocco Siffredi. Una vecchia storia, che il cantante smentisce.

  • 22.25

    Ari-promo di Untraditional.

  • 22.29

    Questa sera regna Mastandrea, per fortuna.

  • 22.33

    Siamo a Rubio, di cui è uscito un libro di ricette e che prossimamente sarà Unto e Bisunto – Il film. “Come ho iniziato a cucinare? Quando il fisico mi ha abbandonato e ho smesso di fare rugby ho spinto sulla cucina” racconta.

  • 22.35

    Hanno preso immagini della prima stagione di Unti e Bisunti: “25 kg fa!” dice Rubio. E come ti capisco.

  • 22.36

    Tante le iniziative sociali che segue Rubio: ultimamente è stato in Kenya. Si parla di cose serie, ma non si chiude il discorso: si parla di Mastandrea a Tokyo.

  • 22.39

    Parte Si può dare di più, cantata da Morandi, Tozzi e Ruggeri, ma scritta anche da Raf, con Tozzi e Bigazzi. “La Caselli la sentì e voleva farne una cosa tipo USA for Africa, ma non trovarono tanta gente. Me la proposero, ma io venivo da Sef Control e non sapevo cosa fare, avevo bisogno di un pausa” e nel frattempo la canzone vinse Sanremo.

  • 22.41

    Il giro continua con Cristiana Capotondi che il 22 novembre sarà in tv nella fiction ispirata alla storia di Lucia Annibali, Io ci sono.

  • 22.47

    Lorenzo Farina e Brandon Zucchetti (?), ecco i ‘padri’ di Baby George ti disprezza! Su FB fanno sapere di aver stretto la mano a Chris Martin.

  • 22.48

    Fanno vedere alcune delle loro creazioni. Concedono loro solo pochi minuti. Meglio fare le false domande di Rischiatutto con Frassica…

  • 22.53

    E siamo alla fine, con la domanda di Marzullo alla Littizzetto. E sulle note di Gente di Mare – e dopo aver mostrato il tatuaggio di Fish & Chip di Rubio – si chiude questa lunga puntata.

Che Tempo Che Fa offre una puntata intensa, con una prima parte aperta da un Toni Servillo sempre impeccabile, una tripla esibizione mozzafiato dei Coldplay (rovinata solo dall’inutile intervista di oltre 10′ in cui si è anche inaugurato il modello ‘camminata per lo studio’) e l’intervista annuale di Renzi, interrogato su Trump e sul Referendum da un Fazio che prova a mettere il Premier di fronte a qualche sua affermazione (tipo la personalizzazione del referendum). Un pizzico, eh, mica tanto, anche perché penso avesse finito i bonus ‘entusiasmo’ con i Coldplay che ha incensato oltre ogni immaginazione.
Non ha fatto che lodarli per l’incredibile disponibilità e cortesia (e fin qui tutto bene), ma poi non ha fatto altro che ripetere che un’esibizione come la loro – diciamo in acustica – non si era mai vista in Italia. Beh, su, forse un tantino si esagera, eh. Per carità, momento musicale di altissimo livello, grazie a versioni suggestive di alcuni dei loro successi – Everglow, Hymn for the weekend, Up&Up per la figlia di Fazio -, ma da qui a definirla come una cosa mai vista prima mi pare ce ne passi. Mi vengono in mente Bono e The Edge: ecco, anche quella non fu proprio una cosa ‘normale’.

Il tavolo, partito in ritardo, ne ha risentito: in assenza di Salemme, c’è Mastandrea a portare avanti la baracca. Fazio ci si adagia, come sempre, lasciando agli altri ospiti giusto il tempo di presentare qualcosa dei propri progetti. Nulla di più. Una serata come questa dimostra una volta in più, almeno secondo me, quanto il doppio format finisca per essere ‘autopenalizzante’. Ma se piace così…

Che Tempo Che Fa | 13 novembre 2016 | Diretta

Che Tempo Che Fa | 13 novembre 2016 | Anticipazioni

Ottava puntata stagionale di  Che Tempo Che Fa + Che Fuori Tempo Che Fa stasera, domenica 13 novembre 2016, come sempre alle 20.00 su Rai 3 con liveblogging su TvBlog. Una serata ricca di ospiti e col pensiero, probabilmente, anche al primo anniversario degli Attentati di Parigi, in cui persero la vita 130 persone. Prima di elencare gli ospiti, ricordiamo che accanto a Fazio ritroviamo Filippa Lagerback e Luciana Littizzetto, mentre ad animare il tavolo della seconda parte ritroviamo Fabio Volo, Nino Frassica, Gigi Marzullo e Vincenzo Salemme. Ma vediamo gli ospiti di questa sera.

Che Tempo Che Fa | Ospiti del 13 novembre

che-tempo-che-fa-fazio-renzi.jpg

Superospiti della puntata, con buona pace del Premier Renzi, sono senza dubbio i Coldplay, ospiti di CTCF già 11 anni fa. Chris Martin e il chitarrista Jonny Buckland si esibiranno dal vivo con chitarra, piano e voce su due brani, tra cui la ballata Everglow, tratta dall’ultimo album “A Head Full of Dreams”. Ospite della puntata anche il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, per commentare argomenti di attualità italiana e internazionale. La puntata sarà aperta da uno dei più grandi attori italiani, Toni Servillo, attualmente in scena con Elvira di Louis Jouvet al Piccolo di Milano.

Che Fuori Tempo Che Fa | Ospiti del 13 novembre

ctcf_ospiti13novembre2016.jpg

Intorno al tavolo si siederanno Valerio Mastandrea, protagonista del film Fai bei sogni tratto dall’omonimo libro di Massimo Gramellini; Raf, che ricorderà i suoi storici successi; Cristiana Capotondi parlerà della nuova serie di cui è protagonista lo ci sono, in onda a novembre su Rai1 e ispirata alla storia di Lucia Annibali; lo storico attaccante della Roma Roberto Pruzzo e Chef Rubio, che porta il suo ultimo libro Le ricette di Unti e Bisunti. Tra gli ospiti della puntata infine il comico Luca Ravenna e gli ideatori del sito Baby George ti disprezza con le loro battute sui reali inglesi.

Che Tempo Che Fa | Come seguirlo in tv e in streaming

Il programma va in onda ogni domenica su Rai 3 dalle 20.00 alle 22.45 circa. E’ possibile seguirlo in tv e in live streaming sul portale Raiplay. La puntata di Che Tempo Che Fa è visibile anche grazie al servizio Rai Replay per i 7 giorni successivi alla messa in onda e on demand, sempre su Raiplay.

Che Fuori Tempo Che Fa | Second screen

Per commentare in diretta Che Tempo Che Fa vi ricordiamo, naturalmente, il liveblogging di Blogo, dalle 20.00 su TvBlog. A parte questo, il programma è sui social network con una pagina ufficiale di Che Tempo Che Fa su Facebook e un account Twitter, @chetempochefa. L’hashtag ufficiale è #chetempochefa.


I Video di TvBlog

Ultime notizie su Che Tempo Che Fa

Tutto su Che Tempo Che Fa →