Grandi Discorsi della Storia, Aldo Cazzullo debutta con i Presidenti Usa su Rai Storia

Debutta martedì 8 novembre 2016 su Rai Storia Grandi Discorsi della storia, il viaggio di dodici puntate di Aldo Cazzullo

Quali sono i più grandi discorsi della storia contemporanea? A rispondere é Aldo Cazzullo, editorialista del Corriere della Sera, con Grandi Discorsi della Storia – il programma di Rai Storia (canale 54 del DT) ideato e prodotto da Stand By Me, in onda da martedì 8 novembre in prima serata (ore 21.10).

Per dodici puntate Cazzullo condurrà il pubblico in un viaggio alla scoperta delle parole che hanno segnato le pagine degli ultimi cento anni della nostra storia, analizzandoli da ogni punto di vista: storico, sociologico, culturale, linguistico e semiologico.

La prima puntata sarà sui presidenti americani nel giorno decisivo dello scontro tra Trump e Clinton. Spiega Cazzullo: “Discuteremo dello Yes, we can di Obama, che è stato il suo più grande discorso, quello che gli ha consentito di cambiare il corso della corrente e battere Hillary Clinton alle primarie del 2008. Ma c’è anche il discorso con cui il candidato repubblicano John McCain accettava la sconfitta riconoscendo in Obama il suo presidente: è uno dei più nobili discorsi mai fatto da uno sconfitto, ancor più nobile pensando che lui era un rappresentante di quella destra più dura e pura che certo faticava ad accettare il primo presidente di colore”.

Nelle puntate successive vedremo i Grandi Discorsi sui diritti civili (da Martin Luther King a Merkel), quelli delle donne (da Malala a Nilde Iotti), quelli dei papi (da Giovanni XXIII a Bergoglio), quelli dei presidenti della Repubblica, quelli sulla guerra (Mussolini, Hitler, Churchill e Roosevelt).