Elena di Avalor, Craig Gerber a Blogo: "Ci sono voluti più di due anni, tra studi e creazione finale, per questa serie"

Craig Gerber, il creatore e produttore esecutivo di Elena di Avalor, si racconta ai microfoni di Blogo. Guarda la video intervista.

Elena di Avalor sbarca su Disney Channel dal 5 novembre 2016 con un doppio appuntamento, a partire dalle 14 (in esclusiva solo su SKY Canale 613). La serie è composta da 26 episodi dalla durata di 22 minuti ciascuno e ruota intorno ai temi universali dell'amicizia e della famiglia: Elena, infatti, dovrà spesso riuscire a trovare un equilibrio fra i suoi doveri familiari e il bene del suo regno. Ad aiutarla e guidarla in questo percorso ci sarò il gran consiglio di Avalor che comprende i nonni, il cugino Cancelliere Esteban e la sua migliore amica Naomi.

La serie è creata e prodotta da Craig Gerger, vincitore di un Emmy Awards, creatore e produttore della pluripremiata serie Disney Sofia la Principessa, con la quale ha vinto il riconoscimento per la scrittura della canzone sigla della serie. Inoltre, è stato co-autore dei racconti dedicati a Sofia.

Abbiamo incontrato Craig a margine della conferenza stampa di presentazione della serie tv: la sua passione per il suo lavoro, l'amore per i suoi personaggi e per il mondo al quale ha dato vita, prende vita e forma in ogni sua parola (e immagine riportata sul piccolo schermo). In apertura post il video dell'intervista.

elena-di-avalor-craig-gerber.png

Il personaggi di Elena racchiude valori molto importanti nel suo personaggio -la famiglia e l'amicizia- Ci sono voluti molti studi per riuscire a racchiudere le tradizioni latine in chiave fantasy nei protagonisti della serie tv?

Abbiamo dovuto fare delle lunghe ricerche per unire questo mondo fantastico alle radici della cultura latina. Ci siamo avvalsi dell'aiuto di consulenti culturali provenienti dall'America Latina, abbiamo letto molti libri e alla fine abbiamo creato questo mondo di Avalor. E per alcuni personaggi ci siamo anche ispirati a dei personaggi reali: per esempio i nonni di Elena ci siamo ispirati ai nonni della serie che ha i nonni sudamericani.

Ne approfitto, il personaggio di Elena è nato basandosi su un'ispirazione casuale, particolare, su vecchie amicizie o persone che ha incontrato nella sua vita?

Anche se effettivamente nella mia vita sono circondato da donne forti nella mia vita, come il mio capo, oppure alcuni hanno parlato prima di alcuni leader femminili, come Evita Peron, Elena però è un personaggio che non è basato su nessuno in particolare. Volevamo creare qualcuno di unico.

Sono curioso per la tempistica, il tempo impiegato per la realizzazione di un singolo episodio, ad esempio.

Effettivamente ci vogliono circa 18 mesi per fare un episodio dal momento in cui viene l'idea fino alla creazione finale Quindi è necessario portarne avanti più episodi, contemporaneamente. Ma a causa di tutta la ricerca che abbiamo dovuto fare, ci sono voluti più di due anni per creare il tutto.

Ultimissima domanda: ci sono caratteristiche simili o differenze evidenti tra Sofia, La Principessa ed Elena?

Sicuramente entrambe sono molto avventurose, indipendenti, però Elena è un po' più grande, matura e impulsiva. Sofia è più cauta e tende a fidarsi però, di più, delle persone. Ma tutte e due hanno un grande cuore.

  • shares
  • Mail