Striscia la notizia attacca la Rai per l'inizio ritardato della prima serata (VIDEO)

Il tg satirico di Canale 5 infila il dito nella piaga e mette in luce le contraddizioni interne a Rai1

2016-10-26_230320.jpg

Nella puntata di mercoledì 26 ottobre 2016 Striscia la notizia ha attaccato la Rai accusandola di aver disatteso le promesse fatte alla presentazione dei palinsesti a riguardo dell'inizio della prima serata di Rai1 alle ore 21.15. Il tg satirico di Canale 5 ha mandato in onda le dichiarazioni della scorsa estate del dg Antonio Campo Dall'Orto ("se partiamo alle 21.15 perdiamo sicuro, ma se anche fosse un disastro, fino a dicembre non si tocca niente, l'unico vero obiettivo è dare al pubblico la sensazione di essere rispettato: se dico nove e un quarto, è nove e un quarto") e del direttore della prima rete Andrea Fabiano ("le nostre prime serate partiranno alle ore 21.15 dal lunedì al venerdì e il sabato e la domenica direttamente dopo il Tg della sera il sabato, questo è un segnale forte di rispetto verso il pubblico"). Parole e intendimenti che sono stati smentiti dai fatti.

Al netto di tutto, fa specie che a parlare di puntualità dell'inizio della prima serata sia proprio Striscia la notizia, trasmissione che negli ultimi anni chiude sempre in ritardo rispetto a quanto previsto dal palinsesto ufficiale di Mediaset. Su Canale 5, infatti, il prime time invece che alle 21.10, come segnalato in tutte le guide tv, inizia praticamente sempre non prima delle 21.30.

2016-10-26_230517.jpg

Clicca sulla foto in apertura di post per vedere il servizio.

  • shares
  • Mail