Maurizio Crozza a DiMartedì del 25 ottobre 2016 (VIDEO)

La copertina satirica della puntata del 25 ottobre 2016

- Maurizio Crozza ha aperto la puntata di stasera, martedì 25 ottobre 2016, la settima della terza stagione di DiMartedì (live su Blogo), con la consueta copertina satirica (più breve del solito, il pezzo è durato meno di sei minuti).

Il comico si è presentato nei panni di Matteo Renzi, senza dentini. Nel frattempo ha lanciato una clip con le dichiarazioni dell'attuale Presidente del Consiglio a Otto e mezzo sul dimezzamento degli stipendi dei parlamentari risalente a 4 anni fa. Quindi ha definito il Pd "partito di Sinisa Mihajlovic", "di sinistrati" o "di sì al referendum". Tutto pur di non di dire "quella cosa brutta che si occupa di poveri", ossia sinistra.

Svestiti i panni del Premier, Crozza ha insistito sulla proposta avanzata dal Movimento 5 Stelle e rinviata oggi dalla Camera:

Chiedere ai parlamentari di dimezzarsi lo stipendio è come chiedere a Rocco Siffredi tagliarsi il caxxo, sono cose innaturali. È come vedere Travaglio (presente in studio, Ndr) applaudire la Boschi alla Leopolda. Piuttosto si taglia il caxxo pure lui!

In chiusura Crozza ha commentato le parole del cardinale Angelo Bagnasco, che si è detto favorevole al taglio degli stipendi dei parlamentari perché rappresenta un buon segnale:

Anche pagare l'Imu sui beni della Chiesa sarebbe un buon segnale!

In apertura di post il video integrale.

2016-10-25_214219.jpg

  • shares
  • Mail