Westworld, George R.R. Martin vorrebbe un crossover con Game of Thrones

George R.R. Martin ha proposto agli showrunner di Westworld Jonathan Nolan e Lisa Joy di realizzare un crossover con Game of Thrones

Westworld

Il pubblico che sta vedendo Westworld sta iniziando a capire come funziona il mondo della serie tv creata da Jonathan Nolan e Lisa Joy e tratta dall'omonimo film del 1973 di Michael Chricton. E c'è chi inizia già ad avanzare le proprie richieste su ciò che vorrebbe trovare all'interno del parco tematico popolato da androidi al centro dello show.

Si tratta, però, non di spettatori qualsiasi, ma di George R.R. Martin: il creatore di Game of Thrones, infatti, avrebbe cenato qualche settimana fa (prima ancora della premiere del telefilm) con i due showrunner per fare loro un'insolita proposta, difficile da realizzare ma molto affascinante: dedicare una sezione del parco proprio al mondo di Game of Thrones, in una sorta di crossover tre le due serie tv. Nel film originale, infatti, il parco a tema era suddiviso in tre sezioni: uno dedicato al Far West -come nel telefilm-, uno all'impero romano ed un al Medioevo. L'idea di Martin sarebbe quella di sostituire la parte medievale con quella, appunto, dedicata alla serie tv tratta dai romanzi da lui scritti.

Una proposta insolita, ma che ha fatto piacere a Nolan ed alla Joy che, intervistati da Entertainment Weekly, si sono detti lusingati dall'offerta. "Adoriamo George, il primo viaggio di nostra figlia è stato a Santa Fe per vedere la rappresentazione di 'The Prestige' al suo teatro, il Jean Cocteau", ha detto Nolan. "E' una persona adorabile ed un incredibile scrittore, ed è lusinghiero che spinga per un crossover. Saremmo fortunati a farlo".

Più concreta, invece, la Joy, che trova un piccolo problema alla fattibilità dell'idea: "Dovrei credere che i draghi siano reali", ha spiegato, dal momento che il mondo ricreato in Westworld, sebbene ambientato nel Far West, non riproduce elementi di fantascienza.

Ovviamente, ci sono anche altri ostacoli che rendono un crossover tra Westworld e Game of Thrones difficile: questioni legali e, soprattutto, legate ai possibili personaggi che potremmo rivedere nella sezione del parco dedicato alla serie tv. Per quanto possa essere bello poter rivedere i personaggi che, nel corso della serie, sono usciti di scena, poter riunire anche solo una parte del cast dello show si potrebbe rivelare più complicato del previsto.

Ad ogni modo, sognare non costa niente, e chissà che l'idea di Martin non possa essere applicata: "Abbiamo un sacco di materiale su Westworld, vorrete restare sintonizzati", ha rivelato Nolan. La serie, intanto, si gode il successo: la premiere è stata vista, tra messe in onda, streaming e registrazioni da oltre 12 milioni di persone: tutti visitatori del parco che potrebbe anche far spuntare, prima o poi, una Barriera.

  • shares
  • Mail