Quarto Grado sempre più social inaugura la diretta su Facebook: si inizia con la sentenza Panarello

In diretta dal Tribunale di Ragusa, Simone Toscano inaugura per Quarto Grado la diretta Facebook per aggiornare i telespettatori sulla sentenza nel processo Panarello.

quartogrado_simone_toscano.jpg

I programmi televisivi, ormai lo sappiamo, non possono più prescindere dai social network, che servono anche da cartina tornasole del loro successo. Al tempo stesso, l'informazione ora passa anche dai social, che la diffondono e la veicolano a un pubblico più ampio. Quarto Grado, la trasmissione di Rete 4 che si occupa di cronaca giudiziaria, lo ha capito da tempo e con il passare delle stagioni ha sempre più investito su Facebook e Twitter, dove la trasmissione vanta una nutrita schiera di followers (i #quartograders). Da quest'anno, tra l'altro, è stata introdotta la possibilità, per i telespettatori del programma, di utilizzare l’account di Facebook Messenger per inviare segnalazioni tramite messaggio privato.

Le novità social di Quarto Grado, però, non si fermano qui. Questa mattina, infatti, il programma Mediaset ha deciso di fare un passo in avanti, inaugurando la diretta su Facebook Live. Oggi, infatti, si tiene presso il Tribunale di Ragusa l'ultima udienza del processo a carico di Veronica Panarello per l'omicidio del figlio Lorys Stival e nel tardo pomeriggio è attesa la sentenza. Un'occasione che la trasmissione, ovviamente, non poteva farsi scappare per informare il suo pubblico. Ma, visto che la prossima puntata andrà in onda solo venerdì 21, la redazione ha pensato bene di tentare l'esperimento della diretta su Facebook con l'inviato sul luogo, Simone Toscano, che da due anni segue il caso per Quarto Grado:

Da me contattato, Toscano ci ha così spiegato la scelta di girare questi servizi dal Tribunale, in attesa di quelli che vedremo invece venerdì in puntata:

Credevamo fosse giusto aggiornare i nostri telespettatori così come fanno i giornali online e le agenzie, rimanendo stretti sulla notizia. Abbiamo deciso quindi di trasmettere live su Facebook, cosa che potrebbe diventare una sorta di "appendice al programma", una finestra da aprire in alcune occasioni specifiche.

Una scelta, quella di informare in maniera asciutta e priva di fronzoli, che sembra essere stata gradita dai fedelissimi del programma: in tanti, infatti, si sono lanciati in like e commenti ai due video pubblicati sulla pagina ufficiale di Quarto Grado, a riprova del fatto che ormai tv e social network vanno a braccetto.

  • shares
  • Mail