Fan Caraoke banalizza i fan e l'artista. Morelli timido e insicuro, ex di Fedez snob: dov'è la Comello?

Nella seconda serata domenicale di Rai1 sbarca il programma più atteso: Giampaolo Morelli lancia FanCaraoke con Alessandra Amoroso e Zucchero

Avere per le mani il programma del secolo, per il nuovo corso di Rai1, e buttarlo via come poche cose (che fanno il paio con le Dieci del sabato sera). Il debutto di Fan Caraoke è stato quanto più deludente la Rai potesse proporre. Per il racconto privo di peso specifico e di organicità, per il montaggio fermo a Milano-Roma di vent'anni fa, per una doppia conduzione invertita in cui quello conosciuto, Morelli, fa il timido coi vip e quella semi-sconosciuta, l'ex di Fedez, si atteggia coi fan.

Fan Caraoke, poi, pecca nel limite più fastidioso di tutti: la finta umiltà. Il racconto in macchina, anziché far scendere i cantanti dal piedistallo del divismo, ne rinnova forzatamente il mito dell'inarrivabilità. Roba che si scopre molto di più da una Diretta su Periscope che da una domanda da giornaletto anni Novanta di Morelli.

Come se un decennio social non avesse mai ridotto le distanze tra artista e follower, quest'ultimo conosce il suo mito in maniera ridicolmente naif. Come se non gli avesse mai scritto su Facebook, con quell'effetto Carrambata di 'mi stai facendo un regalo dall'iperuranio' che è fuori tempo massimo.

Per non parlare della banalità con cui è 'passato in tv' il legame tra l'Amoroso e i suoi fan: un concentrato di onniscienza frivola sul colore preferito che non ha lasciato spazio allo scavo interiore, al significato delle canzoni nelle proprie vite.

Il modo in cui tutto l'aspetto umano sia rimasto in superficie, pur riguardando un materiale artistico così raro in tv (l'Amoroso si concede una volta ogni trent'anni), è sconcertante. Se a questo ci aggiungiamo l'entusiasmo di un bradipo col jet leg, con cui Zucchero ha partecipato al programma, la seconda parte è stata molto più noiosa della prima.

Tornando alla conduzione, nessuno dei due guidatori fa la differenza. E, soprattutto, in due confermano come il genio narrante e creativo di Lodovica Comello resti unico. Per mettersi alla vera guida di un programma su quattro ruote occorre una forta personalità e capacità di empatia. Morelli è stato sfegatato fino all'odiosità con Alessandra e riverente sino all'anonimato con Zucchero. Più che influencer influenzabile e non va bene: un conduttore deve avere il suo stile sempre. L'ex di Fedez sembrava andare di fretta in attesa dell'ennesimo programma immotivato.

Insomma, Fan Caraoke ha dimostrato tutto quello che un nuovo programma non deve essere: inutile.

  • 22.35

    Si comincia con effetto dejavu di Singing in the car. Morelli si professa fan dell'Amoroso (lo farà con tutti i cantanti?) e intona a squarciagola con lei Stupendo fino a qui. Nella macchina dietro l'ex di Fedez (scusate, ma non mi sovvengono altrimenti i suoi natali) presenta i fan di Alessandra: Marco, Gianmarco e Francesca.

  • 22.41

    Alessandra racconta che, grazie alla passione per il canto nata vedendo Sister Act ,voleva farsi suora. Poi dice di aver conosciuto Papa Francesco: "Sembrava mio zio".2

  • 22.44

    Alessandra e Giampaolo cantano Comunque andare, poi lei dice qualcosa in salentino e condivide la sua fobia per il volo. Morelli dice di provare le stesse cose di lei. Ma ci sta a provà?

  • 22.46

    Alessandra canta Amor mio a cappella, canzone con cui ha vinto una gara di karaoke. Poi ricorda la volta di quando ha cantato all'Arena di Verona come esperienza traumantica: "Ho avuto problemi con l'audio, non sentivo". Ovviamente i tre fan sfegatati l'hanno seguita. Alessandra canta Amor mio a cappella, canzone con cui ha vinto una gara di karaoke. Poi ricorda la volta di quando ha cantato all'Arena di Verona come esperienza traumantica: "Ho avuto problemi con l'audio, non sentivo". Ovviamente i tre fan sfegatati l'hanno seguita. Alessandra condivide il suo detto scaramantico prima del concerto: "In culo alla balena sperando che non caghi. Merda merda merda". Poi dice di quando le è entrato un moscerino nel naso mentre cantava live: "Io ho proprio soffiato forte". E poi un pensiero allo zio Gianni Morandi con cui ha condiviso uno show su Rai1. E un pensierino al fatto che vorrebbe sposarsi e diventare mamma. Troppi argomenti sconnessi?

  • 22.51

    Marco viene fatto fuori dalla macchina perché non ha tatuaggi dedicati ad Alessandra, rispetto agli altri due. Segue duetto su Vivere a colori di Alessandra e Giampaolo (e i fan in grafica). Terribile il falsetto di Morelli.

  • 22.55

    All'epoca di Titanic la Amoroso era pazza di Di Caprio. E i suoi fan la preferiscono coi capelli lunghi. Momenti di bimbiominkismo acuto. Segue duetto su Trottolino Amoroso. Poi Alessandra condivide i suoi gusti musicali da quando era piccola: Battisti, Mina, gli Abba, Bob Marley.

  • 22.58

    La Amoroso e Siani litigano su lui che lascia lei in estate e poi la riprende a settembre. Mentre Alessandra continua a promuovere l'album l'infografica annuncia dell'imminente arrivo di Zucchero.

  • 23.01

    L'ex di Fedez è di un algido pazzesco... Scatta la telefonata dei fan che devono dimostrare di sapere il colore preferito di Alessandra. Gianmarco sa che è il verde. E' l'unico sopravvissuto.

  • 23.04

    Scatta l'incontro col fan.

  • 23.09

    E' la volta di Zucchero. Quest'ospitata rientrerà nel pacchetto della serata-evento con Giletti? I suoi fan sono più da target Rai1.2

  • 23.14

    Il ritmo con Zucchero e i suoi fan crolla terribilmente. Francesco scende dalla macchina perché non ha seguito un evento che l'ex di Fedez considera imperdibile.

  • 23.17

    Zucchero intona Donne du du du su supplica di Morelli. Zucchero in macchina si sta per addormentare.

  • 23.21

    Zucchero rivendica di essere andato a Sanremo con la canotta da muratore. E ripercorre la sua passione per i cappelli oltre al suo gesto scaramantico: "Toccarsi i coglioni".

  • 23.27

    Dopo cinque minuti era già evidente che il fan più bravo è quello seduto davanti. Gli altri due fanno sempre contorno.

  • 23.30

    Zucchero: "Ci sono colleghi che girano con quattro guardie del corpo perché se no non se li caga nessuno. C'è Peter Gabriel che fa la tournèe in treno".

  • 23.33

    Scatta il prevedibile incontro con il fan. Montaggio piattissimo fino alla fine.

amoroso-morelli.jpg

Due auto, un big della musica italiana, dei fan scatenati e due guidatori d’eccezione: l’attore Giampaolo Morelli e la influencer Giulia Valentina. Un format leggero e divertente dove artisti del calibro di Zucchero e Alessandra Amoroso, nella prima puntata, e poi Emma, Negramaro, Francesca Michielin, Lorenzo Fragola e molti altri si mettono in gioco attraverso canzoni, aneddoti e piccole 'pazzie' grazie a un sorprendente Morelli; un programma che permette poi un incontro unico, speciale fra l’artista e il fan vincitore del minicontest che anima l’altra macchina guidata da Giulia Valentina.

Da domenica 16 ottobre, su Rai1 alle 22.35, FanCaraoke muoverà le sue macchine in tutta Italia per 8 appuntamenti settimanali. Si canterà, si riderà e si conoscerà il mondo dei cantanti più amati del nostro Paese.

Il programma, scritto da Ernesto Assante e Francesco Foppoli, è un format ideato da Nonpanic con il central team di Banijay. La Regia è di Alessandro Tresa.

Fan Caraoke | Dove vederlo in tv e in streaming

Fan Caraoke è in diretta su Rai1 e in streaming su Rai Play.

Fan Caraoke | Second Screen

Fan Caraoke, alla vigilia della prima puntata, non ha alcuna pagina né profilo ufficiale Facebook o Twitter o Instagram.



  • shares
  • Mail