Undateable, la terza ed ultima stagione su Joi: la comicità si fa in diretta

Su Joi di Mediaset Premium la terza ed ultima stagione di Undateable, girata tutta in diretta. Justin e Candace affrontano le conseguenze della loro relazione, mentre Danny non sembra intenzionato ad assumersi responsabilità

Far ridere in una sit-com è già difficile, ma lo è ancora di più se si è live: la sfida della terza ed ultima stagione di Undateable, in onda da questa sera alle 21:15 su Joi di Mediaset Premium, è proprio quella di andare in onda in diretta. La Nbc, infatti, dopo lo speciale live della seconda stagione, ha deciso di trasmettere in diretta tutta la terza stagione.

-Attenzione: spoiler-
Questo non impedisce ai personaggi di trovarsi di fronte a nuove decisioni da prendere: Justin (Brent Morin) e Candace (Bridgit Mendler), ad esempio, sono indecisi se mettersi insieme, preoccupati del fatto che potrebbero compromettere le amicizie con gli altri componenti del gruppo. Shelly (Ron Funches), si ritrova a dover lasciare il proprio appartamento, accettando una proposta da parte proprio di Justin.

Undateable

Danny (Chris D'Elia), invece, non vuole saperne di crescere: tra le varie donne che lo affiancano, oltre a Jackie (Christa Miller), con cui ha perso la verginità, vedremo anche Charlotte (Whitney Cummings), amica d'infanzia di Justin che riesce a tenere testa al carattere spavaldo del suo amico.

Brett (David Fynn) dovrà affrontare il test per ottenere la cittadinanza americana, mentre Burski (Rick Glassman), quasi rassegnato all'idea di non interessare a Leslie (Bianca Kajlich), proverà ad uscire con altre ragazze, ottenendo però una strana reazione dalla donna.

L'aggiunta della diretta conferisce ad Undateable un ritmo insolito per una sit-com: numerosi i momenti in cui gli attori improvvisano e traggono spunto dall'attualità (un episodio è stato posticipato per rispetto alle vittime degli attentati di Parigi di novembre), ma a risentirne è la trama, che passa in secondo piano. A dare forza allo show sono le dinamiche tra i protagonisti e non le storyline, che passano in secondo piano per dare maggior spazio all'entusiasmo della diretta, a cui partecipa, in ogni episodio, un diverso artista musicale, che esegue i propri brani come in un vero spettacolo comico.

Questo nuovo formato di Undateable ha regalato alla serie tv un nuovo tono ed ha permesso di sperimentare qualcosa di insolito per la televisione. Ma i bassi ascolti non perdonano e, nonostante il brivido del live, Undateable è stato cancellato dopo tre stagioni: conseguenza di una sperimentazione che, però, merita di essere lodata.

  • shares
  • Mail