Serie TV, novità: Naomi Campbell in Star dal creatori di Empire, Damon Gupton in Criminal Minds

L'attore di Scream Sean Grandillo sarà il primo fidanzato di Kenny in The Real O'Neals. Cesar Domboy in Outlander. Olivia Williams e Harry Lloyd in Counterpart di Starz

naomi-campbell.jpg

Star: Naomi Campbell sarà ricorrente nella nuova serie di Lee Daniels e Tom Donaghy, creatori di Empire, prodotta da 20th Century Fox in onda in midseason sulla Fox. Campbell, che ha preso parte anche ad Empire, sarà Rose Spencer, madre di Alexandra (Ryan Destiny), originaria di Londra. Nel cast entra anche Amiyah Scott. La serie, che avrà come guest star Lenny Kravitz, sarà ambientata ad Atlanta e racconterà la storia di tre giovani cantanti in ascesa (Jude Demorest, Ryan Destiny e Brittany O’Grady) entrate da poco nel caotico mondo dello spettacolo. La serie avrà diversi numeri musicali originali, insieme ad alcune scene oniriche in cui le tre protagoniste immaginano il loro futuro. Protagonisti sono Queen Latifah, Benjamin Bratt e Nicholas Gonzalez.

Criminal Minds: dopo il licenziamento di Thomas Gibson, ecco arrivare un nuovo regular che prenderà idealmente il posto dello storico protagonista. Sarà Damon Gupton ad entrare nella serie, ma il suo personaggio non sarà un sostituto di Hotch che dirigeva l'unità di analisi comportamentali al centro della serie. Infatti il nuovo capo dell'unità sarà rivelato direttamente nel corso delle nuove puntate di Criminal Minds, partito su CBS negli USA mercoledì 26 settembre (e prossimamente su FoxCrime). Gupton sarà l'agente speciale Stephen Walker del programma di analisi comportamentale, la divisioni di contro-intelligence dell'FBI, un esperto profiler che porterà all'unità la sua esperienza da spia. Il personaggio arriverà nell'ottavo episodio. Visti gli addii di Thomas Gibson (forzato) e di Sherman Moore (volontario), nella dodicesima stagione è già arrivato Adam Rodriguez nei panni dell'agente Luke Alvez, mentre Aisha Tyler è stata promossa regular e è previsto il ritorno di Paget Brewster nei panni dell'agnete Preniss.

Counterpart: Olivia Williams (Manhattan) e Harry Lloyd (Game of Thrones) affiancano J.K. Simmons nella serie Starz prodotta da MRC e Anonymous Content. Il progetto era stato annunciato circa un anno fa, con un ordine in 10 episodi, ma solo ora è iniziata la produzione vera e propria. Counterpart è un thriller con una componente metafisica. Racconta la storia di Howard Silk (Simmons) un semplice impiegato per un'organizzazione che scopre essere responsabile del passaggio attraverso un'altra dimensione. Attraverso Howard e la sua controparte nell'altra dimensione, la serie affronterà temi legati all'identità, agli amori perduti e alle diverse direzioni che la vita può prendere. Williams sarà Emily Burton Silk, moglie di Howard, una donna misteriosa i cui segreti saranno al centro della prima stagione; Lloyd sarà Peter Quayle, dirigente nell'agenzia dove lavora Howard, la cui vita tranquilla precipita quando entra in un vortice di spionaggio e doppia vita.

Outlander: Cesar Domboy sarà Fergus nella terza stagione della saga di Starz (in Italia su FoxLife), che sarà ambientata due decenni dopo rispetto alla precedente stagione. Secondo la descrizione ufficiale, Fergus nonostante sia nato in un bordello, è diventato un uomo affascinante, leale e con un forte senso del decoro; è un romantico che si innamora facilmente. Il ruolo era stato interpretato da Romann Berrux, sostituito perchè nella nuova stagione il personaggio è cresciuto.

The Real O'Neals: Sean Grandillo (Scream) entra nel cast della seconda stagione della comedy ABC (inedita in Italia), nei panni di Brett il primo fidanzato di Kenny (Noah Galvin). Quando i due si incontrano, Kenny non pensa che Brett sia gay ma attraverso la passione comune per il canto, inizierà a capire che il loro rapporto potrebbe andare oltre l'amicizia. Grandillo sarà ricorrente in tre episodi ma ha già un'opzione per tornare anche in altre puntate. La seconda stagione della serie partirà il prossimo 11 ottobre su ABC.

Underground: il produttore della serie di WGN America (inedita in Italia) John Legend sarà guest star della seconda stagione nei panni del famoso abolizionista Frederick Douglass. Nato in schiavitù, Douglas ha sempre lottato per il proprio futuro, dopo essere riuscito a scappare è diventato una dei più importanti rivoluzionari del XIX secolo: scrittore, oratore, politico riformista, Douglass è stato uno dei simboli della lotta contro la schiavitù. Douglass è una delle figure realmente esistite che entreranno nella serie, tra gli altri è già stata annunciata Harriet Tubman, interpretata da Aisha Hinds, William Still (Chris Chalk) e la mercante di schiavi Patty Cannon (Sadie Stratton).

  • shares
  • Mail