Serie Tv, novità: Felicity Huffman in una comedy politica di ABC, Jon Seda passa a Chicago Justice

Molly Parker protagonista di Lost in Space. Brooke Shields torna in The Middle. Anthony Romas in She's Gotta Have It di Spike Lee per Netflix

BEVERLY HILLS, CA - MAY 31: Actress Felicity Huffman attends the 5th Annual Critics' Choice Television Awards at The Beverly Hilton Hotel on May 31, 2015 in Beverly Hills, California. (Photo by Araya Diaz/Getty Images for Tumblr)

Comedy politica ABC: Felicity Huffman sarà produttrice e protagonista di un pilot comedy prodotto dagli ABC Studios, creato da Kenya Barris (Black-ish) insieme a Vijal Patel. La comedy single-camera, ancora senza titolo vedrà al centro una famiglia politicamente divisa e racconterà le divisioni interne ad una famiglia formata da due opinionisti politici schierati su due fronti opposti, uno è nero una è bianca, uno è di destra, uno di sinistra. I due si scontrano nella trasmissione Black & Wright ma in casa devono superare tutte le loro divisioni per il bene dei figli. Huffman sarà la moglie.

Chicago PD - Chicago Justice: Jon Seda, interprete del detective Dawson in Chicago P.D. lascerà la serie NBC per trasferirsi nell'ultima arrivata del mondo creato da Dick Wolf, Chicago Justice in partenza in midseason. Ovviamente Seda interpreterà lo stesso personaggio che inizierà a lavorare per l'ufficio del procuratore distrettuale, collaborando con Lori Nagle, interpretata da Joelle Carter. Nell'episodio di Chicago P.D. che fede da pilot per Chicago Justice l'investigatore partner di Nagle era interpretato da Ryan James Hatanaka, che a questo punto non sarà presente nello spinoff. Secondo deadline si tratterebbe di una decisione creativa dello stesso Dick Wolf che ha voluto dare un lavoro più stabile al personaggio di Dawson, padre single, il cui ruolo nell'unità di intelligence era a rischio. Non è ancora chiaro quando avverrà il passaggio con Seda che per il momento è ancora nella serie attualmente in onda su NBC (e prossimamente su Mediaset Premium).

Damnation: Aden Young (Rectify) ha abbandonato il pilot di USA Network solo pochi giorni prima dell'inizio delle riprese. Secondo quanto si apprende, Young avrebbe lasciato la produzione per differenze creative, ma le riprese dovrebbero iniziare nonostante tutto lunedì prossimo, mentre inizieranno a cercare il nuovo protagonista. Scritto da Tony Tost (Longmire), Damnation è un'epica saga ambientata negli anni'30 che racconta il conflitto tra Dio e l'avidità, ricchi e poveri, profeti e ciarlatani, con al centro Seth Davenport un uomo che fingendo di essere un prete, vuole dar vita a un'insurrezione in Iowa. Al tempo stesso però un imprenditore locale convoca Creeley Turner, esperto nel fermare le rivolte, per bloccarlo. Ma i due condividono un passato segreto.

Dear White People: Jemar Michael entra come ricorrente nella serie Netflix tratta dal film di Justin Simien e ambientata in un college dell'Ivy League in cui ci sono diversi gruppi di razze diverse in un college formato principalmente da bianchi e in cui le tensioni razziali vengono nascoste, in un'America in cui i problemi razziali dovrebbero essere superati. Michael sarà Al, un esuberante studente leader dei Black American Forum (Black AF), gruppo più radicale dei Black Student Union di Winchester.

Law & Order: SVU: Singer Wyclef sarà guest star di una puntata del procedurale NBC nei panni di un produttore musicale il cui nuovo artista di punta finisce invischiato in un caso di aggressione.

Lost in Space: Molly Parker sarà la protagonista femminile accanto a Toby Stephens del remake del cult del 1965 prodotto da Legendary Tv per Netflix. Atteso per il 2018, il nuovo Lost in Space riprenderà il tema della famiglia Robinson costretta a compattarsi in un periodo di crisi, quando si ritrovano sperduti nello spazio e costretti a combattere demoni interiori e alieni pericolosi. Parker sarà Maureen Robinson (interpretata da June Lockhart nella serie originale), brillante e coraggiosa ingegnere aerospaziale che spinge la sua famiglia a imbarcarsi in questa avventura spaziale per ripartire in un nuovo mondo. Stephens sarà il marito John Robinson, mentre Maxwell Jenkins il figlio più piccolo Will mentre Taylor Russell la figlia Judy. La nuova versione di Lost in Space è scritta da Matt Sazama e Burk Sharpless. Parker viene dal ruolo in House of Cards e la vedremo anche in Goliath di Amazon dove ha un accordo per un anno come regular.

Loudermilk: Ron Livingston sarà il protagonista della comedy creata da Peter Farrelly e Bobby Mort di AT&T Audience Network. La serie, ordinata in 10 episodi, racconta la storia di Dave Loudermilk (Livingston), un ex alcolista, dal pessimo atteggiamento e che aiuta chi ha delle dipendenze a superarla. Capace di far infuriare chiunque nella sua vita, per Dave uno sconosciuto è semplicemente un nemico non ancora incontrato.

Monsters of God: Garret Dillahunt sarà il protagonista del pilot di TNT di Rod Lurie, prodotto dalla Plan B di Brad Pitt. Ambientato nell'America post Guerra Civile, Monsters of God vedrà al centro il Colonnello Bill Lancaster (Dillahunt) che intraprende una sorta di guerra santa contro i Comanche e sfidando la loro coesistenza pacifica con gli abitanti locali, decide di uccidere tutti i membri della tribù gettando nel caos la cittadina di Slater. Capo della base militare di Fort Thayer in Texas, creata proprio per mantenere la pace con i Comanche, il colonnello un uomo solitario, vizioso, pericoloso, ex soldato nordista, decide di sfidare gli ordini e sterminare la tribù.

Outcast: C. Thomas Howell (The Amazing Spider-Man) entra come ricorrente nella seconda stagione della serie di Robert Kirkman di Fox International in onda negli USA su Cinemax e in Italia su Fox. Howell sarà un personaggio misterioso che arriva a Rome con un suo piano pericolo e oscuro.

She's Gotta Have It: Anthony Ramos sarà il protagonista maschile della serie in 10 episodi di Netflix di Spike Lee, versione moderna del suo film indie del 1986. Al centro della serie c'è Nola Darling una ventenne di Brooklyn, un'artista in cerca di se stessa che si divide tra arte, amici, lavoro e i suoi tre amanti: il modello Greer Childs; il banchiere Jamie Overstreet; e Mars Blackmon (Ramos) ballerino di break dance amante delle sneakers, interpretato nel film dallo stesso Lee.

The Handmaid's Tale: Amanda Brugel (Room) entra nel cast della serie Hulu con Elisabeth Moss, Joseph Fienne e Yvonne Strahovski basata sul romanzo di Margaret Atwood. Ambientata in una società distopica, in cui Gilead, che corrisponde a una parte degli USA, è dominata da una dittatura in cui le donne vengono trattate come schiave di alcuni "comandanti" e delle loro mogli. Brugel sarà Rita la cameriera dei Waterford (Fiennes e Strahovski).

The Magicians: Christopher Gorham sarà ricorrente nella seconda stagione della serie Syfy (inedita in Italia), basata sul romanzo di Lev Grossman. Gorham sarà il senatore John Gaines che scopre di avere delle abilità non proprio usuali.

The Middle: Brooke Shields torna come guest tar nell'ottava stagione della comedy ABC, nei panni di Rita, personaggio visto l'ultima volta nella settima stagione. Si tratta della quinta apparizione dell'attrice in The Middle dal 2010. L'ottava stagione riparte su ABC il prossimo 11 ottobre (in Italia su Mediaset Premium prossimamente).

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail