Grande Fratello Vip: quando l’interazione con i social è apparente

Durante la seconda puntata del Grande Fratello Vip è quasi scomparsa la social room e sono stati usati tweet vecchi di giorni. Il GFVip è veramente social?

di

Per gli appassionati di tv (perché allo spettatore medio non frega assolutamente nulla) è l’Auditel a determinare il successo o l’insuccesso di una trasmissione. Da anni per vincere la battaglia dell’Auditel ogni rete si inventa qualcosa: si scorporano i neri, si cambia la disposizione dei blocchi pubblicitari, si segmenta lo stesso programma in più parti chiamando ogni parte con un nome differente, si cerca di iniziare prima della concorrenza, si allunga la durata del programma precedente per partire dopo (se il programma precedente garantisce un traino affidabile), si trasforma il programma stesso in una maratona monstre che finisce in tarda notte. Se la strategia funziona un programma vince e il concorrente perde. Se la strategia non funziona lo sconfitto ha un’arma in più per dire che ha vinto anche lui: il successo sui social. Bisogna ammettere che ignorare il calo di pubblico sottolineando la propria presenza come trending topic su Twitter fa molto più figo della scusa più abusata degli ultimi anni, la sperimentazione (cosa molto spesso sconosciuta).

Per rendere il programma più “gggiovane” e farlo entrare in classifica su Twitter alcune produzioni pagano per essere Trending Topic sponsorizzando il proprio hashtag, altre puntano sulle cosiddette social room (pagate/non pagate, palesate o meno), luoghi dove gli influencer interagiscono con i propri follower e quelli del programma, al fine di aumentare l’interazione tra pubblico da casa e trasmissione.

Grande Fratello Vip ha un box in studio dedicato alla Social Room come annunciato dal comunicato stampa ufficiale:

In studio, un box dedicato alla “Social Room” all’interno del quale, il conduttore Alessandro Sansone, voce di R101 – Radio ufficiale del programma -, ospiterà blogger, tweetstar e social influencer che lanceranno iniziative web, social e mobile, appositamente studiate per il telespettatore.

La prima puntata del GF VIP, come sottolineato martedì scorso dal festante comunicato stampa Mediaset, è stato seguitissimo dal popolo di Twitter, nonostante sia stato dato pochissimo spazio in diretta alla Social Room e nonostante parte dei Tweet segnalati in sovrimpressione fossero inutili e/o troppo buoni (ci sta: quale programma manderebbe in onda i Tweet che criticano il programma stesso?). Recita il comunicato stampa:

Da record anche i risultati su Twitter, con 161.000 tweet unici, picchi che hanno sfiorato 1.900 tweet al minuto e classifica dei Trending Topic, italiana e mondiale, dominata dall’hashtag #GFVip.

Con una simile mole di Tweet ci si può immaginare di vedere in sovrimpressione riflessioni in 140 caratteri pertinenti agli eventi che lo spettatore sta seguendo in diretta. Non è così o non sempre: ieri sera, durante la seconda puntata del Grande Fratello Vip, con la social room praticamente non pervenuta (vai a capire come mai, se una trasmissione si definisce social e se la stessa finisce quasi all’una di notte) è passato un tweet vecchio di 6 giorni (quello che vedete in apertura post). Che senso ha? Che interazione può esserci con un programma che riciccia tweet vecchi decontestualizzandoli? E se il pensiero di chi twitta fosse cambiato nel corso del tempo? E se in quel momento l’autore del tweet non stesse nemmeno guardando il programma?

A prescindere che la trasmissione si chiami Grande Fratello Vip, X Factor, The Voice o L’isola dei famosi il rispetto per lo spettatore, anche quello social che magari spera di vedere il suo tweet in tv, dovrebbe essere al primo posto per una trasmissione, cosa che manca se si decontestualizza il pensiero di un utente. Se essere social significa pubblicare tweet in differita e far sedere qualche influencer in balconata è meglio evitare di sbandierare il proprio essere social e per farsi belli tornare all’usurato concetto della sperimentazione.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Grande Fratello Vip

Grande Fratello Vip è lo spin-off versione celebrity del classico Grande Fratello, che Canale 5 trasmette per la prima volta da lunedì 19 settembre 2016 condotto da Ilary Blasi con la partecipazione di Alfonso Signorini.

Tutto su Grande Fratello Vip →