Nicola Porro: "Mario Orfeo ha ordinato a Unomattina non invitarmi mai. Censurata mia intervista a Tv Sette"

La velenosa allusione di Porro: "Andare allo stadio nel posto giusto e selezionare gli ospiti in tv rende"

nicola porro virus

Continua a togliersi sassolini dalle scarpe Nicola Porro, negli scorsi giorni assolto dal reato di tentata violenza privata nei confronti di Emma Marcegaglia a proposito dell'inchiesta nata per alcuni sms inviati il 16 settembre 2009 dal giornalista a Rinaldo Arpisella, portavoce dell'allora presidente della Confindustria, e intercettati dalla Procura di Napoli nell'ambito di un'altra inchiesta.

Dopo l'attacco a Massimo Gramellini e Marco Travaglio in una diretta video su Facebook, ieri in un articolo pubblicato da Il Giornale, di cui è vicedirettore, il conduttore di Matrix fino alla scorsa stagione in Rai, scrive alcune interessanti rivelazione su Mario Orfeo, attuale direttore del Tg1 (già ribattezzato da Grillo "Pd1"):

Il direttore del Pd1, Mario Orfeo (...) ha ordinato a Uno mattina di non intervistare mai il sottoscritto e ha censurato una mia intervista a Tv Sette. Me ne sono fatto una ragione, e con il tempo ho capito che andare allo stadio nel posto giusto e selezionare gli ospiti in tv rende.

Contro chi altro si scaglierà Porro nei prossimi giorni?

  • shares
  • Mail