• Tv

Campioni e il sogno che se ne va. Precisazioni

Da un attento lettore, informato dei fatti, a proposito della chiusura di Campioni:Intervengo solo per puntualizzare che i ragazzi che giocano nel Cervia perderanno il premio finale che il reality prometteva: andare e vivere un ritiro pre-campionato con una squadra tra milan, inter e juventus. In[…]

Da un attento lettore, informato dei fatti, a proposito della chiusura di Campioni:

Intervengo solo per puntualizzare che i ragazzi che giocano nel Cervia perderanno il premio finale che il reality prometteva: andare e vivere un ritiro pre-campionato con una squadra tra milan, inter e juventus. In oltre non giocheranno le amichevoli (con le squadre di serie A) che erano previste da gennaio in avanti. Le partite continueranno ad essere trasmesse su Italia Uno la domenica mattina.

Il Sogno che non volevano perdere e per cui hanno pianto è questo. (non è una questione di soldi o sponsor) Certo tra loro ci sarà qualcuno che non vedendosi in onda il pomeriggio alle 15.55 starà male (MOLTO MALE), ma credetemi quando vi dico che la stragande maggioranza di questi ragazzi è dispiaciuta perchè gli è stata tolta la possibilità di realizzare quello che per un calciatore di serie D è un sogno vero e proprio. Un sogno paragonabile a quello di un attore italiano che va a recitare ad Hollywood.

Per rispondere a Maxime aggiungo che la squadra molto probabilmente andrà meglio visto che non ci sarà più la televisione (con i suoi tempi) a disturbare la vita da calciatori di questi ragazzi.


Tralascio ogni commento sulla qualità del programma e su i contenuti in genere.

Per Malaparte: X Mediaset non cambia nulla se c’è o non c’è una striscia quotidiana di 10 minuti in palisesto. Il problema vero potevano essere gli sponsor, ma se il programma chiude vuol dire che questi sponsor non hanno più intenzione di pagare e quindi non ci rimettono affatto, anzi. A rimetterci sono proprio i ragazzi.

Cmq si sa: morto un reality se ne fa un altro.

I Video di TvBlog