Maurizio Crozza a DiMartedì del 20 settembre 2016

La copertina satirica della puntata del 20 settembre 2016

- Maurizio Crozza ha aperto la puntata di stasera, martedì 20 settembre 2016, la seconda della terza stagione di DiMartedì (live su Blogo), con la consueta copertina satirica.

Il comico ha rivelato di provare amore nei confronti del Presidente del Consiglio Matteo Renzi. A proposito della rottura con Merkel e Hollande in occasione del vertice di Bratislava, ha scherzato:

Io amo Renzi, adoro Renzi, viva Renzi. Abbasso la Merkel. Quella tedesca cattiva che si veste come un comò ha fatto arrabbiare il mio Matteo!

Quindi, ancora rivolgendosi alla leader tedesca:

Renzi dice 'Se Europa non ci aiuta facciamo da soli'. Tanto da soli abbiamo fatto 2250 miliardi di debito pubblico.
Da soli... abbiamo fatto crescere la disoccupazione giovanile al doppio della media europea. Da soli... abbiamo portato la corruzione a un livello che Pablo Escobar al confronto sembra Don Mazzi.

Dopo aver riportato le parole di Matteo Salvini su Carlo Azeglio Ciampi definito "traditore della patria", Crozza ha lanciato un appello, stavolta indirizzato all'Unione Europea:

Ti prego, Europa, se proprio devi andare e lasciarci soli, fammi un favore personale: Salvini tienitelo.

Infine l'imitazione del ministro del lavoro Giuliano Poletti che conta occupato chi lavora un’ora a settimana ("Come se contassimo come romanzieri chi scrive i post su Facebook)”, ma anche quelli che vanno a chiedere il lavoro e non glielo danno, e che fa i calcoli con le mani.

In apertura di post il video integrale.

2016-09-20_214049.jpg

  • shares
  • Mail