Welcome to the wild: Keshet lancia il Pechino Express estremo

Welcome to the wild: Amazon: tutte le informazioni sul nuovo adventure game Keshet.

di

Keshet, società di produzione di programmi come Rising Star (mai andato in onda in Italia) e Boom! (da settembre su Nove) al Mipcom 2016 presenterà un nuovo adventure game, una sorta di The Amazing Race incontra Survivor: Welcome to the wild.

Nel reality game, che in Israele è già stato rinnovato per una seconda edizione, 18 concorrenti (persone comuni) entrano nella giungla più grande e più estrema del mondo, l’Amazzonia, e si sfidano in varie prove a tappe che permettono solo uno di loro ad uscire dalla foresta. Durante il percorso ad ostacoli, che si sviluppa lungo le rive del Rio delle Amazzoni, i concorrenti non scoprono solo la bellezza del paesaggio o le affascinanti tribù che popolano il Polmone verde del pianeta, ma anche se stessi.

In ogni puntata di Welcome to the wild i concorrenti, divisi in tre squadre affrontano affrontano una prova ispirata alla cultura di una tribù del luogo. Le prove sono estenuanti, sorprendenti, a volte pure mistiche e per superarle ci vogliono resistenza fisica e mentale, ma soprattutto molto coraggio. L’obiettivo di ogni squadra è quello di vincere la sfida e arrivare al traguardo di tappa il più rapidamente possibile, per evitare di perdere un membro in duello la mattina seguente. In finale tutti i concorrenti, a prescindere dalla squadra di appartenenza, competono da soli per ottenere il premio.

Welcome to the wild, composto da ventuno episodi da settanta minuti l’uno, è stato pensato per essere ambientato in ogni stagione in un luogo differente, pur sempre a centinaia di chilometri dalla civiltà, così da creare interesse non solo per il cast dei concorrenti, ma anche per le location mozzafiato e per le storie e le tradizioni degli indigeni.

I produttori sostengono che il loro adventure game si differenzia da altri programmi del genere, perché i concorrenti, invece di correre attraverso una città e avere una breve descrizione della cultura del posto (tipo Pechino Express), imparano profondamente le storie e le tradizioni del luogo, grazie alla permanenza prolungata e alle numerose sfide e missioni che devono superare, tutte legate allo stesso territorio. Vorreste vedere la versione italiana di Welcome to the wild?