S’è fatta notte, Maurizio Costanzo “si allarga” insieme al bar. Grazie a Mediaset illumina la Rai con Mara

Maurizio Costanzo e Mara Venier promettono di far visita a un centro anziani. E che resta alla new entry di S’è fatta un notte, Lisa Marzoli?

Senza il fardello della direzione autorale di Domenica In Maurizio Costanzo ha trovato più tempo per “metterci la faccia” davanti alle telecamere. E per riprendere un suo programma-gioiellino facendolo ulteriormente crescere.

S’è fatta notte è tornato nella seconda serata di Rai1 “allargando” i posti a sedere del bar (proprio ora che quello di Calcio Champagne ha chiuso). Dopo la scomparsa del “cameriere” Enrico Vaime Costanzo ha affidato apparentemente la gestione alla giornalista Lisa Marzoli.

Ma l’anima del programma resta lui e il valore aggiunto di questa edizione è quello dei tavolini, occupati da due vedovi innamoratisi in un centro anziani (che non si sposano per il bene della pensione di reversibilità), “cani coraggio” di Amatrice, forze dell’ordine e personaggi ultra-noti. Ovvero Mara Venier, l’amica del cuore di Maurizio che lo aiuta a lanciare il programma raccontandosi con la sua consueta sincerità: “Guarda che ci siamo dentro anche noi nella terza età, in un centro anziani ci divertiremmo moltissimo, lì è la vera vita”. Lui sì che la valorizza, altro che Miss Italia. Entrambi hanno una liberatoria da Mediaset, tanto rimane tutto in famiglia (visto che lei e Maria non sono ancora in onda con Tu si que vales).

Mara e Maurizio, insomma, restano i fuoriclasse della buona vecchia tv generalista, quella “di parola”. Così la presunta conduzione di S’è fatta notte affidata a Lisa Marzoli è un falso mito, visto che la giornalista del Tg2 si limita a farsi strada come una timida assistente mentre Maurizio è lì vigile da buon vecchio professore: “Fatti raccontare come si sono conosciuti”.

Alla fine in una cosa il giornalista coi baffi resta insostituibile: solo lui riesce a trasformare la grande popolarità del vip in un veicolo di autenticità e la storia di una persona comune in una testimonianza di vita vera, fondendo i rispettivi punti di vista. Così tanto di cappello affidargli la seconda serata a reti unificate: quello è il suo regno.

Maurizio Costanzo continua ad avere il potere della “non esclusiva”. La rediviva star Mediaset, che lo ha riaccolto in grande spolvero con il Maurizio Costanzo Show (le nuove puntate in prima serata su Rete4, la Storia in seconda serata su Canale5) e l’attesa Intervista a personaggi noti, sempre in seconda serata su Canale5, è sempre di casa anche in Rai.

Dopo aver fatto il capoprogetto di Domenica in, esperienza da lui stesso ritenuta faticosa, Costanzo riproporrà nella seconda serata del sabato sera il suo gioiellino, S’è fatta notte. Con una novità su tutte: la co-conduzione di Lisa Marzoli, ex volto del Tg2 e di Cronache animali.

La prima puntata della nuova edizione di S’è fatta notte andrà in onda stasera, sabato 17 settembre, dalle 23.50 su Rai1. Il programma andrà in onda con una novità su tutte: la formula. Niente più intervista singola, forse per non sovrapporsi al nuovo programma Mediaset. Ogni settimana si parlerà di un argomento, declinato e raccontato attraverso le esperienze di volti noti e persone comuni, mescolati tra i tavolini di un pub.

Nella prima puntata si racconterà il dramma del terremoto attraverso il punto di vista dei soccorritori e da lì Costanzo e Lisa Marzoli si muoveranno tra i clienti ai tavoli per indagare il tema del “perdere tutto” da altre prospettive, quelle più vicine al cuore e alle emozioni