• Tv

Serie tv, cinque “medici dei telefilm” di nuovo con il camice per spot (Video)

Patrick Dempsey, Alan Alda, Noah Wyle, Lisa Edelstein e Donald Faison hanno indossato il camice, come hanno fatto in passato, per ricordare al pubblico americano di andare più spesso dal medico

Poco poche ore dopo la pubblicazione di un’intervista in cui diceva che probabilmente avrebbe dovuto lasciare Grey’s anatomy prima di quanto ha fatto, Patrick Dempsey si rimette il camice. Non si tratta di un disturbo della personalità nè di un colpo di scena voluto da Shonda Rhimes per scombussolare la vita di Meredith (Ellen Pompeo), ma di uno spot pubblicitario a cui hanno partecipato cinque tra i più famosi medici della televisione americana.

Lo spot, voluto dalla Cigna Health Insurance, vede protagonisti, oltre a Dempsey, anche Alan Alda (il Capitano Pierce di M*A*S*H), Noah Wyle (il Dr. Carter di E.R.), Lisa Edelstein (la Dr.sa Cuddy di Dr. House) e Donald Faison (Turk in Scrubs). Lo scopo dello spot è quello di invitare le persone ad andare più spesso dal medico: secondo il Centro Controllo Malattie, infatti, se ogni americano fosse più scrupoloso riguardo la propria salute, si potrebbero salvare più di 100mila vite.

Per questo, l’organizzazione ha chiamato questi cinque attori, per sensibilizzare l’opinione pubblica sfruttando i personaggi più famosi che hanno interpretato in tv, ma sottolineando che loro il camice lo indossano solo sui set televisivi. “Non so quello che sto facendo”, ammette Alda mentre si fa passare il bisturi. “Non sono neanche andato al college”, gli fa eco Dempsey. Faison, invece, rivela che se fosse davvero presente ad un intervento chirurgico si metterebbe ad urlare, mentre Wyle sottolinea l’importanza di Cigna nel chiedere a lui di fare qualcosa di più che “entrare nella parte”. La Edelstein, invece, è contenta di poter “fare la differenza”, domandosi se la lastra che sta osservando sia quella di un piede.

“Siamo i dottori della tv americana, e collaboriamo con Cigna per aiutarla a salvare vite dicendovi di andare da un vero dottore per un check-up ogni anno. Quindi andate a prendervi cura della vostra salute”, dicono alla fine gli attori. Tocca ad Alda invitare i colleghi a mettersi nella “posa dei dottori”, che ironizza ovviamente sull’atteggiamento dei medici delle serie tv (da notare come Dempsey si sia già dimenticato in che posa stava quando girava Grey’s anatomy).

Campagna azzeccatissima per lanciare un messaggio serio a milioni di americani che davanti alla tv si preoccupano per le sorti dei pazienti curati dei loro beniamini ma che, finita la puntata del loro medical drama preferito, non si ricordano di dover curare anche la loro salute.