Mi manda Raitre, Salvo Sottile a Blogo: "Il bilancio del mio primo anno in Rai? Fantastico" (Video)

L'intervista di Blogo al giornalista e conduttore siciliano.

Salvo Sottile è il nuovo conduttore di Mi manda Raitre, lo storico programma di Rai 3 che, quest'anno, andrà in onda sia la mattina, dal lunedì al venerdì alle ore 10, a partire dal 12 settembre, che in seconda serata, ogni martedì sera alle ore 22:45, a partire da domani, martedì 6 settembre 2016.

Il sottotitolo di quest'edizione di Mi manda Raitre è In difesa degli indifesi. Al fianco di Sottile, ci saranno quattro esperti che lo supporteranno in campo legale, scientifico, digitale e medico. Nello studio rinnovato, sarà presente anche un laboratorio che sarà a disposizione del fisico nucleare del CNR, Valerio Rossi Albertini, e dell'oncologa e nutrizionista Debora Rasio.

Dopo la conferenza stampa di presentazione di Mi manda Raitre, noi di TvBlog abbiamo intervistato Salvo Sottile a cui abbiamo chiesto un bilancio di questo primo anno (e poco più) in Rai:

Il bilancio è fantastico. Mi sono divertito anche se non ho fatto nemmeno un giorno di vacanza. Per il resto, sono contentissimo di essere in Rai, grande azienda con delle grandissime professionalità. Voi vedete il risultato finito ma ci sono tante persone che non vedete che contribuiscono tutti i giorni a fare un lavoro straordinario, dietro le quinte e davanti alle telecamere. Patrimonio vero di questo paese.

salvo-sottile-blogo.jpg

Di seguito, trovate altre dichiarazioni rilasciate dal conduttore e giornalista siciliano alle domande dei colleghi:

La linea guida sarà quella di cercare di dare una panoramica completa di tutto. Mi manda Raitre si occupa di cronaca diversa, non è nera, è una cronaca bianca. La cronaca, per come la vedo io, è raccontare storie. Quindi, la faccio sempre. Mi piace l'idea di partecipare ad un progetto della Rai al quale la rete tiene. Hai la possibilità di confrontarti con i bisogni reali delle persone. Ho fatto tante cose, belle, brutte... Mi butto con tutto l'entusiasmo e l'umiltà di chi prende un'eredità importante. Emozionato? Io sono sempre entusiasta nelle cose. Non vedo l'ora di partire, con Semprini ci scriviamo sempre. Vogliamo raccontare a Mi manda Raitre un'Italia normale, non voglio alzare le aspettative. La striscia quotidiana durerà un'ora e approfondiremo casi che verranno trattati la sera, con più respiro. Ci rivolgiamo ad un pubblico più anziano la mattina e ad un pubblico più vario la sera.

Nel video, trovate altre dichiarazioni di Salvo Sottile.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: