Serie TV, novità: Jim Broadbent in Game of Thrones, Mary J. Blige in How to Get Away With Murder, Jason Ritter in Goliath

Completati i cast del pilot The Tap di USA Network e della miniserie Starz The White Princess. Bethany Joy Lenz al posto di Thora Birch in Colony

Jim Broadbent

Game of Thrones: il vincitore del premio Oscar Jim Broadbent entra nel cast della settima stagione della serie HBO. Come da tradizione per Game of Thrones non è ancora stato rivelato il ruolo che andrà ad interpretare, inoltre l'annuncio per il casting era stato vago e a complicare le speculazioni sul ruolo che potrebbe interpretare, bisogna aggiunge il fatto che ormai la serie tv ha superato i romanzi di George R.R. Martin, visto che ancora deve uscire il sesto volume. La settima stagione della serie HBO non debutterà come negli anni precedenti ad aprile, ma è stata rinviata in estate a causa della necessità della produzione di effettuare le riprese nel corso dell'inverno.

Colony: Bethany Joy Lenz entra nella seconda stagione del drama di USA Network creato da Carlton Cuse e Ryan Condal, prendendo il posto di Thora Birch che ha dovuto lasciare la serie a causa di precedenti impegni. Lenz prenderà così il ruolo di Morgan, un'intelligente esperta di computer con una coscienza, determinata quindi a fare quello che ritiene giusto.

Daytime Divas: Niko Pepaj entra come ricorrente nel cast del drama di VH1, tratto dal romanzo Satan's Sister (primo titolo usato per il progetto) di Star Jones, una delle conduttrici di The View. La serie racconta il dietro le quinte di uno storico show di daytime, chiamato The Lunch Hour, soprattutto le liti quotidiane delle cinque conduttrici. Pepaj sarà Leon, assistente di produzione che passa il tempo a guardare il telefono, fortemente ambizioso e pronto a cogliere ogni occasione. Nel cast troviamo Vanessa Williams, Tichina Arnold, Chloe Bridges Camille Guaty e Fiona Gubelmann.

G.L.O.W.: Marc Maron raggiunge Alison Brie nella comedy in 10 episodi di Netflix prodotta da Jenji Kohan (Orange is the New Black) e creata da Liz Flahive e Carly Mensch. Ambientata negli anni'80 la serie racconterà lo sfavillante mondo della lega femminile di wrestling. Maron sarà Sam Sylvia un regista di Hollywood che ha un rapporto complicato con le donne e ora ne deve guidare 14 al successo nel mondo del wrestling.

Goliath: Jason Ritter entra nel cast del drama di Amazon prodotto da David E. Kelley con Billy Bob Thornton, William Hurt e Maria Bello, incentrato su un avvocato in cerca di redenzione, che ha una seconda occasione quando dovrà lottare in tribunale con il suo ex-socio e con lo studio da lui stesso fondato. Ritter sarà l'agente FBI Joe Farley.

NEW YORK, NY - SEPTEMBER 11: Singer-songwriter Mary J. Blige poses backstage at the Pamella Roland Spring 2016 fashion show at The Whitney Museum of American Art on September 11, 2015 in New York City. (Photo by Ben Gabbe/Getty Images for Pamella Roland)

How to Get Away With Murder: Mary J. Blige sarà guest star della terza stagione della serie ABC di Shonda Rhimes con Viola Davis che tornerà in onda il 22 settembre negli USA. Non ci sono ovviamente dettagli sul ruolo che Blige interpreterà nelal serie.

Mozart in the Jungle: Prema Cruz entra come ricorrente nella terza stagione della serie Amazon con Gael Garcia Bernal (in parte girata anche a Venezia). Cruz sarà una mamma single e potenzialmente un nuovo interesse amoroso del maestro Rodrigo (Bernal).

Pitch e Patriot: Chasity Dotson oltre ad essere ricorrente nella terza stagione di Bosch, entra nel thriller politico di Amazon Patriot, e nel drama sul baseball di Fox Pitch. In Patriot, che segue le vicende di un agente dell'intelligence, John Tavner, che deve impedire all'Iran di avere un arma nucleare, Dotson sarà Carol una veterinaria molto attraente, sorella di John, che ha una figlia con un politico, Edward, che praticamente cresce da sola. In Pitch sarà invece Janet Baker, la mamma protettiva di Ginny (Kyle Bunbury), la protagonista della serie che divenne la prima donna a giocare nella Major League di baseball.

The Breaks: Teyana Taylor, cantante e protagonista nel video "Fade" di Kanye West, entra come ricorrente nel drama di VH1, ispirato al racconto The Big Payback scritto dal giornalista Dan Charnas, che racconta la storia dell'industria hip-hop. La serie sarà il seguito del film omonimo in onda su VH1 ad inizio anno e racconterà la storia di tre fratelli che inseguono il sogno di diventare star dell'hip-hop nella New York anni '90.

The Mick: Scott MacArthur oltre ad essere sceneggiatore, entra anche come ricorrente nel cast della comedy FOX, scritta da John e David Chernin, che racconta la storia di Mickey (Kaitlin Olson) una ragazza che ha sempre vissuto al limite, senza prendersi responsabilità, ma che nonostante tutto è sveglia e dinamica e sempre in grado di tenere tutto sotto controllo. Quello che le manca è la giusta occasione, che potrebbe arrivare quando la ricca sorella viene arrestata e deve diventare la nuova tutrice dei suoi tre figli. MacArthur sarà Jimmy, il ragazzo saltuario di Mickey, ruolo interpretato nel pilot da Nat Faxon, che ha girato solo come favore alla produzione e fin da subito si sapeva che non sarebbe rimasto, le cui scene saranno ri-girate da MacArthur. La serie è attesa in midseason.

The Tap: il pilot di USA Network di Rob Reiner, prodotto con Andrew Lenchewski, ha assuto Simon Cellan Jones (Boardwalk Empire) come regista e definito gran parte del cast con gli arrivi di Colin Woodell, Erinn Westbrook, Ginny Gardner e David Corenswet. Scritto da Lenchewski e Aaron Tracy, è un drama ambientato nel 1969, all'interno della misteriosa società segreta di Yale Skull and Bones, in un periodo in cui i campus erano percorsi da rivolte razziali, proteste pacifiste e dall'arrivo delle prime donne. Woodell sarà Jay Butler (Masters of Sex), ambizioso e molto intelligente, nonostante non arrivi da una famiglia importante, decide di assicurare il suo futuro entrando nella mitica Skull and Bones; Westbrook (Glee) sarà Gloria Murphy, una delle prime studentesse donna di Yale e una delle poche afro-americane, nata e cresciuta nella povera New Haven, il suo obiettivo è studiare legge per combattere il sistema e cambiarlo dall'interno; Gardner (Project Almanac) sarà Michelle Cuttriss, una delle prime donne a Yale anche lei, vista la diffidenza con cui è stata accolta, vuole dimostrare a tutti quanto Yale sia poco preparata al suo arrivo; Corenswet sarà Kirk Lewis, figlio di una importante famiglia legata al mondo degli Skull and Bones, diventa un hippie, creando non pochi problemi a casa.

The White Princess: Alex Kalymnios (Salem) dirigerà tre episodi (4°, 5° e 6°) della miniserie in 8 parti di Starz seguito di The White Queen, tratto dal romanzo di Philippa Gregory, parte della serie The Cousins, racconterà il matrimonio tra Elizabeth di York e Re Henry VII. Nel cast della serie entrano Amy Manson (Once Upon A Time), Andrew Whipp (Outlander) e Patrick Gibson (The OA) che raggiungono Jacob Collins-Levy (Henry VII), Jodie Comer (Elizabeth), Essie Davis (Elizabeth Woodville), Joanne Whalley (Duchessa of Burgundy), Michelle Fairley (Margaret Beaufort) e Suki Waterhouse (Cecily of York). Manson sarà Lady Catherine Gordon, cugina del re Giacomo IV di Scozia, interesse amoroso di "The Boy", un uomo che vuole rompere la pace nata dalle nozze, dicendo di essere lo scomparso principe Richard of York, unico erede e fratello maggiore di Elizabeth. The Boy, interpretato da Gibson, troverà sostegno in Europa e darà nuova speranza al gruppo dei lealisti di York guidati dalla duchessa di Burgundy e da Elizabeth Woodville, la Dowager Queen. Whipp sarà Richard Pole, leale a Henry VII, il cui matrimonio con Margaret Plantagenet (Rebecca Benson), cugina di Elizabeth, rinforzerà il patto tra York e Lancaster.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail