Mediaset moltiplica le repliche: il film Laws of Attraction in onda 3 volte in 9 giorni

Film ‘uno e trino’ per Mediaset, che propone la stessa pellicola su due reti diverse e in tre fasce distinte in poco più di una settimana.

L’estate è agli sgoccioli, come le library delle reti generaliste. Già qualche tempo fa vi parlammo della doppia, ravvicinata, programmazione in replica di La7 – che per un certo periodo ha fatto della riproposizione pomeridiana del film della seconda serata precedente una consuetudine di palinsesto – e oggi vi raccontiamo della triplice replica di Laws of Attraction – Matrimonio in appello, commedia inglese del 2004 diretta da Peter Howitt, con Pierce Brosnan e Julianne Moore, che deve piacere particolarmente ai programmatori di palinsesto del Biscione.

E’ balzato agli occhi, infatti, che il film è stato programmato per ben tre volte nell’arco di soli 9 giorni, con una regolarità da assunzione di medicinali.

Non è difficile risalire, infatti, alla prima delle repliche agostane (del resto il film fa capolino nei palinsesti Mediaset con costanza da anni), programmata per la prima serata del 10 agosto su La5; il secondo appuntamento fu fissato per il 14 agosto nella seconda serata di Canale 5, dove torna questo pomeriggio, 18 agosto, alle 13.41, per la ‘replica ravvicinata del terzo tipo’. Inutile dire che sono fuori gara i vari cicli Lindstrom, Pilcher et similia, replicati da anni e con soddisfazione non solo da Mediaset, con tanto di curiosi casi di concorrenza diretta tra poli tv.

Il caso di Matrimonio in appello è davvero piuttosto curioso. Frutto della distrazione ferragostana o segno di una consunzione ormai irreversibile degli archivi cinematografici delle reti generaliste? Se il tentativo è quello di spingere i telespettatori alle piattaforme online e all’on demand, i responsabili della programmazione ci stanno riuscendo perfettamente, solo che a quel punto ci si rivolge a chi offre un ventaglio di prime tv esclusive, non a un archivio dei soliti titoli. Voi che dite?