Game of Thrones, la Hbo: “L’ottava stagione sarà l’ultima. Uno spin-off? Siamo aperti all’idea”

Al Television Critics Association press tour il presidente della Hbo Casey Bloys ha detto che Game of Thrones si concluderà con l’ottava stagione ma che il network è aperto all’idea di uno spin-off. Inoltre, ha parlato anche di True Detective e Vinyl

Dopo la notizia che la settima stagione andrà in onda d’estate e sarà composta da sette episodi, per i fan di Game of Thrones arriva la conferma di un’altra voce sulla serie tv della Hbo: l’ottava stagione, infatti, sarà l’ultima. A dirlo il presidente del network Casey Bloys al Television Critics Association press tour, che ha spiegato di voler rispettare il desiderio degli showrunner David Benioff e D.B. Weiss:

“Penso che abbiano un piano molto specifico su quante stagioni vogliano fare. Se potessi averne di più, arriverei a dieci stagioni, ma vogliamo rispettare le loro decisioni su come vogliono fare la serie ed il modo migliore per realizzarla”.

Anche per questo, la settima stagione andrà in onda in ritardo rispetto al solito, per permettere alla produzione di girare nei mesi freddi. Questo significa che l’anno prossimo Game of Thrones non potrà essere nominato agli Emmy Awards. “Anche se si tolgono le nomination di Game of Thrones quest’anno (che sono state 23, confermando lo show come il più nominato, ndr), abbiamo ancora più nomination di chiunque altro”, ha precisato Bloys. “I premi non sono il nostro obiettivo principale. Il nostro obiettivo principale è fare il miglior show per i nostri abbonati e fan”.

Si è parlato anche di un possibile spin-off del telefilm. Benioff e Weiss sono sempre stati aperti all’idea, ma per Bloys è ancora presto per parlarne:

“Ne abbiamo parlato. E’ qualcosa a cui non mi oppongo, ma ovviamente deve avere senso creativamente. Non sono sicuro che possano pensarci adesso che stanno per iniziare a produrre la settima stagione. Sono aperto all’idea. Loro non si oppongono, ma per ora non ci sono piani concreti”.

Il panel ha permesso a Bloys di parlare anche delle altre serie tv del network, come True Detective che, secondo lui, potrebbe ancora avere una terza stagione, anche senza il creatore dello show Nic Pizzolatto. “Non sono sicuro se abbiamo i diritti per fare la terza stagione”, ha spiegato. Sul rinnovo e poi cancellazione di Vinyl, infine, ha spiegato che è stata una questione di praticità:

“La decisione di rinnovarla è stata piuttosto ottimista… Ma con un po’ di distanza… Si tratta di priorità. Ci siamo chiesti se saremmo riusciti a renderla da buona a grande. E con delle risorse limitate, preferisco fare delle altre cose”.

Ultime notizie su Game of thrones

Tutto su Game of thrones →