Boardwalk Empire, la quinta ed ultima stagione su Rai 4: Nucky vuole chiudere con il passato

Su Rai 4 la quinta ed ultima stagione di Boardwalk Empire. Nucky è a Cuba, ma presto deve rientrare ad Atlantic City, dove cercherà di chiudere i suoi affari, con il suo passato ed i suoi nemici

L’era del Proibizionismo finisce, ed anche per Nucky (Steve Buscemi) è giunto il momento di prendere delle decisioni che cambieranno la sua vita: nella quinta ed ultima stagione di Boardwalk Empire, in onda da questa sera alle 23:45 su Rai 4, il protagonista deve ancora affrontare avversari sempre più determinati a spodestarlo, ma sarà soprattutto il suo passato a tormentarlo.

-Attenzione: spoiler-
Siamo nel 1931: Nucky si è autoesiliato a Cuba, dove si trova con Sally (Patricia Arquette). L’uomo crede di essere lontano dai pericoli di Atlantic City, ma un attentato alla sua vita lo fa ricredere: è convinto che dietro il tentativo di ucciderlo ci siano Meyer Lansky (Anatol Yusef) e Charlie (Vincent Piazza). Per il protagonista non resta altro da fare che rientrare in città dove, intanto, il Proibizionismo sta per finire.

Atlantic City è sotto il controllo di Mickey (Paul Sparks): Nucky non vuole spodestarlo, ma tenta di entrare in affari con la Mayflower Grant Inc., gestita da Joseph Kennedy (Matt Letscher). Per riuscirci, dovrà farsi aiutare da Margaret (Kelly Macdonald), anche lei in difficoltà.

Charlie e Joe Masseria (Ivo Nandi), intanto, si devono anche preoccupare dell’ascesa del giovane Salvatore Maranzano (Giampiero Judica). I due, però, sono decisi a non rinunciare così facilmente a quello che hanno, dando il via ad una guerra che arriverà a toccare anche lo stesso Nucky, costretto così a darsi da fare pur di riuscire a chiudere con Atlantic City ed andarsene una volta per tutte.

Durante questo suo tentativo, il protagonista ricorderà la sua infanzia, che evidenzierà tutte le difficoltà che Nucky ha incontrato da giovane, e che per questo susciteranno in lui particolare simpatia nei confronti del facchino Joe Harper (Travis Tope), che decide di aiutare.

Il finale di Boardwalk Empire si chiude confermando il tono di saga gangster che ha sempre avuto la serie tv prodotta da Martin Scorsese, regalando al pubblico momenti emozionanti ed adrenalinici. Nucky resta sempre al centro delle vicende, dando anche l’opportunità di conoscere meglio il suo passato e di poter così salutare un personaggio che ha permesso a questo show di raccontare il Proibizionismo con intensità di emozioni e personaggi che hanno ben rappresentato la criminalità di quegli anni e dato maggiore realismo al telefilm.

Ultime notizie su Boardwalk Empire

Tutto su Boardwalk Empire →